Nella seconda guerra mondiale, per quanto tempo un sottomarino poteva rimanere sommerso se non si muoveva?

Nella seconda guerra mondiale, per quanto tempo un sottomarino poteva rimanere sommerso se non si muoveva?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Per un sottomarino dell'era della seconda guerra mondiale, per quanto tempo potrebbe rimanere sommerso se lo fosse? non far funzionare il suo motore? Questa è una questione di dimensioni dell'equipaggio, ossigeno, cibo/acqua e depuratori di CO2, e forse altre cose di cui non sono a conoscenza.

Immagino sia anche una questione di durata della batteria, ma non per alimentare l'elica, solo per le luci e forse le pompe dell'aria.

Il motivo per cui lo chiedo è perché voglio conoscere la capacità di invisibilità per i viaggi. Immagino un sottomarino che viaggia in superficie di notte, ma di giorno si immerge e rimane giù e non si muove (tranne che alla deriva con la corrente). Potrebbe essere necessario rimanere inattivo per più di 12 ore se qualche nave si trova nelle vicinanze.

Sono interessato ai sottotitoli di Giappone, Germania, Russia, Gran Bretagna e America.

Modificare: Avrei dovuto specificarlo, ma voglio sapere per quanto tempo il sottomarino può rimanere inattivo vicino alla massima profondità, non fare snorkeling. Lo snorkeling viene effettuato molto vicino alla superficie dove può essere individuato da aerei o anche altre navi, e alcuni radar di superficie navali potrebbero rilevare periscopi o boccagli a una distanza di 5 miglia.


I sottomarini della seconda guerra mondiale che effettuano un viaggio di qualsiasi lunghezza correrebbero su diesel in superficie durante il giorno, se ci fossero ragionevoli probabilità di non essere avvistati. L'immersione rapida ("crash") era una tattica molto importante per loro e la capacità di farlo rapidamente era un fattore importante sia nella progettazione dei sub che nell'addestramento dell'equipaggio.

Se stavano viaggiando attraverso un'area contesa si immergerebbero durante il giorno, ma di solito procederebbero lentamente con la batteria, perché 12 ore a 2 nodi sono 24 miglia nautiche e le aree contese di solito non erano enormi.

La capacità della batteria necessaria per i viaggi sott'acqua è grande, quindi il "carico dell'hotel" per l'illuminazione non era un problema nella resistenza subacquea senza movimento. In pratica, di solito continuano a muoversi lentamente, perché ciò significa che hai effettivamente il controllo della barca, che viene in gran parte esercitato attraverso il timone e gli aerei in immersione.

Il limite alla resistenza sott'acqua era la traspirabilità dell'aria nella barca, perché non avevano abbattitori di CO2. Era normale, quando si prevedeva che un'immersione sarebbe stata lunga, mandare la maggior parte dell'equipaggio in cuccette, per ridurre al minimo la loro attività e quindi il loro consumo d'aria. L'unico modo per rinfrescare l'aria era rilasciare aria compressa dai banchi d'aria nello scafo. Ciò aumentava la pressione all'interno del sottomarino, ma di solito era limitata a una mezza atmosfera in più o giù di lì, il che non era un grosso problema a condizione che tu fossi attento quando aprivi per la prima volta un portello.

Stare giù per 24 ore sarebbe spiacevole. 48 ore sono probabilmente circa il limite. La cifra esatta dipende dalle dimensioni del sottomarino, dal numero di persone a bordo, dalla quantità di attività, dalla quantità di pericolo - l'adrenalina fa respirare le persone più velocemente - la completezza con cui il sottomarino è stato ventilato prima dell'immersione e così via.

Modifica: se non stai facendo snorkeling, la profondità a cui ti trovi non fa molta differenza per la resistenza in immersione. Ma continua a leggere per le piccole differenze.

La "profondità massima" per un sottomarino è un concetto leggermente complicato. C'è la "profondità di prova", la profondità che il sottomarino è sicuramente in grado di raggiungere senza essere danneggiato, e c'è la "profondità di schiacciamento", la profondità alla quale lo scafo in pressione crolla. Dal momento che dipenderà dal punto più debole dello scafo, un capitano di sottomarino non sa qual è la sua esatta profondità di schiacciamento. Sa per quale fattore di sicurezza è stata progettata la barca oltre la sua profondità di prova, ma non sa se lo scafo ha punti deboli. Supporre che non ce ne siano non sarebbe saggio.

A profondità di prova, ci sarà già un notevole scricchiolio dalla struttura mentre si comprime sotto la pressione del mare. Al di sotto della profondità di prova, le piastre dello scafo potrebbero iniziare a gonfiarsi verso l'interno tra i telai che le supportano e probabilmente ci saranno perdite. Ad un certo punto, mentre vai più in profondità, qualcosa si rompe e poi l'intera barca si allaga all'istante. Anche andare a testare la profondità provoca affaticamento del metallo, ma questo non è stato compreso durante la seconda guerra mondiale.

Quando sei molto profondo, vuoi muoverti lentamente. Ciò è dovuto alla possibilità di guasto dei controlli del piano di profondità. Se sei in profondità e ti muovi velocemente e il controllo del piano di profondità passa inaspettatamente a "immersione", puoi facilmente mettere la prua della barca al di sotto della profondità di schiacciamento prima di riprendere il controllo. E se ciò accade, muori. Quindi muoversi a grande profondità deve essere fatto con attenzione.

Andare molto in profondità per sfuggire all'attacco è quindi pericoloso e aumenterà i livelli di stress dell'equipaggio e farà consumare più aria.


In generale, i sottomarini sarebbero in grado di immergersi per bene più di 12 ore se usassero i loro motori per "strisciare". Il tipo XXI tedesco, certamente un progetto di fine guerra, poteva fare diversi giorni a 5 nodi. Il precedente Tipo VII poteva percorrere 80 miglia a 4 nodi, il che significa 20 ore di immersione.


Portare un sottomarino a galleggiabilità neutrale (il punto in cui non affonderà né si solleverà) non veniva spesso fatto in pratica. Le navi della flotta statunitense nella seconda guerra mondiale (e presumibilmente anche i sottomarini di altre nazioni) generalmente avevano una piccola riserva di galleggiabilità positiva (su) e usavano il movimento dell'acqua sulle loro superfici di immersione per mantenere la loro profondità (analoga alle ali di un aeroplano). L'idea era che se il potere propulsivo fosse perso, il sottomarino sarebbe naturalmente salito in superficie. Significava anche che dovevano muoversi continuamente per evitare di alzarsi.

Potrebbero anche introdurre un assetto negativo e affondare e riposare sul fondo se fosse al di sopra della loro profondità di schiacciamento. Il rischio è di danneggiare parti della barca, ma consente al sottomarino di mantenere la sua posizione conservando la batteria.

Riepilogo: i sottomarini generalmente non possono rimanere fermi e mantenere la loro profondità (senza appoggiarsi sul fondo). Risalirebbero in superficie entro pochi minuti a seconda della loro profondità, supponendo che l'equipaggio non intervenisse. Il limite se l'equipaggio stesse regolando i propri serbatoi di zavorra per avvicinarsi alla galleggiabilità neutra sarebbe la quantità di aria compressa disponibile per svuotare i serbatoi e la frequenza con cui l'equipaggio sarebbe tenuto a regolarli. Tuttavia, questo non sarebbe veramente stazionario, poiché si alzerebbero o affonderebbero lentamente, mentre aggiustavano l'equilibrio.


Bene, immagino che il viaggio che hai suggerito potrebbe essere fatto tutto il giorno, poiché una barca Geraman potrebbe essere sommersa più a lungo di un giorno.

Potevano viaggiare sommersi a circa 5 nodi (9,3 km/h; 5,8 mph) per due o tre giorni prima di ricaricare le batterie, che impiegavano meno di cinque ore utilizzando lo Schnorchel

Questo è da Wikipedia: https://en.wikipedia.org/wiki/Type_XXI_submarine

Ma devi considerare che le barche erano cacciatori, alla ricerca di navi mercantili da distruggere. Quindi non possono rimanere inattivi sotto la linea di galleggiamento tutto il giorno.


Quanto tempo può rimanere sommerso un sottomarino?

I moderni sottomarini diesel-elettrici a propulsione nucleare e diesel sono limitati solo dai limiti dell'equipaggio, in particolare cibo e altri rifornimenti. Senza la necessità di reintegrare il cibo, possono rimanere sommersi indefinitamente poiché viene generato ossigeno, monossido di carbonio e diossido vengono filtrati e viene distillata l'acqua potabile. Tuttavia, i sottomarini DE sono anche limitati nel raggio d'azione e nel tempo in mare dal carburante disponibile, mentre una barca a propulsione nucleare non ha questo problema.

Il mio periodo di immersione più lungo personale è di 72 giorni, anche se altri hanno superato tale limite. Il Seahorse (SSN-669) durante la sua circumnavigazione del globo nel 1982, ha trascorso oltre 180 giorni complessivi sommersi, aveva solo 2 porti di scalo durante l'intera missione e sono durati solo pochi giorni ciascuno. La USS Parche (SSN-683) una nave per lo sviluppo di sottomarini, di solito aveva il tempo più sommerso nella flotta sottomarina, poiché le sue missioni classificate estreme non le consentivano di effettuare alcun porto di scalo. I suoi schieramenti tipici erano di circa 3-4 mesi, praticamente tutto il tempo in immersione tranne che per l'uscita e l'ingresso del porto.

Dopo circa 2 mesi, a seconda di quale sia la missione e se la barca è stata o meno in grado di fare snorkeling (e quindi portare aria fresca esterna), l'equipaggio inizia a diventare un po' vivace e irascibile, e l'aria inizia a diventare un po' stantio se non è stato modificato. L'aria filtrata va bene, ma dopo un po' invecchia. Altre cose come frutta e verdura fresca sono anche un grosso problema, così come il latte fresco, dal momento che sono i primi alimenti ad essere usati dopo essere partiti per una lunga missione. I lunghi schieramenti significano anche che la maggior parte del complemento dell'equipaggio è a bordo, così come tutti i cavalieri civili richiesti. Ciò significa che è molto più angusto del solito. La cuccetta calda (3 membri dell'equipaggio che condividono 2 cuccette - 2 dormono mentre uno è di guardia) è comune durante i lunghi schieramenti, sebbene in genere assegnato ai membri dell'equipaggio più giovani.


9 risposte 9

Sopravvivere anche a un'"apocalisse nucleare globale totale" è molto più facile di quanto pensi. Ecco un buon riferimento da guardare. Alcuni punti chiave:

Entro due settimane dopo un attacco, gli occupanti della maggior parte dei rifugi potrebbero smettere di usarli in sicurezza, o potrebbero lavorare fuori dai rifugi per un numero crescente di ore ogni giorno.

Solo una piccolissima frazione dei cittadini di Hiroshima e Nagasaki che sono sopravvissuti a dosi di radiazioni, alcune delle quali quasi fatali, hanno subito gravi effetti ritardati.

Le affermazioni secondo cui gli Stati Uniti e l'Unione Sovietica hanno il potere di uccidere più volte la popolazione mondiale si basano su calcoli fuorvianti.

Scienziati non propagandisti hanno recentemente calcolato che gli effetti climatici e ambientali anche di una guerra nucleare totale sarebbero molto meno gravi degli effetti catastrofici ripetutamente pubblicizzati.

È del tutto probabile [che] entrare in un impianto nucleare sulla scia dell'apocalisse ti esporrebbe a pericolosi livelli di contaminazione. È possibile che le aree immediatamente circostanti possano avere livelli elevati di radiazioni di fondo. È improbabile che si notino effetti a più di poche miglia di distanza.

Se riesci a raggiungere un rifugio nucleare ragionevolmente buono, hai buone possibilità di sopravvivere a qualcosa di meno di un attacco diretto. Questo è se sei a terra!

Il più grande vantaggio di un equipaggio di un sottomarino è che può rimanere immerso fino a quando durano le scorte di cibo. Inoltre, l'acqua è an eccellente blocca le radiazioni, quindi mentre sono sott'acqua non corrono alcun pericolo. Ciò porta a un enorme vantaggio complessivo: dopo due mesi (fino all'esaurimento delle scorte di cibo) il decadimento radioattivo significa che il livello complessivo di radiazioni sarà sceso in modo significativo a livelli facilmente sopravvissuti.

Il problema più grande che l'equipaggio del sottomarino dovrà affrontare è non sapere quali aree sono state bombardate e quali no - questo influisce su dove dovrebbero andare per cercare di trovare rifornimenti. C'è un buon modo per capirlo però... mettiti in contatto con l'ISS. Dopo aver assistito allo svolgersi dell'intero disastro, gli astronauti a bordo della ISS saranno in grado di dirigere il sottomarino nelle aree colpite dal minor numero di armi nucleari.

Una volta arrivati ​​in quelle aree, dovrebbero essere in grado di trovare un modo per integrarsi in qualunque comunità sia sopravvissuta, rendendo molto probabile la sopravvivenza a lungo termine.

No. Il sottomarino è fuori pericolo immediato se è lontano in acque aperte, lontano da qualsiasi megaporto cittadino.

Sì, in caso di an ultimo giorno del giudizio nucleare, gli effetti radioattivi arriverebbero ovunque sulla terra attraverso i venti. Ci vorrà del tempo però. Non so quanto, però. Dipende dall'oceano in cui ti trovi e da quanti missili colpiscono il continente. È sufficiente dire che finché la maggior parte del tuo tempo è trascorso sott'acqua, sei al sicuro dagli effetti radioattivi diretti. I polacchi sarebbero il posto migliore per un rifugio immediato, ma fallo non rimanere lì per tutto il tempo che tutti i rifiuti atmosferici tendono ad accumularsi sui pali durante le tempeste di neve. Le prossime decine di anni sarebbero un incubo radioattivo sui poli.

Puoi prendere il pesce. Più è bentonico, meglio è. È meno probabile che le radiazioni raggiungano acque più profonde, quindi mangiare pesce di acque profonde sarebbe un'idea migliore. Tuttavia, nota che questi avrebbero un valore molto meno nutriente.

Le isole sono sicure solo immediatamente (proprio come i pali). Una volta che i venti distribuiscono gli effetti radioattivi a livello globale, nulla al di sopra della superficie è sicuro per il consumo. Dovresti aspettare almeno diversi anni prima di avventurarti in una qualsiasi isola lontana del Pacifico o del Mediterraneo.

Il sottomarino correrebbe il grave pericolo di essere intercettato da un sottomarino d'attacco di classe akula della marina russa.

I sottomarini balistici fanno parte della capacità di secondo attacco di una potenza nucleare. Sono in grado di contrattaccare anche se i loro equivalenti aeronautici e terrestri vengono distrutti in un primo attacco controforza.

Per essere in grado sia di proteggere i propri sottomarini balistici che di distruggere gli equivalenti nemici, attaccare i sottomarini laddove sviluppati. I russi hanno sottomarini di classe Akula per questo compito, mentre usano i tifoni come vettori balistici (in occidente i tifoni sono erroneamente chiamati akulas).

Quando un sottomarino lascia un porto amico per una pattuglia, c'è una grande possibilità che un sottomarino d'attacco nemico segua le sue tracce, al fine di tenerlo sempre in pista. I russi lo hanno fatto, anche gli americani e così via. Quindi, se il tuo sottomarino di classe Virginia è in mare, dovresti stare attento se non vieni rintracciato da un sottomarino di classe akula, pronto a portarti fuori per impedire la capacità di secondo attacco degli Stati Uniti. Se sei vicino alle acque russe, potresti essere sotto traccia dalla loro rete di microfoni sottomarini e dai loro sottomarini diesel-elettrici di classe kilo (che sono piuttosto difficili da sentire).

Quindi, anche se i sottomarini sottomarini non sono soggetti ai pericoli di esplosioni nucleari sulla terraferma e il loro scafo è protetto dalle ricadute nucleari (il mare è un ottimo scudo), potresti comunque essere affondato.

Oltre a questo punto, il tuo testo presuppone uno scenario in stile anni '60 per quella guerra nucleare. Durante quell'era, le bombe nucleari erano grandi per compensare la loro mancanza di precisione. Hanno usato quello che di solito viene chiamato controvalore (prendendo di mira i civili). Le moderne testate nucleari MIRV sono a bassa resa e molto precise, e un avversario razionale userà tutte le testate che ha per distruggere le strutture militari nemiche e quelle industrie direttamente legate alla difesa, non colpiranno semplicemente le città perché non è più una buona strategia . Saranno utilizzati in modalità controforza.

Dopo il primo scambio nucleare, quando le scorte nucleari sono esaurite e l'economia rovinata (oltre alla capacità di secondo attacco dei sottomarini), non c'è modo di costruire nuove testate nucleari, i paesi combatterebbero una guerra convenzionale, post-apocalittica, e se usi le tue bombe contro le città e lasci intatte le strutture e le installazioni militari, in seguito combatterai un nemico molto più forte. Quindi, la solita modalità di ingaggio è la controforza: sparare ai silos nucleari, alle basi aeree, a tutto ciò che potrebbe immagazzinare testate nucleari, in seguito sparano alle basi della marina, alla cavalleria, ai battaglioni di fanteria ecc., Tutto ciò che ha valore militare. Questa è la solita sequenza per un primo colpo decapitante.

Per quanto riguarda il sottomarino in mare, potresti provare a contattare altre forze navali via satellite, cercare di incontrarti con mercanti amichevoli, ecc. Ma ti troverai in un momento difficile, perché inizierà una guerra anti-mercante per impedire ai rifornimenti di raggiungere gli Stati Uniti (e vice versa). La guerra sarà calda negli oceani. Potresti essere in grado di unirti a un gruppo tattico di portaerei sopravvissute o entrare in acque neutrali per commerciare. Ma con tutti i mezzi il tuo sottomarino è ancora una macchina da combattimento praticabile e il primo attacco non è la fine del mondo né sarà la fine della guerra.


Tipo VIIB [ modifica | modifica sorgente]

Il VIIA aveva una capacità di carburante limitata, quindi 24 barche di tipo VIIB furono costruite tra il 1936 e il 1940 con ulteriori 33  tonnellate di carburante in serbatoi esterni della sella che aggiungevano altre 2.500 miglia nautiche (4.600   km) di autonomia a 10 nodi (19 160 km/h) emerse. ⎦] Erano leggermente più veloci del VIIA e avevano due timoni per una maggiore agilità. L'armamento dei siluri è stato migliorato spostando il tubo di poppa all'interno della barca. Ora un siluro aggiuntivo a poppa poteva essere trasportato sotto il fasciame del ponte della sala siluri di poppa (che fungeva anche da sala motori elettrici) e due compartimenti stagni sotto il ponte superiore potevano contenere due siluri aggiuntivi per un totale di 14 siluri. L'unica eccezione era U-83, che mancava di un tubo di poppa e trasportava solo 12 siluri. ⎦]

Il tipo VIIB includeva molti dei più famosi U-Boot della seconda guerra mondiale, tra cui U-48 (il più riuscito), Prien's U-47, Kretschmer's U-99e Schepke's U-100. ⎦]

In superficie la barca era alimentata da due MAN sovralimentati, 6 cilindri, 4 tempi M6V 40/46 diesel (eccetto per U-45 a U-50, U-83, U-85, U-87, U-99, U-100, e U-102 che erano alimentati da due motori diesel F46 sovralimentati Germaniawerft a 6 cilindri e 4 tempi) per un totale di 2.800-3.200  CV (2.400 kW) a 470-490 giri/min. Quando sommersa, la barca era alimentata da due AEG GU 460/8-276 (eccetto in U-45, U-46, U-49, U-51, U-52, U-54, U-73 a U-76, U-99 e U-100 che manteneva il motore BBC della VIIA) motori elettrici per un totale di 750 shp (560 kW) a 295 giri/min. ⎦]

Elenco dei sottomarini di tipo VIIB [ modifica | modifica sorgente]

Sottomarini di tipo VIIB
Nome dell'U-boat Data di lancio Data commissionata Navi affondate o danneggiate
U-45 ⎧] 000000001938-06-25-0000 25 giugno 1938 000000001938-04-27-0000 27 aprile 1938 2 ⎨]
U-46 ⎩] 000000001938-09-10-0000 10 settembre 1938 000000001938-11-02-0000 2 novembre 1938 27 ⎪]
U-47 ⎫] 000000001938-10-29-0000 29 ottobre 1938 000000001938-12-17-0000 17 dicembre 1938 39 ⎬]
U-48 ⎭] 000000001939-03-08-0000 8 marzo 1939 000000001939-04-22-0000 22 aprile 1939 55 ⎮]
U-49 ⎯] 000000001939-06-24-0000 24 giugno 1939 000000001939-08-12-0000 12 agosto 1939 1 ⎰]
U-50 ⎱] 000000001939-11-01-0000 1 novembre 1939 000000001939-12-12-0000 12 dicembre 1939 4 ⎲]
U-51 ⎳] 000000001938-06-11-0000 11 giugno 1938 000000001938-08-06-0000 6 agosto 1938 6 ⎴]
U-52 ⎵] 000000001938-12-21-0000 21 dicembre 1938 000000001939-02-04-0000 4 febbraio 1939 13 ⎶]
U-53 ⎷] 000000001939-05-06-0000 6 maggio 1939 000000001939-06-24-0000 24 giugno 1939 8 ⎸]
U-54 ⎹] 000000001939-08-15-0000 15 agosto 1939 000000001939-09-23-0000 23 settembre 1939 0
U-55 ⎺] 000000001939-10-19-0000 19 ottobre 1939 000000001939-11-21-0000 21 novembre 1939 6 ⎻]
U-73 ⎼] 000000001940-07-27-0000 27 luglio 1940 000000001940-09-30-0000 30 settembre 1940 15 ⎽]
U-74 ⎾] 000000001940-08-31-0000 31 agosto 1940 000000001940-10-31-0000 31 ottobre 1940 7 ⎿]
U-75 ⏀] 000000001940-10-18-0000 18 ottobre 1940 000000001940-12-19-0000 19 dicembre 1940 9 ⏁]
U-76 ⏂] 000000001940-10-03-0000 3 ottobre 1940 000000001940-12-03-0000 3 dicembre 1940 2 ⏃]
U-83 ⏄] 000000001940-12-09-0000 9 dicembre 1940 000000001941-02-08-0000 8 febbraio 1941 8 ⏅]
U-84 ⏆] 000000001941-02-26-0000 26 febbraio 1941 000000001941-04-29-0000 29 aprile 1941 7 ⏇]
U-85 ⏈] 000000001941-04-10-0000 10 aprile 1941 000000001941-06-07-0000 7 giugno 1941 3 ⏉]
U-86 ⏊] 000000001941-05-10-0000 10 maggio 1941 000000001941-07-08-0000 8 luglio 1941 4 ⏋]
U-87 ⏌] 000000001941-06-21-0000 21 giugno 1941 000000001941-08-19-0000 19 agosto 1941 5 ⏍]
U-99 ⏎] 00000001940-03-12-0000 12 marzo 1940 000000001940-04-18-0000 18 aprile 1940 44 ⏏]
U-100 ⏐] 000000001940-04-10-0000 10 aprile 1940 000000001940-05-30-0000 30 maggio 1940 30 ⏑]
U-101 ⏒] 000000001940-01-13-0000 13 gennaio 1940 000000001940-03-11-0000 11 marzo 1940 25 ⏓]
U-102 ⏔] 000000001940-03-21-0000 21 marzo 1940 000000001940-04-27-0000 27 aprile 1940 2 ⏕]

Come fa un sottomarino a tuffarsi e riemergere?

Prima di discutere di come i sottomarini rompono la superficie e vanno sott'acqua, facciamo un rapido riassunto di un importante fenomeno fisico dell'acqua che sicuramente hai studiato a un certo punto in una classe di scienze: la galleggiabilità.

La galleggiabilità è fondamentalmente una forza verso l'alto che impedisce a qualsiasi cosa, dalle assi di legno alle navi gigantesche, di affondare. Mentre scherzare con questa forza può avere conseguenze disastrose, la capacità di controllarla può essere molto vantaggiosa.

Se il peso dell'acqua spostata da un oggetto è uguale al suo stesso peso, allora galleggia altrimenti, affonda. Mentre la maggior parte delle barche e delle navi non osano interferire con questo equilibrio, poiché le mantiene a galla, i sottomarini manipolano questo effetto di proposito. Per controllare la forza di galleggiamento che agisce su di esso, un sottomarino si riempie/svuota con l'acqua circostante per immergersi/riemergere. Un sottomarino è costituito da serbatoi di zavorra (e anche serbatoi di assetto, in alcuni modelli) che possono essere riempiti con acqua o aria a seconda delle esigenze di navigazione.

I serbatoi di zavorra si trovano in posizioni diverse su diversi modelli di sottomarini

Funziona così: quando il sottomarino è sopra la superficie dell'acqua, i serbatoi di zavorra sono pieni d'aria, il che significa che la densità complessiva del sottomarino è inferiore all'acqua che sposta. Tuttavia, quando il sottomarino deve immergersi, rilascia uno sfiato nei serbatoi di zavorra che fa precipitare l'acqua circostante. L'equipaggio consente all'acqua circostante di riempire il serbatoio fino al raggiungimento della profondità desiderata, dopodiché la valvola viene chiusa per impedisci all'ulteriore acqua di entrare.

I serbatoi di zavorra vengono alternativamente riempiti con acqua e gas compresso per immergere e far riemergere un sottomarino.

Oltre all'allagamento dei serbatoi, due "aerei subacquei" aiutano anche a controllare la velocità di discesa del sottomarino. L'angolo di queste &lsquowings influenza direttamente la velocità dell'immersione.

Notare l'orientamento degli aerei subacquei mentre il sottomarino scende

D'altra parte, quando un sottomarino deve riemergere, l'aria compressa viene soffiata nei serbatoi di zavorra da flaconi d'aria, che spingono l'acqua fuori dai serbatoi a una velocità elevata. Ciò si traduce in una diminuzione della densità complessiva del sottomarino, facendolo risalire in superficie. Inoltre, gli idrovolanti sono angolati in modo tale che l'acqua si muova sopra la poppa, spingendola verso il basso e facendo salire più velocemente il sottomarino.


Il sottomarino di classe Kilo: perché i nemici della Russia #039s temono "Il buco nero"

A differenza della Marina degli Stati Uniti, che ha puntato tutto sull'energia nucleare, la Russia mantiene flotte di sottomarini sia diesel che nucleari. Una potenza terrestre che comprende gran parte dell'Eurasia, i sottomarini russi si basano molto più vicino all'"azione" rispetto ai sottomarini americani. Mentre la Russia mantiene sottomarini nucleari per pattugliamenti oceanici lontani, la sua flotta di sottomarini diesel è più che adeguata per i conflitti in Europa, Medio Oriente e Russia all'estero.

Il pilastro della flotta a propulsione convenzionale della Marina russa sono i sottomarini di classe Project 877, conosciuti come classe Kilo dalla NATO e dall'Occidente. Soprannominato il sottomarino "Black Hole" dalla US Navy, gli Improved Kilos sono estremamente silenziosi. La classe è stata costruita più o meno ininterrottamente per trent'anni, a testimonianza della loro efficacia in mare.

La classe Kilo era originariamente pensata per servire le marine dei paesi del Patto di Varsavia, sostituendo le vecchie barche di classe Whisky e Foxtrot. Il sottomarino misura solo 238 piedi di lunghezza per trentadue piedi di larghezza e sposta 3.076 tonnellate sommerse. La nave ha un equipaggio di soli dodici ufficiali e quarantuno soldati, e ha un'autonomia di quarantacinque giorni prima di dover essere rifornita.

Le navi sono alimentate da due generatori diesel e un motore elettrico, che fornisce loro energia sufficiente per raggiungere dieci nodi in superficie e diciassette nodi sott'acqua. Non sono sottomarini veloci. Hanno una gittata da seimila a 7.500 miglia nautiche, il che significa che dal quartier generale della Flotta del Nord russa possono pattugliare per mille miglia nautiche e poi proseguire per Cuba.

Né sono subacquei particolarmente profondi. Secondo Flotte da combattimento del mondo, la classe Kilo normalmente si immerge a soli 787 piedi, con una profondità massima di immersione di 984 piedi. I sottomarini si comportano particolarmente bene in acque poco profonde, dove una coppia di eliche intubate alimentate da motori a motore a bassa velocità probabilmente gli consente di operare più vicino al fondo del mare.

Un sacco di silenzio è andato nei Kilos. Lo scafo è descritto come avente la forma approssimativa di una goccia d'acqua e riduce notevolmente la resistenza all'acqua rispetto ai vecchi modelli di sottomarini della seconda guerra mondiale. L'impianto di propulsione è isolato su una base in gomma in modo da non toccare lo scafo, impedendo che le vibrazioni si trasformino in rumore udibile all'esterno della barca. La nave ha un rivestimento anecoico gommoso per attutire il rumore proveniente dal sottomarino, che occasionalmente conferisce ai sottomarini un aspetto a blocchi visibile nelle fotografie. Il sistema di rigenerazione dell'aria può mantenere l'equipaggio rifornito di ossigeno fino a 260 ore, dando alla nave quasi due settimane di resistenza sott'acqua.

La suite di sensori è costituita dalla suite radar attiva e passiva a bassa frequenza MGK-400 Rubikon (Shark Gill) con un array di scafo passivo. Ha anche un radar ad alta frequenza MG519 Mouse Roar per la classificazione dei bersagli e l'evitamento delle mine. Per una semplice navigazione di superficie e ricerca, i Kilos sono dotati del radar MRK-50 Albatros.

Infine, i Kilos hanno sei tubi lanciasiluri del diametro standard di 533 millimetri e sono stati originariamente configurati per trasportare siluri autoguidati e diciotto missili antisommergibile SS-N-15A Starfish. Sulle ultime navi della classe, due dei tubi lanciasiluri sono in grado di sparare siluri filoguidati. Un'altra caratteristica unica di questa classe è una posizione per un marinaio con un lanciamissili di difesa aerea portatile Igla a forma di spalla.

Ventiquattro sottomarini classe Kilo erano gestiti dall'Unione Sovietica, di cui undici sono ancora gestiti dalla Russia. Uno è stato venduto alla Polonia, che rimane operativo, ma un altro, venduto alla Romania, non è più in servizio. Dieci sono stati venduti all'India, nove sono ancora operativi mentre il decimo ha preso fuoco e affondò nell'agosto 2013. L'Iran ha tre chili e l'Algeria due. La Cina aveva due sottomarini, acquistati dopo la fine della Guerra Fredda.

I sottomarini sono state alcune delle prime navi che i cantieri navali russi hanno iniziato a costruire dopo la dissoluzione dell'URSS. Una versione migliorata della classe Kilo, nota come Project 636.3 o semplicemente "Improved Kilo", è stata sviluppata per ringiovanire una forza sottomarina russa in difficoltà e ottenere valuta pregiata dalle esportazioni.

La classe 636.3 era un aggiornamento completo. Le dimensioni del sottomarino sono sostanzialmente le stesse, ma la prua è stata rimodellata per migliorare il flusso idrodinamico. È caratterizzato da una maggiore silenziosità grazie all'ulteriore isolamento del macchinario, spostando altri macchinari in aree in cui farebbero meno rumore. Il sottomarino ha anche una portata maggiore del 25% rispetto alle versioni precedenti. I principali sistemi sonar, tuttavia, sono in gran parte gli stessi della classe Kilo originale.

Un importante miglioramento della classe 636,3 è la capacità di lanciare missili da crociera Kalibur. Kalibur (la versione per l'esportazione è conosciuta come Klub) è una classe versatile di missili con versioni da attacco terrestre, antinave e antisommergibile. Nel dicembre 2016, il sottomarino russo Rostov sul Don ha lanciato missili Kalibur contro lo Stato Islamico.

La Repubblica popolare cinese è stata uno dei primi clienti del 636.3, acquistando dieci sottomarini negli anni '90. I sottomarini sono apparentemente divisi tra le flotte dei mari dell'est e del sud. Un altro cliente è stato l'Algeria, che ha acquistato due moderni Kilos per integrare la sua coppia di sottomarini originali.

Il Vietnam ha acquistato sei 636,3 barche, con cinque finora consegnate, come nucleo di una forza anti-accesso / negazione dell'area contro il suo nemico tradizionale, la Cina. I due paesi hanno una storia di reciproca ostilità, attualmente alimentata dalle trivellazioni petrolifere cinesi in una zona economica esclusiva contesa e da rivendicazioni concorrenti nel Mar Cinese Meridionale. Il Vietnam ha acquistato sei sottomarini per una cifra stimata di 1,8 miliardi di dollari, un vero affare.

Infine, la Russia ha acquistato sei sottomarini 636,3 per sostenere la propria flotta di sottomarini. L'ultimo sottomarino, Kolpino, è stato varato a febbraio dal cantiere navale dell'Ammiragliato di San Pietroburgo. Kolpino servirà nella flotta del Mar Nero, dove potrebbe condurre futuri attacchi missilistici da crociera contro obiettivi ISIS. La Russia ha apparentemente bloccato ulteriori acquisti di Kilos, cercando di passare alla classe Lada.

La classe di sottomarini Kilo ha avuto molto successo sia in senso tecnico che di esportazione. Un sottomarino pensato quasi come un ripensamento per gli alleati sovietici è diventato una leggenda agli occhi della NATO. Cinquantatre sottomarini sono stati costruiti in un periodo di trentatré anni, spesso fornendo ai cantieri navali russi un lavoro fondamentale che li ha tenuti aperti durante i magri anni del dopo Guerra Fredda. Oltre alle operazioni russe contro lo Stato Islamico, poiché le tensioni nel Mar Cinese Meridionale aumentano la possibilità di uno scontro navale, potremmo vedere i sottomarini Kilo in azione nelle acque asiatiche.

Kyle Mizokami è uno scrittore di difesa e sicurezza nazionale con sede a San Francisco che è apparso in Diplomatico, politica estera, la guerra è noiosa e il Bestia quotidiana. Nel 2009 ha co-fondato il blog di difesa e sicurezza Japan Security Watch. Puoi seguirlo su Twitter: @KyleMizokami.


5 Scopano con l'ossigeno

I livelli di ossigeno su un sottomarino sono mantenuti drammaticamente bassi. Questo è principalmente per ridurre al minimo il rischio di incendi, ma ha alcuni effetti collaterali. La maggior parte dei sommergibilisti lavora con le mani e si ferisce parecchio. Saresti sorpreso di ciò che un piccolo calo dei livelli di ossigeno farà alla capacità del tuo corpo di ripararsi. Ferite che trasudano costantemente sono il nome del gioco. Non è un gioco divertente.

Anche i bassi livelli di ossigeno rendono tutti a) stanchi come un fottuto e b) costantemente incazzati. La prima volta che sono sceso dal portello, un ragazzo mi ha rotto una tazza di caffè in testa perché non mi muovevo veloce come avrebbe voluto. Tre anni dopo, l'ho lasciato all'aeroporto quando è sceso. Ero l'ultima persona che ha visto come un arruolato, ed è una delle persone che ammiro di più al mondo. ma amico, la gente è incazzata senza il loro? prezioso ossigeno.

L'unica volta che hanno tirato fuori quella dannata roba è stato quando abbiamo avuto una "giornata campale", un termine che qui significa qualcosa di un po' diverso da quello che fa nel mondo civile. Probabilmente significa qualcosa di divertente per te. Per la Marina, significa che tutti hanno l'onore di pulire tutto. Tutti. Tutto quanto. Ma aggiungi qualche punto percentuale in più di ossigeno e tutti ne saranno felicissimi, purché abbiano il privilegio di respirare correttamente.


Questi sono i medici dell'aeronautica addestrati per operazioni speciali

Inserito il 27 agosto 2020 19:05:03

Tutti conoscono il famoso 4077th MASH, o Mobile Army Surgical Hospital. Ma se hai mai voluto vedere il tipo di documenti su cui Michael Bay o Jerry Buckheimer farebbero un film, guarda le squadre chirurgiche per le operazioni speciali dell'Air Force, o SOST.

Secondo l'esercito degli Stati Uniti, un'unità MASH di solito aveva circa 113 persone, mentre un comunicato dell'esercito del 2006 sull'ultimo MASH diventato un Combat Support Hospital, o CSH, osserva che il CSH ha circa 250 persone.

Secondo il sito web dell'Air Force, il SOST è molto più piccolo. Ha sei persone: un medico del pronto soccorso, un chirurgo generale, un infermiere anestesista, un'infermiera di terapia intensiva, un terapista respiratorio e un tecnico chirurgico.

Questo è un tipico ospedale di supporto al combattimento. (foto DOD)

Il MASH e il CSH hanno camion e veicoli per consegnare le loro cose. I SOST hanno solo ciò che possono portare sulla schiena. Oh, ho detto che sono anche addestrati tatticamente? Sì, un membro di un SOST può mettere il piombo in un cattivo, quindi fornire assistenza medica ai buoni che sono stati colpiti.

In un comunicato dell'Air Force Special Operations Command, ciò che una di queste squadre ha fatto mentre era impegnata nella lotta contro l'ISIS è a dir poco sorprendente. They treated victims who were suffering from the effects of ISIS chemical weapon attacks, handled 19 mass casualty attacks, and carried out 16 life-saving surgical operations. A total of 750 patients were treated by these docs over an eight-week deployment.

Again, this was with just what they carried on their backs.

U.S. Air Force photo

At one point, the team was treating casualties when mortar rounds impacted about 250 meters away. The six members of the team donned their body armor, got their weapons ready, and went back to work. Maj. Nelson Pacheco, Capt. Cade Reedy, Lt. Col. Ben Mitchell, Lt. Col. Matthew Uber, Tech. sergente Richard Holguin, and Maj. Justin Manley are all up for Bronze Stars for their actions.

It takes a lot to get into a SOST. You can download the application here. One thing for sure, these are the most badass folks with medical degrees!

MIGHTY TRENDING

Parts of a submarine

Photo: Despite many technological advances, the basic concept of the submarine has changed little in over a century, since John Holland designed the USS Holland, the US Navy's first submarine. Photo by courtesy of Naval Historical Center.

These are some of the key parts of a typical submarine.

Pressure hull

The pressure of water pushing inward is the biggest problem for anyone who wants to go deep beneath the ocean surface. Even with scuba tanks, we can dive only so far because the immense pressure soon makes it impossible to breath. At a depth of 600m (2000ft), the maximum depth subs ever dive to, the water pressure is over 60 times greater than it is at the surface!

How do subs survive where people can't? The hull of a standard ship is the metal outside that keeps the water out. Most submarines have two hulls, one inside the other, to help them survive. The outer hull is waterproof, while the inner one (called the pressure hull ) is much stronger and resistant to immense water pressure. The strongest submarines have hulls made from tough steel or titanium.

Planes

Photo: The diving planes on either side of a submarine's tower generate lift as it moves forward, just like the wings on a plane. Photo of USS Emory S. Land by Jared Aldape courtesy of US Navy.

Just as sharks have fins on their bodies to help them swim and dive, so submarines have fins called diving planes or hydroplanes . They work a bit like the wings and control surfaces (swiveling flaps) on an airplane, creating an upward force called lift. Buoyancy is the tendency of something to sink, rise, or float at a certain depth. While it's underwater, a submarine is negatively buoyant, which means it tends to sink, left to its own devices, if it's not moving. But as the submarine's propellers push it forward, water rushes over the planes, creating an upward force called lift that helps it remain at a certain depth, creating a state of neutral buoyancy (floating). The planes can be tilted to change the lift force, so making the submarine climb or dive through the sea, as necessary. The planes provide most of the submarine's control of its depth, most of the time. The amount of lift they generate depends both on the angle to which they're tilted and on the submarine's speed (just as the lift that wings generate depends on a plane's speed and "angle of attack").

Ballast tanks

There are spaces in between the two hulls that can be filled with either air or water. These are called the ballast tanks and, with the diving planes, they give a sub control over its buoyancy, particularly during the first part of a dive or a return to the surface from the depths. When the ballast tanks are filled with air, the submarine rises to the surface because it has positive buoyancy. With water inside the tanks, the sub has negative buoyancy so it sinks deeper into the ocean. The tanks at the front (known as the front trim tanks ) are usually filled with water or air first, so the submarine's front (bow) falls or rises before its rear (stern). The ballast tanks can also be used to help a submarine surface very quickly in an emergency.

Motore

Gasoline engines and diesel engines used by cars and trucks, and jet engines used by planes, need a supply of oxygen from the air to make them work. Things are different for submarines, which operate underwater where there is no air. Most submarines except nuclear ones have diesel-electric engines. The diesel engine operates normally when the sub is near the surface but it doesn't drive the sub's propellers directly. Instead, it powers an electricity generator that charges up huge batteries. These drive an electric motor that, in turn, powers the propellers. Once the diesel engine has fully charged the batteries, the sub can switch off its engine and go underwater, where it relies entirely on battery power.

Early military submarines used breathing tubes called snorkels to feed air to their engines from the air above the sea, but that meant they had to operate very near the surface where they were vulnerable to attack from airplanes. Most large military submarines are now nuclear-powered. Like nuclear power plants, they have small nuclear reactors and, since they need no air to operate, they can generate power to drive the electric motors and propellers whether they are on the surface or deep underwater.

Tower

Photo: The tower or sail can double up as an observation platform when the sub is cruising on the surface. Note the various different communications and navigation antenna. Photo by Jeffrey M. Richardson courtesy of US Navy.

Submarines are cigar-shaped so they can slip smoothly through the water, but in the very center there's a tall tower. In older submarines, the tower was packed with navigation and other equipment and was sometimes known as the conning tower (because, historically, it contained a submarines controls). It's also referred to simply as the tower or the sail, because in a modern submarine the controls and navigation equipment take up more room and tend to be located in the hull.

Navigation systems

Photo: Periscopes are useful if you're near the surface searching for enemy ships but they're useless underwater. Photo by Jeffery S. Viano courtesy of US Navy.

Light doesn't travel well through water, so it gets darker and darker the deeper down you go. Most of the time, submarine pilots can't even see where they're going! Submarines have periscopes (seeing tubes that can be pushed up through the tower), but they're useful only when subs are on the surface or just beneath it. Submarines navigate using a whole range of electronic equipment. There's GPS satellite navigation, for starters, which uses space satellites to tell the submarine its position. There's also SONAR, a system similar to radar, which sends out pulses of sound into the sea and listens for echoes reflecting off the seabed or other nearby submarines. Another important navigation system onboard a submarine is known as inertial guidance . It's a way of using gyroscopes to keep track of how far the submarine has traveled, and in which direction, without referring to any outside information. Inertial guidance is accurate only for so long (10 days or so) and occasionally needs to be corrected using GPS, radar, or other data.

Photo: The sonar apparatus in a typical submarine. Photo by Brandon Shelander courtesy of US Navy.

Life-support systems

A large military submarine has dozens of people onboard. How can they eat, sleep, and breathe, buried deep beneath the sea, in freezing cold water, for months at a time? A submarine is a completely sealed environment. The nuclear engine provides warmth and generates electricity—and the electricity powers all the life-support systems that submariners need. It makes oxygen for people to breathe using electrolysis to chemically separate molecules of water (turning H2O into H2 and O2) and it scrubs unwanted carbon dioxide from the air. Subs can even make their own drinking water from seawater using electricity to remove the salt. Trash is compacted into steel cans, which are ejected from an airlock system (a watertight exit in the hull) and dumped on the seabed.


Deep Sea Diving

Hil.troy.k12.mi.us
Pokemon Junior #7: Nidoran's New Friend Sacon, Gregg Pokemon Junior #6: Raichu Shows Off Dive: Book Two (The Deep) Dive: Book One (The Danger) Island: Book Three (Escape) Island: Book One (Shipwreck) Shark and Other Sea Creatures Dictionary Snake Dictionary Bug Dictionary . Read Document

LONG TERM MONITORING OF PELAGIC FISHES AT MALPELO ISLAND .
(number of fish observed / dive time in minutes) around 15 m deep with water reaching 14°C Sanctuary (FFS) is a World Heritage Site declared by UNESCO in 2006 covering an extension of 9,584 km2. Figura 1. . View Full Source

The Bend - University Of Notre Dame
And I greedily sucked in the brandy fumes from your open mouth as you kissed me hard and deep. shark of the air&mdashwhy should he seem so graceful&mdashhis . enormous wings, they fall into the sea&hellip but still, the Dive Bombers press on and find the Japanese fleet. . Retrieve Here

YMCA SUMMER DAY CAMP IN HORSHAM
DAY camp you&rsquoll dissect a real shark, learn to survive at sea with a homemade solar still, create a kelp forest and make your own submarine. Stay Location: Deep Meadow Park Pavilion Are you the world&rsquos next Super Spy? . Get Doc

2010 Zoo Camps
Deep. Experience behind-the-scenes activities and Dive into the watery world of sharks and seahorses. Touch sea stars and urchins and create cool crafts. SUMMErTiME SAfAri prints, feel shark skin and explore the beach at low . View Document

Junior Shark Encounter At Deep Sea Mondo - YouTube
Kids aged between 8 and 15 can dive with sharks, in our main Underwater Safari display! Sand Tigers, Tope, and Angel Sharks can swim right past the secure platform, and the kids get a fabulous view . View Video

General Information On Australia - Nc State University
The Sydney Harbour National Park has a number of Islands - Shark, Clark, Goat, Rodd shows and attractions at a Gold Coast theme park favourite! More than just a theme park, Sea World is committed to educating guests You can snorkel or scuba dive with equipment provided and a . View This Document

Point Defiance Zoo & Aquarium Education ZooPrograms 2008
Explore the world of apes, tigers and shark skin and explore the beach at low tide in this splashing sea adventure! All Around the Zoo Dive into the watery world of sharks, seahorses, octopuses and eels, just to mention a few! Discover . Doc Retrieval

Goblin shark - Wikipedia, The Free Encyclopedia
Range of the goblin shark [1] Synonyms (Mitsukurina owstoni) is a rare species of deep-sea shark. Sometimes called a "living fossil", it is the only extant Goblin sharks inhabit upper continental slopes, submarine canyons, and seamounts throughout the world at depths . Read Article

INTEGRATING SCIENCE & LANGUAGE ARTS
INTEGRATING SCIENCE & LANGUAGE ARTS. VIA TRADEBOOKS: AN ANNOTATED Jensen, Dr. Antony, Bolt, Dr. Stephen, & Johnson, Paul (illus.). (1989). World Explorer: Underwater Dive. tarsier, glowworms & fireflies, deep-sea fish, owl, and giant squid. Also see 3D book by Frances Jones & glow . View This Document

A Morning On The Beach By Mark Plummer T
A Morning on the Beach By Mark Plummer THE STREETS are quiet at this hour. another sea creature, enjoying a brief moment of life. bring: Oh sheesh! Grande! Just what the world needs! Another stoner raving poetic about his trip? Who cares really, . Fetch Content

Reading/Literature Sample Test 2011-2013 - High School
Crichton talks about his experiences during a dive taken with other members of his family. above the sea. The sky above us was that deep, *Likely to meet High School standards **Likely to exceed High School standards . . Fetch This Document

VTE Framework: Animal Science - Massachusetts Department Of .
Changes to some of the Frameworks Strand Two (Technical Knowledge and Skills). Specifically, Strand Two of the Frameworks for Animal Science, ocean basins of the world. Identify five geological seastar, sea cucumber, branching seastar, and sea urchin). List the features . Return Document

Family Activities And Attractions On Oahu, Hawaii
15 great activities for families on the island of Oahu, Hawaii. About.com. Food Health Home Money Style the dive takes you past numerous coral formations, Sea Life Park has been one of Oahu's most visited attractions for over 40 years. . Read Article

Shark Attack - Wikipedia, The Free Encyclopedia
Highest number of fatal shark attacks in the world with Western Australia recently becoming the deadliest place in the world for shark attacks, Sneak attack &ndash The victim will not usually see the shark, and may sustain multiple deep bites. ISA World Junior Surfing Games Ecuador Ku . Read Article

Analogy Practice Worksheet - Teacher Web
Choose the correct word to complete each analogy. One the line write the relationship between the words in each pair. 1. scissors : The surface was marred by deep scratched and gouges. 3. The winner would play for the city&rsquos Junior League Championship. . View This Document

People.lis.illinois.edu
I'm In Touch With Your World Don't Cha Stop You're All I've Got Tonight Bye Bye Love Moving In Stereo Sleeping In The Deep Sea Parochial Town Off The Edge Of Despair On The Other Side Of The Mountain Hurry, Shark Attack Theme The Life Aquatic With Steve Zissou . Access Doc

TSBVI Braille Book Listing
Biggest House in the World, The. Bill and Pete. Bill and Pete Go Down the Nile. Dive! A Book About Deep-Sea Creatures. Doctor Desoto . Doctor, The . Dog Ate My Homework, The. Shark in School . Sharks and Other Wild Water Animals. Sherman . Shiloh . . View Document

RANGALI: EXCLUSIVELY YOURS - Conrad Hotels
Destinations in the world. Deep Blue Sea. VILLAS AND SUITES Rangali Island Relax in your own little Maldivian hideaway as nature meets Measuring up to 15 metres, have the opportunity to dive with the largest fish in the ocean. &bull Diving . View Document

Grade Two List: Levels H Through M
Barbara M 2.75 Junior Gymnasts"#2 Katie Trevor M 2.75 Monster Rabbit Runs Amuck Giff Patricia / Dell M 2.75 Monsters don't Scuba Dive Dadey, Debbie M 2.75 Mop Top The Dahl ,Roald P 3.70 Experiments with Electricity Challand, Helen P 3.70 Families of the Deep Blue Sea . Get Document

Www.tsbvi.edu
Dive! A Book About Deep-Sea Creatures Elizabeth Levy Snap! The Real-Life Tale of the World&rsquos Most Famous Killer Whale Hammond, Diane Copland Picture Book of Louis Braille, A Alberic the Wise Juster, Norton Amber Brown is Not a Crayon . Access Content

U.S. Navy Submarines Frequently Asked Questions
And live together for months at a time to defend their country and protect U.S. interests around the world. How big is a submarine? The U How deep can you go in a submarine? because on a submarine operating at sea, . Read Article

Welcome Andi! - University Of Hawaii System
Welcome Andi! by Doreen Seaton Andi Shluker has recently become the MOP Mänoa become a dive master, and work with the dive program at her university. (former Director of the Hawai&lsquoi Sea Grant College Program) . Read Here

Www.eduplace.com
Set in Denmark during World War II, This book describes the three states of matter in the context of helium/oxygen use in deep sea diving. Fountas Guided Reading Level In this book, children will learn about different colored objects. . Fetch Document

Assignment #1: - University Of Hawaii System
The pressure of English proficiency has accelerated the world of the English Language Teaching -only policy in English education for the third and fourth graders in elementary school and the seventh graders in junior high school with the policy affecting one Dive!: A Book of Deep-Sea . Read Content


Guarda il video: Ադոլֆ Հիտլերի Ճակատագրան Սխալները