GENERALE JOHN CHARLES FREMONT, USA - Storia

GENERALE JOHN CHARLES FREMONT, USA - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

STATISTICHE VITALI
NATO: 1813 a Savannah, Georgia.
MORTO: 1890 a New York, New York.
GRADO MASSIMO RAGGIUNTO: Maggiore Generale.
BIOGRAFIA
John Charles Frémont nacque a Savannah, in Georgia, il 21 gennaio 1813. Nel 1840 guidò una spedizione attraverso le Montagne Rocciose e contribuì a conquistare la California dal Messico. Conosciuto come il "Pathfinder", si guadagnò rispetto nel nord portando lo stendardo del Partito Repubblicano nella campagna del 1856, la prima campagna presidenziale repubblicana. Il 14 maggio 1861, il presidente Lincoln nominò Frémont maggiore generale. A causa dell'influenza dei molti amici di Frémont, Lincoln lo mise al comando del dipartimento occidentale, con sede a St. Louis. Sfortunatamente, Frémont non si dimostrò all'altezza del compito. Ha speso centinaia di migliaia di dollari per fortificare la città. Mandò le sue truppe in combattimento senza equipaggiarle e supportarle a sufficienza. A causa dei suoi contributi alle sconfitte dell'Unione a Springfield e Lexington, Frémont perse molti dei suoi amici e alleati politici. Il presidente perse fiducia in lui quando ordinò di liberare tutti gli schiavi di proprietà dei secessionisti del Missouri, senza l'autorità ufficiale per farlo. Mentre Frémont aveva inteso la proclamazione come una misura di guerra per aiutare l'Unione, Lincoln lo vedeva come un pericolo per la lealtà degli stati di confine. Tre mesi dopo il suo arrivo a St. Louis, Frémont fu rimosso dal comando. Nel marzo del 1862 fu nominato comandante del nuovo dipartimento della montagna, posizione che anche lui sbagliò. Ha chiesto di essere sollevato dal suo incarico quando il Mag. Gen. John Pope è stato nominato suo superiore. Frémont tentò di guidare un terzo partito nelle elezioni presidenziali del 1864. Frémont perse le sue proprietà in California, causando un declino delle sue fortune personali. Ha iniziato a dipendere dal reddito di sua moglie dalla sua carriera di scrittore. Dal 1878 al 1883 fu governatore territoriale dell'Arizona. Frémont morì il 13 luglio 1890 a New York City.

John C. Fremont

John Charles Frémont nacque a Savannah, in Georgia, figlio di una vivace donna della Virginia e di un tutore francese quasi indigente. La famiglia si trasferì a Charleston, nella Carolina del Sud, dopo la morte del padre. Frémont fu espulso dal college a causa della sua disattenzione agli studi, ma la sua competenza in matematica gli permise di trovare un lavoro nella marina in cui istruì i guardiamarina. Grazie all'influenza del suo amico e mentore, Joel R. Poinsett, Frémont si assicurò un incarico al Corpo degli ingegneri topografici, un gruppo che assisteva l'esercito degli Stati Uniti nelle attività di mappatura e rilevamento. Nel 1838-39, John C. Frémont accompagnò l'esploratore francese, Joseph N. Nicollet, nell'area del fiume Missouri. Nel 1840, mentre si trovava a Washington, incontrò Jessie Benton, la figlia quindicenne del senatore del Missouri, Thomas Hart Benton. I due si innamorarono e speravano di sposarsi, ma i suoi genitori resistettero a causa della sua età. La coppia fuggì nel 1841. Il senatore Benton in seguito divenne un ardente sostenitore delle imprese di suo genero grazie in gran parte al loro comune impegno per la fede nel destino manifesto. Nel 1842, John C. Frémont iniziò la prima di una serie di esplorazioni occidentali. Con il finanziamento assicurato dal senatore Benton e sotto la guida di Kit Carson, émont ha intrapreso la mappatura dell'Oregon Trail. L'oggetto di particolare attenzione in questo viaggio è stata l'esplorazione approfondita di South Pass. Una seconda spedizione fu lanciata nel 1843 e nel 1844, guidata da Thomas Fitzpatrick e Carson, in cui fu completata la mappatura dell'Oregon Trail fino al Pacifico. Degni di nota furono anche le difficoltà invernali quando il gruppo viveva della carne di cavalli e muli e l'estesa esplorazione dell'area del Gran Lago Salato. I leader mormoni nell'est lessero il rapporto di Frémont e iniziarono a nutrire l'idea di stabilirsi nello Utah. Nel 1846, i coloni americani nella provincia messicana della California si ribellarono contro il governo e fondarono l'indipendente Bear Flag Republic. Frémont, in una terza spedizione, entrò in California e rimase coinvolto in una disputa tra due capi militari americani, Stephen W. Kearny e il commodoro Robert F. Stockton. Frémont ha sostenuto quest'ultimo ed è stato successivamente processato dalla corte marziale con l'accusa di ammutinamento e insubordinazione. Fu riconosciuto colpevole, ma il presidente James K. Polk si rifiutò di accettare la condanna per ammutinamento. Tuttavia, John C. Frémont si è dimesso dal servizio. Nel 1848-49 John C. Frémont, a proprie spese, condusse un'indagine estremamente rischiosa nel sud-ovest, intento a trovare un percorso per una linea ferroviaria transcontinentale. L'attacco dei nativi americani era una minaccia costante. Più tardi nelle Sierras, la guida del gruppo si perse e la fame divenne una possibilità. È stato riferito che alcuni membri del gruppo hanno fatto ricorso al cannibalismo. Le fortune di Frémont sembravano migliorare nel 1849 e nel 1850. Aveva acquistato una grande tenuta in California e lì furono scoperti grandi giacimenti d'oro. Sfortunatamente la sua fortuna è scivolata via a causa di decisioni commerciali sbagliate e della disonestà degli altri. Frémont fu anche impantanato in una continua lotta per il titolo sulla sua terra che alla fine prevalse a livello della Corte Suprema nel 1855. Per sette mesi, a partire dall'autunno del 1850, John C. Frémont prestò servizio nel Senato degli Stati Uniti come uno dei primi due tali titolari di cariche dal nuovo stato ammesso della California. Il suo partito anti-schiavitù lasciò temporaneamente il potere nello stato e non fu rieletto nel 1852. Frémont e la sua famiglia girarono l'Europa, dove fu accolto calorosamente per le sue numerose imprese e scritti. Una quinta spedizione fu intrapresa nel 1853, di nuovo attraverso le Sierras in California, di nuovo i suoi membri sperimentarono quasi la fame. Dopo aver rotto con le posizioni democratiche del suocero, John C. Frémont ricevette la nomina repubblicana nel 1856, ma perse contro James Buchanan. Allo scoppio della guerra civile, John C. Frémont ricevette il comando dell'Unione nel dipartimento occidentale dove dichiarò la legge marziale nella sua zona, arrestò sospetti secessionisti e annunciò l'emancipazione degli schiavi di proprietà di coloro che si opponevano attivamente all'Unione. Il presidente Lincoln approvò le prime due forti azioni, ma chiese a Frémont di rescindere l'azione di emancipazione, temendo che una tale mossa potesse portare alla secessione degli Stati di confine. Frémont si rifiutò di obbedire all'ordine del presidente e fu sollevato dal suo comando. In seguito gli fu dato un altro incarico, ma si ritirò a causa di problemi personali con il comandante. Nel giugno 1864 John C. Frémont accettò la nomina presidenziale da un gruppo scissionista del Partito Repubblicano, che era critico nei confronti della leadership di Lincoln. A settembre, Frémont ha acconsentito a un gruppo di leader repubblicani che lo hanno esortato a ritirarsi. La sua decisione era radicata nella paura dell'elezione di un democratico, non nell'ammirazione per Lincoln. Nel 1870, Frémont dovette affrontare gravi difficoltà finanziarie a causa di un fallito progetto ferroviario transcontinentale. La famiglia sopravvisse grazie alle attività di scrittura di successo della moglie di Frémont. Dal 1878 al 1883 fu governatore del Territorio dell'Arizona. Le difficoltà finanziarie persistettero, ma Frémont non ricevette una pensione governativa fino al 1890, pochi mesi prima della sua morte. Gli storici sono in netto disaccordo sulla natura del contributo di John C. Frémont alla storia del West americano. Alcuni lo hanno visto semplicemente come un autopromotore spavaldo, ma altri hanno enfatizzato il suo coraggio e la sua dedizione nell'aiutare il paese a raggiungere il suo "destino manifesto". I suoi scritti sull'Occidente hanno fatto molto per rendere popolare l'area e incoraggiare l'insediamento.


Foto, stampa, disegno [Il Maggiore Generale John Charles Fremont del Reggimento di Fanteria dell'Esercito Generale dello Stato Maggiore, in uniforme] / Rockwood, fotografo, 839 Broadway, N.Y.

La Library of Congress non possiede diritti sul materiale delle sue collezioni. Pertanto, non concede in licenza né addebita diritti di autorizzazione per l'uso di tale materiale e non può concedere o negare l'autorizzazione a pubblicare o distribuire in altro modo il materiale.

In definitiva, è obbligo del ricercatore valutare il diritto d'autore o altre restrizioni all'uso e ottenere l'autorizzazione da terzi quando necessario prima di pubblicare o distribuire in altro modo materiali trovati nelle collezioni della Biblioteca.

Per informazioni sulla riproduzione, la pubblicazione e la citazione di materiale da questa raccolta, nonché l'accesso agli elementi originali, vedere: Collezione di fotografie della guerra civile della famiglia Liljenquist - Informazioni su diritti e restrizioni

  • Consulenza sui diritti: Nessuna restrizione nota alla pubblicazione.
  • Numero di riproduzione: LC-DIG-ppmsca-53247 (file digitale dall'originale, fronte) LC-DIG-ppmsca-53248 (file digitale dall'originale, retro)
  • Chiama il numero: LOTTO 14043-2, n. 516 [P&P]
  • Avviso di accesso: ---

Ottenere copie

Se viene visualizzata un'immagine, puoi scaricarla tu stesso. (Alcune immagini vengono visualizzate solo come miniature al di fuori della Library of Congress per motivi di diritti, ma sul sito è possibile accedere a immagini di dimensioni maggiori.)

In alternativa, è possibile acquistare copie di vario tipo tramite i servizi di duplicazione della Library of Congress.

  1. Se viene visualizzata un'immagine digitale: Le qualità dell'immagine digitale dipendono in parte dal fatto che sia stata realizzata dall'originale o da un elemento intermedio come una copia negativa o una trasparenza. Se il campo Numero di riproduzione sopra include un numero di riproduzione che inizia con LC-DIG. poi c'è un'immagine digitale che è stata fatta direttamente dall'originale ed è di risoluzione sufficiente per la maggior parte degli scopi di pubblicazione.
  2. Se sono presenti informazioni elencate nel campo Numero di riproduzione sopra: È possibile utilizzare il numero di riproduzione per acquistare una copia da Servizi di duplicazione. Sarà fatto dalla fonte elencata tra parentesi dopo il numero.

Se sono elencate solo fonti in bianco e nero ("b&w") e desideri una copia che mostri colori o sfumature (presumendo che l'originale ne abbia), puoi generalmente acquistare una copia di qualità dell'originale a colori citando il numero di chiamata sopra elencato e includendo il record del catalogo ("Informazioni su questo articolo") con la tua richiesta.

Listini prezzi, informazioni di contatto e moduli d'ordine sono disponibili sul sito Web dei servizi di duplicazione.

Accesso agli originali

Si prega di utilizzare i seguenti passaggi per determinare se è necessario compilare un avviso di chiamata nella sala di lettura delle stampe e delle fotografie per visualizzare gli articoli originali. In alcuni casi è disponibile un surrogato (immagine sostitutiva), spesso sotto forma di immagine digitale, copia stampata o microfilm.

L'articolo è digitalizzato? (Un'immagine in miniatura (piccola) sarà visibile a sinistra.)

  • Sì, l'articolo è digitalizzato. Si prega di utilizzare l'immagine digitale anziché richiedere l'originale. Tutte le immagini possono essere visualizzate in grandi dimensioni quando ti trovi in ​​una sala di lettura della Library of Congress. In alcuni casi, sono disponibili solo immagini in miniatura (piccole) quando si è al di fuori della Library of Congress perché l'elemento è soggetto a restrizioni sui diritti o non è stato valutato per le restrizioni sui diritti.
    Come misura di conservazione, generalmente non serviamo un articolo originale quando è disponibile un'immagine digitale. Se hai un valido motivo per vedere l'originale, consulta un bibliotecario di riferimento. (A volte, l'originale è semplicemente troppo fragile per essere utilizzato. Ad esempio, i negativi fotografici su vetro e pellicola sono particolarmente soggetti a danni. Sono anche più facili da vedere online dove vengono presentati come immagini positive.)
  • No, l'articolo non è digitalizzato. Per favore, vai al punto 2.

I campi Avviso di accesso o Numero di chiamata sopra indicano che esiste un surrogato non digitale, come microfilm o copie di copie?

  • Sì, esiste un altro surrogato. Il personale di riferimento può indirizzarti a questo surrogato.
  • No, un altro surrogato non esiste. Per favore, vai al n. 3.

Per contattare il personale di riferimento nella sala di lettura di stampe e fotografie, utilizzare il nostro servizio Ask A Librarian o chiamare la sala di lettura tra le 8:30 e le 5:00 al 202-707-6394 e premere 3.


Tomba del generale John Charles Fr mont

In cima al cimitero di Rockland si trova la tomba di colui la cui esplorazione nel 1840 aprì la strada a ovest per innumerevoli coloni, che emisero il primo proclama di emancipazione e che salvarono l'ovest per l'Unione nel 1861.

Dalle ceneri dei suoi falò sono sorte città.
Jessie Benton Fr mont
Eretto dagli Amici di Fr mont, maggio 1989, in occasione del restauro della tomba di Fr mont.

Eretto nel 1989 da Friends of Fr mont.

Temi. Questo indicatore storico è elencato in questi elenchi di argomenti: Abolizione e metropolitana RR e cimiteri e luoghi di sepoltura e esplorazione di tori e strade e veicoli di tori e guerra di tori, US Civil. Un anno storico significativo per questa voce è il 1861.

Posizione. 41° 2.426′ N, 73° 55.697′ W. Marker si trova a Sparkill, New York, nella contea di Rockland. L'indicatore è sulla Kings Highway, sulla sinistra quando si viaggia verso est. Marker è vicino all'ingresso del cimitero di Rockland. Tocca per la mappa. L'indicatore si trova in quest'area dell'ufficio postale: Sparkill NY 10976, Stati Uniti d'America. Tocca per le indicazioni stradali.

Altri marcatori nelle vicinanze. Almeno 8 altri indicatori sono raggiungibili a piedi da questo indicatore. John Charles Fremont (a circa 0,3 miglia di distanza) un altro marcatore chiamato anche John Charles Fremont (a circa 0,3 miglia di distanza) John G. Bell (a circa 0,3 miglia di distanza) Piermont Station (a circa mezzo miglio di distanza) Roll of Honor

(a circa 1 km) Last Stop U.S.A. (a circa 1 km) Bridge Street Bridge Over The Sparkill Creek (a circa 1 km) Sneden House (a circa 1 km). Toccare per visualizzare un elenco e una mappa di tutti i marker in Sparkill.

Maggiori informazioni su questo marcatore. La parte inferiore del segnalino presenta una scultura di John Fr mont "The Pathfinder" a cavallo, che punta verso una catena montuosa.

Vedi anche . . . John Charles Fr mont. Biografie della guerra civile. (Inviato il 28 giugno 2008, da Bill Coughlin di Woodland Park, New Jersey.)

Parole chiave aggiuntive. Fremont

Questo dipinto di John C. Fr mont di William Smith Jewett è appeso alla National Portrait Gallery di Washington DC.


GENERALE JOHN CHARLES FREMONT, USA - Storia

John C. Frémont, qui raffigurato come maggiore generale dell'Unione, nacque a Savannah, in Georgia, il 21 gennaio 1813. Insegnò brevemente matematica ai cadetti della marina statunitense prima di lanciare la sua leggendaria carriera come esploratore americano. Come assistente geometra nel 1838, Fréacutemont si unì al Corpo topografico degli Stati Uniti e aiutò a mappare il paese tra i fiumi Mississippi e Missouri superiori. Nel 1841 si assicurò il comando di una spedizione per esaminare il fiume Des Moines nell'attuale Iowa. Arrivò a St. Louis nel luglio 1841 e pochi mesi dopo fuggì con Jessie Benton, figlia del senatore Thomas Hart Benton, la forza trainante del movimento "Manifest Destiny", o espansione continentale. Tra il 1842 e il 1844, Fréacutemont guidò spedizioni nelle Montagne Rocciose e nei territori del Nevada, della California e dell'Oregon con l'aiuto del leggendario cacciatore di pellicce e guida maestra Kit Carson. I diari di Frémont forniscono dettagli incredibili e vividi di queste spedizioni. I suoi rapporti hanno generato un grande interesse per l'Occidente e l'insediamento occidentale.

Fréacutemont tornò in California nel 1845 e convinse i coloni americani a ribellarsi contro le autorità messicane, il che alla fine portò alla rivolta della bandiera dell'orso del 1846 e alla breve Repubblica della California. Fréacutemont fu eletto uno dei primi senatori degli Stati Uniti della California nel 1850 e fu scelto come primo candidato presidenziale degli Stati Uniti del Partito Repubblicano nel 1856. All'inizio della guerra civile, Fréacutemont ricevette il comando del Dipartimento occidentale dell'esercito dell'Unione. Tuttavia, fu privato del suo comando quando annunciò nel 1861 che tutti gli schiavi di proprietà dei confederati nel Missouri erano liberi, un decreto che era in conflitto con il piano di guerra del presidente Abraham Lincoln.

Ulteriori letture:
Bailey, Jacob W. &ldquoFremont in Oregon: fiume Deschutes a Klamath Marsh, novembre-dicembre 1843.&rdquo In Scoperta del nord-ovest. Portland, Oregon, 1982.

Preuss, Charles. Esplorando con Frémont: i diari privati ​​di Charles Preuss, cartografo per John C. Frémont durante la sua prima, seconda e quarta spedizione nel Far West. Tradotto e curato da Erwin G. e Elisabeth K. Gudde. Norman, Oklahoma, 1958.


John Charles Fremont

John C. Fremont nacque a Savannah, in Georgia, nel 1813, figlio di Charles Fremont, un emigrato francese, e di Ann Beverly Whiting della Virginia. Fremont trascorse la sua infanzia a Charleston e studiò nel dipartimento scientifico del College of Charleston prima della sua espulsione nel 1831, a tre mesi dalla laurea.

Nel 1833 Fremont ottenne un posto civile come insegnante di matematica ai guardiamarina 1836-37 lo trovò assistente nei rilievi della progettata ferrovia di Charleston e Cincinnati e nel paese Cherokee e nel 1838 fu nominato sottotenente nel Corpo topografico degli Stati Uniti Ingegneri e incaricato di accompagnare lo scienziato francese Joseph N. Nicollet in una ricognizione di due anni del paese del Minnesota. Sotto la guida di Nicollet, Fremont ha rapidamente assorbito una grande quantità di informazioni sulla scienza e sui metodi sofisticati di rilevamento geodetico, nonché su come organizzare e gestire una spedizione. Quando i due tornarono a Washington per lavorare al rapporto e alla mappa del rilevamento, incontrò Jessie, la talentuosa figlia del senatore Thomas Hart Benton, con la quale fuggì nell'ottobre 1841. L'alleanza si sarebbe rivelata estremamente preziosa per l'avanzamento del suo carriera nell'esplorazione e nella politica.

Durante i successivi dodici anni, Fremont guidò cinque spedizioni in Occidente. Sul primo, sorvegliò il Platte “fino alla testata dello Sweetwater” sul secondo, della durata di quattordici mesi, fece il giro di tutto l'Occidente, varando il suo gommone indiano sul Gran Lago Salato sul viaggio di andata ed esaminando Utah Lake al ritorno. La terza spedizione lo portò attraverso il deserto del Lago Salato e lo coinvolse anche nella lotta per strappare la California al Messico e infine in un processo alla corte marziale che pose fine alle sue esplorazioni sponsorizzate dal governo. La quarta, una spedizione invernale progettata per accertare la fattibilità di un percorso ferroviario centrale, si è arenata tra le nevi delle aspre montagne di San Juan del Colorado. La quinta e ultima spedizione, che aveva anche un obiettivo ferroviario, fu salvata dal disastro dai Mormoni di Parowan.

Per un certo periodo Fremont si stabilì in California, ma non fu in grado di sfruttare con successo le ricche vene aurifere della sua vasta tenuta di Las Mariposas. La California divenne uno stato nel 1850 e per breve tempo fu uno dei senatori degli Stati Uniti. Nel 1856 fu il primo candidato alla presidenza del Partito Repubblicano, ma perse contro il democratico James Buchanan. All'inizio della guerra civile, il presidente Abraham Lincoln gli diede il comando del dipartimento occidentale dell'esercito dell'Unione, solo per rimuoverlo cento giorni dopo quando Fremont ordinò stupidamente che le proprietà detenute dai ribelli del Missouri fossero confiscate e i loro schiavi liberati.

Fremont sarebbe stato governatore del Territorio dell'Arizona dal 1878 al 1881, ma la maggior parte della sua carriera post-guerra civile fu consumata da attività speculative nelle miniere, nei terreni e nelle ferrovie occidentali. Morì in condizioni di povertà virtuale a New York City il 13 luglio 1890.

Il più grande successo di Fremont fu nell'esplorare l'Occidente e nel farlo conoscere attraverso i suoi rapporti vivaci e leggibili (preparati con l'aiuto di sua moglie) e le sue mappe (disegnate con l'assistenza di Charles Preuss). Sembra che siano stati influenti nella decisione dei Mormoni di stabilirsi nella Valle del Lago Salato. Scoprì e nominò anche il Grande Bacino come entità geologica e geografica e stabilì la corretta elevazione del Gran Lago Salato a 4.200 piedi.

Vedi: Allan Nevins, Fremont: Segnavia dell'Ovest (1955) Donald Jackson e/o Mary Lee Spence, Le spedizioni di John Charles Fremont (1970-84).


Quando la California divenne uno stato nel 1850, Frémont si candidò al Senato degli Stati Uniti. Frémont si schierò con l'ala del Partito Democratico del "terreno libero" e il legislatore lo elesse insieme al sostenitore della schiavitù William Gwin nel tentativo di placare i sostenitori sia pro che anti-schiavitù. Frémont mantenne il suo seggio solo dal 10 settembre 1850 al 3 marzo 1851. L'ardente opposizione di Frémont all'espansione della schiavitù negli stati occidentali di nuova formazione molto probabilmente gli fece perdere la sua rielezione.

Jno C. Fremont [e] Wm. L. Dayton. I campioni della libertà! Library of Congress Prints & Photographs Division, LC-USZ62-90745.

Indipendentemente dal fatto che Frémont fosse qualificato per la carica più alta dipende dall'interpretazione storica, ma è chiaro che gli studenti di storia possono imparare molto sulle tensioni politiche e sociali esistenti negli Stati Uniti nel 1850 studiando la campagna presidenziale del 1856.

Frémont si ritrovò di nuovo a candidarsi alla presidenza nel 1864. I repubblicani radicali consideravano l'approccio di Lincoln alla guerra civile troppo debole e sostenevano i saldi sentimenti anti-schiavitù di Frémont. Frémont si ritirò dalla campagna il 22 settembre 1864 su sollecitazione dei repubblicani che temevano che un biglietto diviso avrebbe portato alla vittoria del candidato democratico George B. McClellan.


GENERALE JOHN CHARLES FREMONT, USA - Storia

Probabilmente non c'è stato un personaggio più contraddittorio negli annali del West americano di John C. Fremont. Era chiamato The Pathfinder - alcuni lo chiamavano il Great Pathfinder - perché ha fatto cinque spedizioni di mappatura ed esplorazione dell'ovest. Secondo alcuni autori, Fremont si prendeva delle libertà con la verità, vale a dire, storie esagerate di fughe strazianti da "indiani predoni" e altri racconti che sfidavano la morte.

Nel suo libro, Westering Man, la storia di Joseph Walker, Bil Gilbert cita un incidente in cui Fremont riferì che Walker aveva attraversato un "gantlet di ladri del deserto". Apparentemente, questa era una novità per Walker e i suoi uomini. Tuttavia, ha fatto una buona copia in Oriente. Gilbert suggerisce che Fremont avrebbe dovuto essere chiamato il "Grande Pubblicista dell'Ovest" per i suoi sforzi come promotore di sé e come esaltatore. Allo stesso modo, Dee Brown si riferisce a Fremont nel suo libro The American West come il "famigerato" John Fremont.

Per un uomo dai molti talenti, sembra triste che Fremont, un uomo che ha lavorato così duramente per la gloria personale, sia così poco venerato oggi. Nonostante i tanti luoghi e istituzioni che portano il suo nome, di lui sembra che si parli poco.

Qualche appassionato di tradizioni occidentali che ha opinioni su Fremont?

Gonfiare le proprie abilità personali era abbastanza comune allora e probabilmente lo è ancora oggi.

Fremont, come molte persone, era sia un eroe che un mascalzone. Kit Carson, Wild Bill Hickok, Buffalo Bill e persino George Custer hanno praticato lo stesso tipo di miglioramento dell'immagine. È semplicemente andato con il territorio occidentale, immagino.

Il suo comportamento in California, e in particolare le esecuzioni che ordinò di sua propria autorità e la sua "Repubblica di bandiera dell'Orso", furono motivo di imbarazzo per Washington.

Ma forse non è così conosciuto ora perché DAVVERO ha attaccato i suoi superiori durante la Guerra Civile, specialmente con l'invio del Gen. Lyons per costringere il Missouri a entrare nella causa dei Federali. Lincoln era così sconvolto che Fremont agì di propria autorità e, senza ordini, lo sollevò dal suo comando. Più tardi, Stonewall Jackson gli corse intorno nella Shenandoah Valley e lo fece sembrare un deficiente incompetente. E poi, ha avuto la temerarietà di correre contro Lincoln nel 1864!

E la sua convinzione per ammutinamento non aiutò molto la sua reputazione, né il suo netto rifiuto di prendere il comando di un Corpo nell'Armata del Potomac perché stava resistendo per il comando generale, credendo di essere superiore a Pope.


John C. Frémont - Entrare in politica:

Inizialmente rifiutando di cedere il governatorato, Frémont fu sottoposto alla corte marziale da Kearny e condannato per ammutinamento e disobbedienza. Benché subito graziato dal presidente James K. Polk, Frémont rassegnò le dimissioni e si stabilì in California a Rancho Las Mariposas. Nel 1848-1849 condusse una spedizione fallita per esplorare un percorso per una ferrovia da St. Louis a San Francisco lungo il 38° parallelo. Tornato in California, fu nominato uno dei primi senatori degli Stati Uniti dello stato nel 1850. Servendo per un anno, fu presto coinvolto nel neo-formato Partito Repubblicano.

Oppositore dell'espansione della schiavitù, Frémont divenne prominente all'interno del partito e fu nominato primo candidato presidenziale nel 1856. Correndo contro il democratico James Buchanan e il candidato del partito americano Millard Fillmore, Frémont fece una campagna contro il Kansas-Nebraska Act e la crescita della schiavitù . Sebbene sconfitto da Buchanan, arrivò secondo e dimostrò che il partito poteva ottenere una vittoria elettorale nel 1860 con il sostegno di altri due stati. Tornato alla vita privata, era in Europa quando iniziò la guerra civile nell'aprile 1861.


Leggende d'America

John Charles Fremont era un esploratore, geometra, ufficiale militare e politico che guidò cinque spedizioni occidentali.

Il 21 gennaio 1813, Fremont nacque a Savannah, in Georgia, da Charles Fremon, un insegnante franco-canadese e da Anne Beverley Whiting, la figlia più giovane del colonnello Thomas Whiting, piantatore socialmente importante della Virginia. Quando suo padre morì quando John aveva solo cinque anni, la famiglia si trasferì a Charleston, nella Carolina del Sud, dove frequentò il college prima di essere espulso per frequenza irregolare. Tuttavia, aveva fatto bene in matematica e aveva ottenuto un lavoro da insegnante su una nave da guerra.

La sua carriera di esploratore iniziò quando lasciò la Marina per arruolarsi nel Corpo topografico degli Stati Uniti, che in seguito divenne l'Army Corps of Engineers. Nel 1838 ricevette l'incarico di sottotenente dal presidente Van Buren e in quell'anno e in quello successivo prese parte alla spedizione di Jean Nicollet nelle pianure tra i fiumi Mississippi e Missouri superiori. Divenuto un esperto di geologia e topografia, nel 1841 guidò la sua spedizione per esaminare il fiume Des Moines. Il 19 ottobre 1841 sposò segretamente Jessie, figlia di Thomas H. Benton, anche se i suoi genitori si opponevano all'unione basata su la sua età.

Per i successivi dieci anni, Fremont trascorse il suo tempo esplorando il paese tra il fiume Missouri e le Montagne Rocciose e fino alla costa del Pacifico (vedi Spedizioni di Fremont). stati del West americano, e il suo lavoro gli valse il soprannome di “Pathfinder.”

John C. Fremont di Ehrgott, Forbriger e Co

Sbarcato in California con sua moglie, Fremont guidò gran parte della rivolta ad Alta che portò all'ammissione dello stato nell'Unione. Durante la guerra messicano-statunitense, sarebbe stato nominato governatore civile dal commodoro Robert Stockton. I problemi scoppiarono tra i ranghi americani quando Fremont si rifiutò di riconoscere l'autorità del generale di brigata Stephen Kearny di organizzare un nuovo governo territoriale. Dopo che Washington DC ha confermato l'autorità di Kearny, Fremont è stato arrestato per ammutinamento, disobbedienza e condotta impropria. Kearny sarebbe tornato con Fremont a Fort Leavenworth, nel Kansas, nell'agosto del 1847 per essere processato. Tuttavia, Fremont è stato dichiarato colpevole, la sua condanna è stata commutata dal presidente Polk ed è stato reintegrato.

Quando fu trovato l'oro nella terra che aveva acquistato ai piedi della Sierra, divenne milionario. Si è poi trasferito in politica, servendo come uno dei primi senatori della California. La prima Convention nazionale repubblicana nel 1856 lo nominò presidente e ricevette 114 voti elettorali, ma James Buchanan ne ricevette 174 e vinse le elezioni.

Poco dopo l'inizio della guerra civile, fu nominato maggior generale e assegnato al comando del dipartimento occidentale, con sede a St. Louis, nel Missouri. Il 31 agosto 1861 proclamò contro il governo la legge marziale e l'emancipazione degli schiavi appartenenti agli armati. Il presidente Abraham Lincoln ha approvato la proclamazione, tranne quella parte relativa all'emancipazione, ma questa, Fremont ha rifiutato di rescindere, ed è stata infine annullata per ordine del presidente. Questa e altre lamentele lo hanno sollevato dal suo comando, ma la primavera successiva è stato posto al comando del distretto di montagna in Kentucky, Tennessee e Virginia. Quando il suo comando divenne parte dell'esercito della Virginia del generale John Pope, Fremont chiese di essere sollevato. La sua richiesta fu accolta, e questo pose fine alla sua carriera militare.

In seguito, perse la sua fortuna a causa di cattivi investimenti con le ferrovie e si trasferì in Arizona, dove fu nominato governatore territoriale dal 1878 al 1883. Nel 1887 Fremont tornò in California. Il generale Fremont fu autore di varie opere, la maggior parte delle quali relative alle sue esplorazioni. Morì il 13 luglio 1890 a New York City.

Enciclopedia del Colorado
Storia della Georgia
Thrapp, Dan L. Enciclopedia della Biografia di Frontiera, Volumi I-III University of Nebraska Press, 1988.
Wikipedia