Seconda guerra mondiale: corso accelerato

Seconda guerra mondiale: corso accelerato


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

>

Solo un paio di decenni dopo la fine della prima guerra mondiale, che avrebbe dovuto essere la guerra che pose fine a tutte le guerre, iniziò un'altra guerra, più grande, più lontana, più distruttiva e più mortale. Oggi imparerai come è andata avanti la guerra in Europa, dal patto Molotov-Ribbentrop e l'invasione della Polonia, ai fronti occidentale e orientale, al VE Day e alle bombe atomiche utilizzate in Giappone.

Fonti

-Hunt, Lynn et al. Fare dell'Occidente: popoli e culture. 6a ed. Boston: Bedford St. Martin's, 2019.
-Kotkin, Stephen. Stalin: Aspettando Hitler, 1929-1941. New York: Pinguino, 2017.
-Mazower, Mark. L'impero di Hitler: come i nazisti governarono l'Europa. New York: Pinguino, 2008.
-Ottimo, Richard. La guerra di Russia: una storia dello sforzo sovietico, 1941-1945. New York: Pinguino, 1998.
-Smith, Bonnie G. L'Europa nel mondo contemporaneo, 1900 ad oggi, 2a ed. Londra: Bloomsbury, 2020.
-Snyder, Timothy. Bloodlands: Hitler tra Hitler e Stalin. New York: libri di base, 2010.


Categorie

Statistiche

Conteggio visualizzazioni:1,974,711
Piace:24,870
Non mi piace:634
Commenti:4,784
Durata:11:02
Caricato:2014-12-14
Ultima sincronizzazione:2018-04-30 16:20

In cui John Green ti insegna la seconda guerra mondiale e alcune delle cause dietro la guerra. In molti modi, la seconda guerra mondiale riguardava le risorse e soprattutto il cibo. L'aggressione espansionistica sia della Germania che del Giappone riguardava in molti modi le risorse. C'erano altre ragioni, certo, ma l'idea che l'Asse avesse bisogno di più cibo non può essere ignorata.

Citazione 1: Lizzie Collingham. Il gusto della guerra: la seconda guerra mondiale e la battaglia per il cibo. Pinguino. New York. 2011. p 30
Citazione 2: Collingham. p 102

Puoi supportare direttamente il corso Crash su https://www.patreon.com/crashcourse Iscriviti per un minimo di tempo per stare al passo con tutto ciò che stiamo facendo. Gratuito è bello, ma se puoi permetterti di pagare un po' ogni mese, ci aiuta davvero a continuare a produrre questo contenuto.

Ciao, sono John Green, questa è Storia del mondo del Crash Course e oggi parleremo della seconda guerra mondiale. Ma non la considereremo come una battaglia tra il bene e il male, ma piuttosto come una guerra per le risorse, in particolare una guerra per il cibo.

Past John: Aspetta, Mr. Green, Mr. Green! Che dire di Rosie the Riveter e Pearl Harbor e Nazis e Hitler?

Sì, io dal passato, voglio dire se la domanda è "Hitler era malvagio?" poi. Sì. Ma le persone malvagie generalmente non possono, tipo, causare enormi guerre mondiali da sole, quindi invece di parlare del modello della storia guidato dalla personalità, voglio parlare delle risorse, in particolare della mia risorsa preferita: il cibo.

Quindi la storia della seconda guerra mondiale è comunemente raccontata come una narrazione del bene contro il male, e lo è, ma possiamo anche guardare alla seconda guerra mondiale attraverso la lente dell'allocazione delle risorse, e penso che se lo facciamo, racconta il storia di entrambe le cause della guerra e di uno dei modi in cui ha avuto un impatto sia sui soldati che sui civili.

La presenza o l'assenza di cibo ha colpito tutte le persone coinvolte nella seconda guerra mondiale. In termini più crudi, l'assenza di cibo ha portato alla morte, direttamente o indirettamente, di almeno 20 milioni di persone in quegli anni, contro i 19,5 milioni di morti dei militari.

Ora, ovviamente, sia i nazisti che i giapponesi erano militaristi ed espansionisti negli anni '30, ed erano entrambi decisamente motivati ​​dal nazionalismo, ma stavano anche cercando qualcosa chiamato autarchia.

Puoi ricordare questo termine evocando la sensazione che si prova vicino al Ringraziamento: "Ahh, tacchino". Puoi anche ricordarlo pensando al crollo dell'Impero Ottomano: "Aw, Turchia".

Ad ogni modo, l'autarchia è una forma di autosufficienza in un mondo in cui sempre più persone dipendevano dal commercio mondiale e che rendeva le nazioni sempre più dipendenti l'una dall'altra per soddisfare i bisogni fondamentali.

Sia la Germania che il Giappone non avevano le risorse all'interno dei loro confini di cui avevano bisogno per costruire i loro stati industriali in crescita, e la risorsa che li preoccupava di più era il cibo. E questa è una parte importante di ciò che ha motivato il loro espansionismo imperialista, come Hitler ha parlato tutto il tempo di espandere il territorio tedesco per acquisire Lebensraum, o "spazio vitale". Ma ciò che questo significava, ovviamente, era terra agricola per sfamare i tedeschi, questo è ciò che significa "spazio vitale" sulla Terra. E la maggior parte dei tedeschi all'epoca ricordava il blocco durante la prima guerra mondiale, che aveva portato a una grave penuria di cibo.

Per i nazisti, per citare Collingham, "Lebensraum renderebbe la Germania veramente autosufficiente e immune al blocco e questo alla fine consentirebbe alla Germania di sfidare l'egemonia britannica e americana".

Nel frattempo, in Giappone, anche il bisogno di cibo stimolava le ambizioni imperiali. Semmai, lo spazio limitato del Giappone ha creato un senso di crisi e ha fatto sembrare necessarie le colonie. Come le colonie giapponesi in Corea e Formosa, prese nella guerra sino-giapponese del 1894 e del 1895, fornirono il 20% del raccolto di riso domestico giapponese nel 1935. E poi la Grande Depressione e la crescita della popolazione del Giappone fecero apparire la situazione ancora peggiore e probabilmente portarono alla decisione di annettere la Manciuria dopo il 1931.

Quindi il piano dei tedeschi era di aprire la Polonia e, infine, parti della Russia agli agricoltori tedeschi. Il piano giapponese era di reinsediare gli agricoltori in Manciuria per fornire cibo alla patria. Quindi, se il desiderio di più cibo fu una delle cause iniziali della seconda guerra mondiale, plasmò anche l'effettiva strategia della guerra. Ciò era particolarmente vero con una delle decisioni più stupide della guerra: la decisione di Hitler di invadere l'Unione Sovietica.

Un agronomo tedesco di nome Hans Backe elaborò qualcosa chiamato Piano della Fame e, così facendo, convinse Hitler che per diventare autosufficiente, la Germania doveva invadere l'Unione Sovietica. E tutti sanno che non puoi invadere con successo la Russia a meno che tu non sia Mongoli!

Ad ogni modo, il piano era che l'Ucraina e la Russia occidentale sarebbero state trasformate in un enorme granaio che avrebbe sfamato sia gli eserciti tedeschi che i civili tedeschi. Questo non è mai stato completamente implementato, perché, sai, i nazisti non avrebbero mai potuto inchiodare con successo tutto il territorio, ma Collingham sostiene che era un motivo principale per la disastrosa invasione di Hitler dell'URSS.

E poi, sul fronte occidentale, la cosiddetta Battaglia dell'Atlantico riguardava principalmente il trasporto di armi, materiale e cibo dagli Stati Uniti alla Gran Bretagna. Questo fu incredibilmente importante nei primi anni della seconda guerra mondiale, come disse una volta Winston Churchill che "La battaglia dell'Atlantico fu il fattore dominante durante tutta la guerra. Mai per un momento potremmo dimenticare che tutto ciò che accade altrove, a terra, a mare o in aria, dipendeva in ultima analisi dal suo esito." In breve, è stata la dipendenza della Gran Bretagna da altre parti del mondo che alla fine l'ha resa più forte dei tentativi di autosufficienza della Germania.

La fame non è mai diventata un problema per i britannici, ma la paura di rimanere senza cibo, in particolare di rimanere senza cibo per le truppe, ha portato a politiche che hanno reso la fame una realtà per molte persone nelle colonie britanniche. Nell'Africa britannica, ad esempio, la politica coloniale che imponeva la produzione per la guerra invece che per il consumo interno di cibo significava carenze che furono solo aggravate dall'inflazione di guerra che il fallimento dei raccolti in Rhodesia nel 1942 significò fame e carestia diffuse e in un'eco di ciò che accadde al Alla fine del XIX secolo, la seconda guerra mondiale e le politiche coloniali britanniche furono un disastro per l'India. Il Giappone si era impadronito della Birmania all'inizio del 1942, tagliando il 15% delle forniture di riso del Bengala, e quando i raccolti fallirono nello stesso anno, la fame si trasformò in carestia. Ora gli inglesi avrebbero potuto alleviare la sofferenza, ma avevano paura di usare le navi di rifornimento che potrebbero essere necessarie per lo sforzo bellico per portare cibo alle persone affamate in India. Se si prendono in considerazione le malattie associate alla fame, sono morti tra 1,5 e 3 milioni di civili indiani, più del numero totale di combattenti indiani uccisi nella prima e nella seconda guerra mondiale messi insieme.

Negli Stati Uniti, intanto, non c'era la fame, ma c'era il razionamento. E questo era particolarmente relativo alle guerre americane più recenti: alcuni americani di sacrificio condiviso hanno rinunciato al caffè e alla cioccolata in modo che le truppe potessero essere ben nutrite. Quindi americani e britannici non soffrivano quasi la fame, nemmeno i tedeschi, in realtà, dove i ricordi della prima guerra mondiale hanno reso l'alimentazione della popolazione civile una priorità assoluta. Naturalmente, milioni di civili non venivano nutriti perché venivano assassinati o lavoravano fino alla morte nei campi di concentramento.

Ma in Gran Bretagna, la seconda guerra mondiale potrebbe aver effettivamente migliorato la dieta delle persone. Ora i britannici disprezzavano in gran parte la pagnotta di pane nazionale integrale, ma era molto più nutriente del pane bianco e la sua farina occupava meno spazio di carico. È incredibile pensare che agli inglesi non piaccia il buon cibo quando ce n'è così tanto nel loro paese. Stan, questa è la parte in cui nei commenti tutti i britannici dicono: "Non siamo un paese! Siamo quattro paesi separati!"

La campagna Dig for Victory ha incoraggiato la gente comune a piantare giardini e così hanno mangiato più verdure. La piena occupazione e salari più alti significavano che anche le persone della classe operaia avevano accesso a cibi più nutrienti. Inoltre, sai, hanno avuto il vantaggio che il Canada cresceva come un miliardo di acri di grano.

Sebbene sia gli inglesi che i tedeschi abbiano visto una riduzione complessiva dell'apporto calorico, non era niente in confronto a ciò che stava accadendo in URSS, Giappone e Cina. In Russia, l'apporto calorico giornaliero entro la fine della guerra era la metà di quello che era nel 1940. E ti ricordo che le cose non andavano bene nel 1940 in Russia, a causa di Stalin. La razione calorica giornaliera per le lavoratrici giapponesi è scesa a 1476 calorie, il che era negativo, ma in Cina, dove si sapeva che l'esercito corrotto nazionalista vendeva riso ai giapponesi per profitto, una carestia nel Guangdong ha causato la morte di ben 1,5 milioni di persone. contadini. E senza dubbio, gran parte dei civili che soffrivano nella guerra erano legati alle enormi quantità di cibo necessarie per continuare a combattere i soldati. Andiamo alla Bolla di Pensiero.

Nella seconda guerra mondiale, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna fecero uno sforzo enorme per assicurarsi che i loro soldati fossero ben nutriti, e per la maggior parte ne fu ripagato, anche se il cibo che ricevevano a volte era piuttosto disgustoso. La dieta britannica della prima guerra mondiale di biscotti e carne di manzo alla fine lasciò il posto alla "razione composita" chiamata appetitosamente.

I soldati americani potrebbero essersi lamentati molto delle loro famigerate razioni "C e K", ma erano i soldati meglio nutriti al mondo, ricevendo ben 4.758 calorie al giorno, inclusa la carne ad ogni pasto, perché sai, l'America.

Come probabilmente puoi immaginare, i soldati sovietici non se la sono cavata così bene, specialmente quando i tedeschi hanno invaso perché era la loro politica vivere dei frutti della terra, il che significava scroccare quanto più cibo possibile dalla campagna russa. Le truppe tedesche non erano ben nutrite come quelle americane o britanniche, ma riuscivano comunque a consumare una rispettabile quantità di 4.000 calorie al giorno.

Tuttavia, nessun soldato da combattimento era costantemente affamato come i giapponesi. I soldati giapponesi dovevano nutrirsi da soli e non erano dotati di cucine da campo. Spesso questo significava che i soldati giapponesi erano alimentati da poco più che riso. E mentre la guerra si rivoltava contro di loro, diventava sempre più difficile per le truppe giapponesi nutrirsi. A Guadalcanal, i giapponesi tentarono di rifornire le loro truppe con barili galleggianti lanciati dalle navi di passaggio, ma nel dicembre 1942 tra 120 e 130 soldati morivano di fame ogni giorno. Il comandante giapponese stimò che mentre 5.000 dei suoi soldati morirono in combattimento, 15.000 morirono di fame. Nel complesso, si stima che più di 1 milione degli 1,74 milioni di morti militari giapponesi siano stati causati dalla fame o dalla malnutrizione.

Grazie, bolla di pensiero. Quindi una rapida occhiata alla sezione della storia nella tua libreria locale o una ricerca su IMDb ti dirà che ci sono centinaia se non migliaia di modi per raccontare la storia della seconda guerra mondiale. E questa è solo una storia della guerra, non certo definitiva. Ma esaminare il ruolo delle risorse, in particolare del cibo nella seconda guerra mondiale, racconta una storia che ha almeno un vantaggio sulla narrazione del trionfo del bene alleato sul male dell'Asse, perché ci aiuta a vedere che la guerra non riguardava solo i soldati che lo combattono. Ci dà una finestra sul modo in cui la guerra ha colpito tutti coloro che vivevano in quel momento.

Ci consente anche di vedere la seconda guerra mondiale da una prospettiva globale in un modo che non si concentra sulla strategia, sulla tattica o sulle battaglie cruciali. Ad esempio, nell'Africa sub-sahariana o nella maggior parte dell'India sono avvenuti pochissimi combattimenti, ma questi luoghi sono stati profondamente colpiti dalla guerra in modi che spesso non entrano nei libri di storia.

Inoltre, oggi viviamo in un mondo completamente globalizzato, ma anche le persone degli anni '30 lo facevano, ed è molto interessante vedere alcune delle loro risposte a questo. Quell'idea iper-nazionalista che possiamo prenderci cura di noi stessi e non abbiamo bisogno di aiuto dall'esterno (purché ci anneghiamo molto territorio che è attualmente al di fuori di noi) - quell'idea, è una risposta alla globalizzazione. Ma penso che la storia ci mostri che è una risposta orribile. È un affare pericoloso quando gli umani immaginano gli altri come inferiori quando pensano che la loro terra debba diventare la nostra terra in modo che possiamo sfamare la nostra gente, e in questo senso, almeno, non puoi separare l'ideologia dall'allocazione delle risorse, e finché poiché viviamo in un mondo di risorse limitate, il potenziale di conflitto sarà sempre presente. Sapendo che si spera ci aiuterà a evitarlo. Grazie per la visione. Ci vediamo la prossima settimana.

Crash Course è girato qui nello studio Chad e Stacy Emigholz, ed è realizzato con l'aiuto di tutte queste persone simpatiche e anche con l'aiuto dei nostri abbonati Subbable. Subbable è un servizio di abbonamento volontario che ti consente di contribuire direttamente a Crash Course in modo che possiamo continuare la sua missione di mantenerlo gratuito per tutti per sempre, quindi grazie per aver reso possibile Crash Course. Grazie per la visione e, come diciamo nella mia città natale, non dimenticare di essere fantastico.

tab per attivare/disattivare le scorciatoie da tastiera.
[ (parentesi sinistra): torna indietro di cinque secondi
] (parentesi destra): vai avanti di cinque secondi
= (uguale): inserire un timestamp
(barra rovesciata): riproduci o metti in pausa il video

Contrassegnare un punto nel video utilizzando (?) renderà più facile per gli altri utenti aiutare nella trascrizione. Usalo se non sei sicuro di ciò che viene detto o se non sei sicuro di come si scrive ciò che viene detto.


Categorie

Statistiche

Conteggio visualizzazioni:3,002,680
Piace:26,869
Non mi piace:863
Commenti:4,449
Durata:13:27
Caricato:2013-10-25
Ultima sincronizzazione:2019-06-13 17:10

Puoi supportare direttamente il corso Crash su https://www.patreon.com/crashcourse Iscriviti per un minimo di tempo per stare al passo con tutto ciò che stiamo facendo. Gratuito è bello, ma se puoi permetterti di pagare un po' ogni mese, ci aiuta davvero a continuare a produrre questo contenuto.

In cui John Green ti parla della seconda guerra mondiale, un argomento così vasto che occupa due episodi. Questa settimana, John ti insegnerà come gli Stati Uniti sono entrati in guerra e quanto fosse coinvolta l'America prima che il Congresso dichiarasse effettivamente guerra. John parlerà un po' delle tattiche militari coinvolte e parlerà di alcune delle armi coinvolte, in particolare dell'enorme quantità di bombardamenti aerei che hanno caratterizzato la guerra e delle bombe atomiche che hanno posto fine alla guerra nel Pacifico.

Ehi insegnanti e studenti - Dai un'occhiata alla raccolta gratuita di passaggi di lettura e risorse del curriculum di CommonLit per saperne di più sugli eventi di questo episodio. Gli americani entrarono nella seconda guerra mondiale dopo l'attacco a Pearl Harbor: https://www.commonlit.org/texts/the-attack-on-pearl-harbor
Un appello per i soldati ha portato a una prima vittoria dei diritti civili, i Tuskegee Airmen: https://www.commonlit.org/texts/tuskegee-airmen
L'America guidò l'invasione della Normandia che avrebbe posto fine alla guerra e le truppe americane aiutarono a liberare gli ebrei sopravvissuti dai campi di concentramento nazisti in tutta Europa: https://www.commonlit.org/texts/liberation-of-nazi-concentration-camps

Seguici!
@thecrashcourse
@realjohngreen
@crashcoursestan
@raoulmeyer
@br8dybrunch

Mr Green! Mr Green! Finalmente arriviamo alle cose buone come Patton e Rommel e Churchill e Eisenhower! Stalingrado! Gomer Pyle!

Oh, mi dispiace deluderti-dal-passato, ma mentre Patton ed Eisenhower erano americani, Rommel era un tedesco (o il cane del generale Monty Montgomery). Indipendentemente da ciò, provenivano entrambi dalle parti verdi della non-America. Inoltre nessun americano ha combattuto nella battaglia di Stalingrado. Anche se ne abbiamo parlato in Crash Course World History. E Gomer Pyle era un personaggio televisivo interpretato da Jim Neighbors. Credo che tu intenda riferirsi al giornalista, Ernie Pyle.

Quindi qui a Crash Course ci piace concentrarci su cause ed effetti delle guerre piuttosto che su strategie e tattiche. Ma data l'importanza che la seconda guerra mondiale ha nell'immaginario americano, ne discuteremo un po' fino ad oggi.

Sfideremo Maria von Trapp e inizieremo prima dell'inizio perché le idee americane sulla politica estera sono state modellate da due cose: la Grande Depressione e la prima guerra mondiale.

Dopo l'esperienza della prima guerra mondiale, non sorprende che gli americani fossero solo un po' timidi riguardo al coinvolgimento negli affari esteri. Sul serio Stan? Un gioco di parole con la pistola? Ora? No.

Ora l'America in realtà è uscita dalla prima guerra mondiale più forte che mai, ma l'uomo ha fatto morire molte persone per non molto cambiamento. Voglio dire, immagino che il Trattato di Versailles abbia rifatto l'Europa, ma non l'ha resa migliore. E la Società delle Nazioni è stata un flop. E in generale c'era molto idealismo deluso. Il periodo di tempo tra il 1920 e l'ingresso degli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale è stato definito un'età dell'isolazionismo, anche se non è accurato al 100%. Voglio dire, per prima cosa gli Stati Uniti hanno sponsorizzato una serie di negoziati per la riduzione degli armamenti che hanno portato i trattati di Washington a limitare il numero di navi da guerra che un paese potrebbe possedere. Ma ovviamente quei negoziati non hanno portato a un bel niente perché l'idea di una nazione che limita le sue corazzate era uno scherzo più grande persino della Società delle Nazioni che ti ricorderò che abbiamo inventato e poi non ci siamo uniti.

Un altro modo in cui gli Stati Uniti sono stati meno che isolazionisti è stato il nostro perseguimento della politica del buon vicinato con l'America Latina. Così chiamato perché non eravamo un buon vicino. La nostra idea era di essere meno invadenti nella politica latinoamericana e abbiamo rimosso le truppe dalla Repubblica Dominicana e da Haiti, il che era già qualcosa, ma il buon vicinato è un po' un'esagerazione. Voglio dire, abbiamo continuato a sostenere dittatori repressivi come Samosa e Nicaragua, Batista e Cuba. Sai, non siamo mai stati davvero ottimi vicini. Tuttavia eravamo isolazionisti, nel senso che gli Stati Uniti erano molto meno coinvolti nel commercio mondiale. In gran parte a causa della depressione. Sai, questo significava che non c'era molto commercio mondiale. Ma anche a causa delle politiche tariffarie.Ma c'era anche qualcosa di isolazionista nelle azioni formali del Congresso, come dopo che l'Europa e l'Asia iniziarono a diventare bellicose negli anni '30 con l'invasione giapponese della Cina e l'invasione italiana dell'Etiopia. E all'ascesa dei dittatori fascisti in Spagna e, naturalmente, in Germania, il Congresso ha risposto approvando una serie di atti di neutralità che vietavano la vendita di armi ai belligeranti. Anche se erano davvero simpatici, belligeranti che bevevano tè con cui eravamo amici. E questo indica un'altra ragione per cui le persone tendono a considerare questo come un periodo di sentimenti isolazionisti, il nostro vecchio amico eurocentrismo. Eravamo generalmente neutrali in termini di intervento straniero quando si trattava dell'Europa. Gruppi popolari come America First con membri di celebrità da Charles Lindbergh a E.E. Cummings hanno messo in guardia contro il coinvolgimento negli affari esteri. Ma si riferivano principalmente agli affari europei. Gli Stati Uniti non furono ufficialmente coinvolti nella guerra fino a due anni dopo che Hitler invase la Polonia. Ma l'America era profondamente coinvolta nella guerra europea prima che inviassimo effettivamente le truppe. FDR voleva davvero aiutare gli alleati, in particolare i britannici, che dopo la resa dei francesi nel 1940, furono gli unici a combattere i nazisti fino al 1941, quando c'erano anche molti russi a combatterli. Persino il Congresso riconobbe che i nazisti erano una minaccia e nel 1940 accettò di consentire la vendita di contanti e di trasportare armi alla Gran Bretagna.

A proposito, Cash and Carry è il nome di un negozio di liquori vicino alla casa di Stan. Ma comunque, la vendita di armi era una vendita in contanti, il che significa che non erano pagate con prestiti o cambiali e la parte di trasporto significava che gli inglesi avrebbero portato le proprie armi sopra, sai, in Gran Bretagna.

È la differenza tra comprare una pizza in un negozio di alimentari e riceverla a domicilio, tranne che non è affatto così e. Voglio solo la pizza.

Poi, nel settembre 1940, il Congresso creò la prima bozza della nazione in tempo di pace, facendo il passo successivo verso il coinvolgimento e questo fu un grosso problema perché sai, non si raduna un esercito senza il desiderio di usarlo alla fine. Nel 1941, nonostante tutta la nostra neutralità, FDR si era chiaramente schierato con gli Alleati. L'America è diventata l'arsenale della democrazia con il Lend Lease Act che autorizza gli aiuti militari ai paesi che hanno promesso di ripagarli in qualche modo dopo la guerra che abbiamo promesso di risolvere. Quindi questo essenzialmente ha dato miliardi di dollari di armi e materiale bellico alla Gran Bretagna e dopo l'invasione nazista nel giugno del 1941 anche all'URSS. E gli Stati Uniti hanno anche congelato le attività giapponesi qui e sostanzialmente hanno posto fine a tutti gli scambi tra America e Giappone. Ma ovviamente l'evento che ci spinse completamente nella guerra avvenne il 7 dicembre 1941 quando i piloti giapponesi attaccarono la base navale americana a Pearl Harbor nelle Hawaii. 187 aerei sono stati distrutti 18 navi militari sono state danneggiate o distrutte e più di 2.000 uomini di servizio americani sono stati uccisi. FDR ha chiesto al Congresso una dichiarazione di guerra che ha concesso il voto 477 a 1 e il giorno dopo che la Germania ha dichiarato guerra agli Stati Uniti e la seconda guerra mondiale è diventata ufficialmente una guerra mondiale.

Quasi sempre iniziamo la storia americana della seconda guerra mondiale in Europa perché, sai, Hitler. Quindi comincerò dal Pacifico, dove fino al 1944 c'era effettivamente più personale americano dispiegato che in Europa. Le cose non sono iniziate bene nel Pacifico. Andiamo alla bolla di pensiero.

Forse peggio di Pearl Harbor fu la resa di 78.000 soldati americani e filippini a Bataan. Questa è stata la più grande resa delle truppe americane nella storia e ha provocato migliaia di morti durante la Marcia della morte di Bataan nei campi di prigionieri di guerra dove altre migliaia sarebbero morte. Ma nel maggio 1942 abbiamo protetto l'Australia dalla flotta giapponese vincendo la battaglia del Mar dei Coralli e poi a giugno abbiamo ottenuto un'enorme vittoria a Midway Island, a metà strada tra le Hawaii e il Giappone credo, e probabilmente nominata dagli storici. La strategia degli Stati Uniti nel Pacifico è stata chiamata Island Hopping e prevedeva la presa delle isole controllate dal Giappone una alla volta da utilizzare come basi per i bombardieri che avrebbero poi potuto essere usati contro il Giappone stesso. È stato un processo lento e la lotta per queste isole giungla del Pacifico meridionale è stata feroce e straordinariamente costosa. La battaglia di Guadalcanal andò dall'agosto 1942 al febbraio 1943 e non si gelò come a Stalingrado ma le condizioni non erano molto migliori e ora passiamo al teatro europeo. La chiamiamo la guerra europea perché stavamo combattendo contro gli europei ed è finita in Europa, ma i primi Stati Uniti a combattere contro i nazisti lo hanno fatto in Nord Africa, quindi è un termine improprio. Le armi americane erano piuttosto scarse, ma dopo la nostra invasione iniziale in Nord Africa nel 1942 ci entrammo e nel 1943 noi e gli inglesi sconfiggemmo Rommel nel deserto ed eravamo pronti a invadere l'Europa, il che avrebbe dovuto rendere felice Stalin perché fino a quel momento i russi aveva fatto la maggior parte dei morti in guerra. Ma Stalin non era felice. Primo perché era una persona cattiva e cattiva e quel tipo di persone sono raramente felici e in secondo luogo perché invece di invadere la Francia e colpire più direttamente la Germania, gli Alleati invasero la Sicilia e l'Italia dove combattemmo per la maggior parte del 1943 e per gran parte del 1944 fino alla fine Il 6 giugno ci siamo uniti ad alcuni inglesi e canadesi nell'invasione della Normandia durante il D-Day. E quello fu l'inizio della fine per i nazisti. Grazie Bolla di pensiero.

Oh, è già ora del documento misterioso? Tutto a posto. Le regole qui sono semplici. Leggo il documento misterioso e di solito sbaglio e rimango scioccato.

"Mi sembravano terribilmente patetici. Non erano guerrieri. Erano ragazzi americani che, per puro caso, erano finiti con le pistole in mano, furtivamente in una strada carica di morte in una città strana e distrutta in un paese lontano sotto una pioggia battente. Avevano paura, ma era al di là del loro potere smettere. Non avevano scelta. Erano bravi ragazzi. Ho parlato con loro tutto il pomeriggio mentre ci intrufolavamo lentamente lungo le strade misteriose e sporche, e so che erano bravi ragazzi. E anche se non erano guerrieri nati per uccidere, hanno vinto le loro battaglie. Questo era il punto."

L'uomo che è bravo a scrivere Stan, del famoso corrispondente di guerra Ernie Pyle. Pchkow! Quello ero io che ero un guerriero. Pchick! Pchick! Non so nemmeno fare pistole a dito. Ecco quanto non sono un guerriero. Sono un preoccupato. Sapevo che era Ernie Pyle per due ragioni. Prima parla di città, quindi è il teatro europeo. In secondo luogo è di gran lunga il miglior scrittore americano di teatro europeo nella seconda guerra mondiale.

Quindi, mentre gli americani hanno liberato Parigi e hanno fatto parte dell'assalto finale alla Germania e hanno anche liberato un certo numero di campi di concentramento, i russi hanno fatto la maggior parte dei combattimenti in Europa, perdendo almeno venti milioni di persone e alla fine sono stati i russi a catturare Berlino . Sebbene i nazisti non abbiano mai avuto davvero la possibilità di vincere la guerra dopo aver iniziato a combattere, i russi e gli americani vi sono entrati. In realtà non finì fino all'8 o 9 maggio 1945. A seconda di quando hai ricevuto la notizia. E la guerra nel Pacifico continuò fino ad agosto. Il Giappone si è arreso incondizionatamente dopo che gli Stati Uniti hanno lanciato una bomba atomica su Hiroshima il 6 agosto e Nagasaki il 9 agosto. Non celebriamo la fine della seconda guerra mondiale negli Stati Uniti e immagino che questo sia perché dovremmo decidere se celebrare la fine della guerra in Europa o in Giappone o forse è solo difficile celebrare l'uso dell'atomica Armi.

Le bombe atomiche sono state sviluppate attraverso il progetto Manhattan così chiamato perché le bombe sono state in parte inventate a Chicago e poi costruite e testate nel New Mexico, con l'inganno. Questo era il tipo di cosa segreta che gli Stati Uniti facevano molto bene prima che sviluppassimo Internet. Anche se non eravamo così bravi. Dal momento che i sovietici hanno rubato la nostra tecnologia e costruito una bomba nucleare come tre anni dopo.

Le due bombe atomiche che alla fine furono sganciate furono le armi più distruttive che il mondo avesse mai visto. Quello caduto su Hiroshima uccise all'istante 70.000 persone e alla fine del 1945 altre 70.000 erano morte per avvelenamento da radiazioni. La bomba che è stata sganciata su Nagasaki ha ucciso anche 70.000 persone infatti, il bilancio delle vittime di quelle due bombe è stato maggiore del numero di vittime americane nell'intera guerra del Pacifico. E questo porta a una delle questioni più dibattute nella storia recente. L'uso delle bombe atomiche era giustificato o etico? Coloro che contestano il loro uso spesso sottolineano che l'amministrazione Truman aveva buone prove che il Giappone si sarebbe arreso se gli fosse stato permesso di mantenere il loro imperatore sul trono. E alcuni sottolineano anche che gli obiettivi primari non erano militari, sebbene ci fossero 40.000 soldati di stanza a Hiroshima. Altri sostengono che la vera ragione per cui gli Stati Uniti hanno lanciato la bomba è stata quella di minacciare l'URSS e impedire loro di conquistare più territorio a est. E poi c'è l'argomento che usare un'arma così distruttiva era moralmente riprovevole perché era così distruttivo da essere qualitativamente diverso dalle altre armi. Per un paio di secoli le nostre armi avevano avuto la capacità teorica di eliminare tutti gli umani, ma mai prima d'ora era stato così facile.

Ma un'altra risposta che sganciare le bombe ha aiutato a salvare vite americane, alcuni dei consiglieri di Truman temevano che l'invasione del Giappone avrebbe provocato 250.000 morti americane, e almeno così tante morti giapponesi. E questo è importante da notare perché se c'era una cosa veramente orribile e innovativa nella seconda guerra mondiale, erano i bombardamenti. Certo c'erano radar e jet, ma non erano così significativi come il bombardamento aereo e quando le bombe atomiche abbandonarono l'idea di bombardare di precisione solo obiettivi militari, era un'opzione in parte perché incredibilmente rischiosa per aerei e piloti. E nel 1945 era una strategia accettabile e diffusa prendere di mira i civili come parte di una guerra totale. Nella seconda guerra mondiale, forse il 40% dei circa 50 milioni di persone uccise erano civili. Confrontalo con la prima guerra mondiale dove era solo il 10%. Dovremmo essere inorriditi dal fatto che 140.000 persone siano state uccise a Hiroshima, ma dovremmo essere inorriditi da tutti gli attacchi civili nella seconda guerra mondiale. 25.000 persone sono morte a Dresda, più di 100.000 sono morte nel bombardamento di Tokyo nel marzo del 1945.

Pensare alla decisione di Truman di sganciare le bombe atomiche è importante perché ci costringe a considerare la nostra comprensione della storia. Parte del motivo per cui diciamo che usare le bombe atomiche era peggio dei bombardamenti convenzionali, è perché sappiamo cosa accadde dopo la Guerra Fredda, la minaccia di annientamento nucleare. Da oggi l'alba della guerra atomica è davvero terrificante. Ma le persone che vivevano all'epoca vivevano in mezzo a un diverso tipo di terrore, e non potevano sapere che ci sarebbe stata una corsa agli armamenti nucleari che minacciava l'intera umanità. I giapponesi non sembravano volersi arrendere e le persone da entrambe le parti morivano ogni giorno. Quindi, prima di esprimere un giudizio, proviamo a metterci nei panni sia dei soldati che stavano combattendo che non hanno dovuto combattere sul continente giapponese, sia dei civili che sono stati uccisi dalle bombe.

Non c'è risposta da trovare lì, ma l'opportunità di studiare la storia è l'opportunità di provare empatia. Ora, ovviamente, non sapremo mai cosa vuol dire essere qualcun altro, avere la propria vita salvata o presa da decisioni prese dal comando alleato. Studiare la storia e fare veri tentativi di empatia ci aiuta a confrontarci con la complessità del mondo non come vorremmo che fosse, ma come lo troviamo. Grazie per la visione, ci vediamo la prossima settimana.

Crash Course è realizzato grazie agli sforzi combinati di tutte queste persone simpatiche ed esiste grazie a te e al tuo supporto tramite subbable.com. Subbable è un servizio di abbonamento volontario che ti consente di supportare direttamente Crash Course in modo che possiamo mantenere questo spettacolo gratuitamente per sempre per tutti. Puoi controllare il nostro Subbable facendo clic lì o c'è anche un link nelle informazioni sul video. Ci sono molti grandi vantaggi, ma il più grande vantaggio è sapere che stai rendendo possibile questo spettacolo. Grazie mille, grazie per la visione e come si dice nella mia città natale. Non dimenticare di essere fantastico.

tab per attivare/disattivare le scorciatoie da tastiera.
[ (parentesi sinistra): torna indietro di cinque secondi
] (parentesi destra): vai avanti di cinque secondi
= (uguale): inserire un timestamp
(barra rovesciata): riproduci o metti in pausa il video

Contrassegnare un punto nel video utilizzando (?) renderà più facile per gli altri utenti aiutare nella trascrizione. Usalo se non sei sicuro di ciò che viene detto o se non sei sicuro di come si scrive ciò che viene detto.


Categorie

Statistiche

Conteggio visualizzazioni:1,782,120
Piace:15,914
Non mi piace:411
Commenti:1,498
Durata:14:23
Caricato:2013-11-01
Ultima sincronizzazione:2019-06-13 04:50

Crash Course World History è ora disponibile in DVD! Visita http://dft.ba/-CCWHDVD per acquistare un set per la tua casa o la tua classe.

Puoi supportare direttamente il corso Crash su https://www.patreon.com/crashcourse Iscriviti per un minimo di tempo per stare al passo con tutto ciò che stiamo facendo. Gratuito è bello, ma se puoi permetterti di pagare un po' ogni mese, ci aiuta davvero a continuare a produrre questo contenuto.

In cui John Green ti parla della Seconda Guerra Mondiale, come è stata vissuta sul fronte interno. Imparerai come la guerra ha cambiato il paese nel suo insieme e ha cambiato il modo in cui gli americani pensavano al loro paese. John parla del controllo del governo sulla produzione bellica e di come la guerra probabilmente abbia contribuito a porre fine alla Grande Depressione. Anche un'implementazione più ampia dell'imposta sul reddito, la crescita delle grandi società e lo sviluppo della costa occidentale come centro manifatturiero furono risultati della guerra. La guerra ha cambiato positivamente i ruoli delle donne e degli afroamericani, ma è stata piuttosto terribile per i giapponesi americani che sono stati sepolti nei campi. In breve, la seconda guerra mondiale ha cambiato il ruolo dell'America nel mondo, ha cambiato la vita americana a casa e alla fine ha generato History Channel.

Ehi insegnanti e studenti - Dai un'occhiata alla raccolta gratuita di passaggi di lettura e risorse del curriculum di CommonLit per saperne di più sugli eventi di questo episodio. A casa in America, tutti si sono uniti allo sforzo bellico, con tutti che hanno contribuito all'industria americana: https://www.commonlit.org/texts/how-american-industry-won-world-war-ii
Ma l'America ha avuto la sua giusta dose di vergogna, come quando il paese ha respinto i rifugiati ebrei sul St. Louis che sarebbero morti nell'Olocausto: https://www.commonlit.org/texts/jewish-refugees-on-the- St. Louis
Durante la seconda guerra mondiale, ci fu anche un doloroso periodo di trasferimento e internamento giapponese in tutto il paese: https://www.commonlit.org/texts/japanese-relocation-during-world-war-ii

Seguici!
@thecrashcourse
@realjohngreen
@crashcoursestan
@raoulmeyer
@bra8dybrunch

Ciao, sono John Green, questo è Crash Course U.S. History e oggi parleremo di come si è svolta la seconda guerra mondiale in casa e anche del significato della guerra.

Mr. Green, Mr. Green, quindi questo sarà, tipo, uno di quelli filosofici noiosi allora?

Oh, io del passato, ricordo quando eri idealista. Ricordo un tempo in cui tutto ciò che ti interessava era il profondo significato interiore di... per lo più ragazze. Ma tu sei cambiato, io dal passato, e non in senso positivo.

Sigla

Quindi, comunque, la seconda guerra mondiale ha portato enormi cambiamenti negli Stati Uniti, modellando in molti modi il modo in cui gli americani si sarebbero visti e come avrebbero voluto essere visti dal resto del mondo. Alcuni di questi cambiamenti ideologici erano una continuazione del New Deal. Altri erano risultati diretti della guerra. Ma una cosa che possiamo dire è che alla fine della guerra il Paese era molto diverso.

Per cominciare, la seconda guerra mondiale ha rafforzato il governo federale degli Stati Uniti. Questo accade sempre quando un paese va in guerra, ma la seconda guerra mondiale ha portato ancora più interventi e controlli governativi di quanto avessimo visto nella prima guerra mondiale. Era come il New Deal con gli steroidi, come le agenzie federali come il War Production Board, la War Manpower Commission e l'Office of Price Administration presero un controllo senza precedenti dell'economia.

C'era un massiccio razionamento del cibo e delle forniture, intere industrie erano completamente rilevate dal governo, il governo federale fissava salari, affitti, prezzi e soprattutto quote di produzione. Ad esempio, se stai cercando di acquistare un modello Ford o Chrysler del 1942, buona fortuna, perché non ce n'erano. Il governo ha detto a quei produttori di automobili di non creare nuovi modelli quell'anno.

Quindi fondamentalmente FDR era presidente a vita e controllava tutte le industrie. Voglio dire, COME HA FINITO QUESTO COMUNISTA PER UNA monetina? Ebbene, la risposta è che, anche se avrebbe fatto schifo non avere una Ford del 1942, la maggior parte delle persone era felice di lavorare solo dopo la Grande Depressione. La disoccupazione è scesa dal 14% nel 1940 al 2% nel 1943. Naturalmente 13 milioni di americani prestavano servizio nell'esercito in qualche modo, il che ha aiutato l'occupazione.

Ma in generale la guerra ha spinto l'economia americana in overdrive, come nel 1944 le fabbriche americane producevano un aereo ogni cinque minuti e una nave ogni giorno. Il prodotto nazionale lordo degli Stati Uniti è passato da 91 a 214 miliardi durante la guerra.

Perché è successo? Beh, questo è controverso, ma principalmente a causa della spesa federale. Le spese del governo durante la guerra furono il doppio di quelle dei precedenti 250 anni. Combinato. Sebbene gran parte di questo sia stato finanziato con il debito, gran parte della guerra è stata pagata con le tasse. Come il governo federale ha iniziato la pratica di trattenere le tasse dagli stipendi, per esempio, una pratica con cui ho preso confidenza quando lavoravo alla Steak N Shake scoprendo che invece di essere pagato come non so cento dollari a settimana venivo pagato -30 dollari a settimana perché dovevo dichiarare le mie mance. Perché mio padre mi ha creato.

Prima della seconda guerra mondiale solo 4 milioni di americani pagavano le tasse federali sul reddito, ma dopo la guerra lo fecero 40 milioni. Anche i grandi affari sono diventati ancora più grandi durante la guerra a causa dei contratti governativi. I contratti cost plus garantivano un profitto alle aziende e la parte del leone dei contratti andava alle aziende più grandi. Quindi, alla fine della guerra, le 200 maggiori società americane controllavano metà delle attività aziendali americane.

E tutta questa spesa pubblica ha anche stimolato lo sviluppo. Ad esempio, la spesa per la difesa ha sostanzialmente creato la costa occidentale come un centro industriale. Seattle divenne un centro di spedizione e produzione di aerei e la California ricevette il 10% di tutte le spese federali. E Los Angeles è diventato il secondo centro manifatturiero più grande del paese, il che significa che in realtà non è stato costruito da Hollywood, è stato costruito dalla seconda guerra mondiale.

Tutto questo è stato piuttosto negativo per il Sud, tra l'altro, perché la maggior parte di questa industrializzazione è avvenuta nelle città, e il Sud ha solo due città con più di mezzo milione di persone.

E anche il lavoro organizzato ha continuato a crescere, con gli iscritti ai sindacati che sono passati da circa 9 milioni nel 1940 a quasi 15 milioni nel 1945. fabbriche che ronzavano perché la produzione bellica non diminuisse.

E, dal punto di vista della storia umana, uno dei più grandi cambiamenti è che molti dei lavoratori in quelle fabbriche erano donne.Probabilmente hai visto questa foto di Rosie la rivettatrice e anche se in realtà non c'era una rivettatrice di nome Rosie, o forse c'era, ma- LEI È UN'AMALGAMA. Ma le mie donne del 1944 costituivano 1/3 della forza lavoro civile oltre alle 350mila che prestavano servizio militare. E anche il tipo di donne che lavoravano è cambiato. Le donne sposate di 30 anni sono più numerose delle donne single nella forza lavoro.

Ma sia il governo che i datori di lavoro hanno visto questo fenomeno come temporaneo, quindi quando la guerra è finita, la maggior parte delle lavoratrici, specialmente quelle con lavori industriali ben retribuiti, sono state licenziate. Questo era particolarmente duro per le donne della classe operaia che avevano bisogno di lavorare per sopravvivere e dovevano tornare a lavori meno retribuiti come domestiche o nei servizi di ristorazione o, Dio non voglia, come insegnanti.

Documento misterioso

Oh, è l'ora del Documento Mistero?

Le regole qui sono semplici. Usiamo fonti primarie per l'apprendimento in quanto questo è uno spettacolo serio sulla storia e quindi se immagino che l'autore abbia torto, rimango scioccato. Ok, cosa abbiamo oggi? Diamo un'occhiata.

"Certamente questo non è il momento per nessuno di noi di smettere di pensare ai problemi sociali ed economici che sono la causa principale della rivoluzione sociale che è oggi un fattore supremo nel mondo. Perché non c'è nulla di misterioso nei fondamenti di una sana e democrazia forte Le cose fondamentali che il nostro popolo si aspetta dai suoi sistemi politici ed economici sono semplici.

Sono: pari opportunità per i giovani e per gli altri, posti di lavoro per chi può lavorare, sicurezza per chi ne ha bisogno, fine di privilegi speciali per pochi, conservazione delle libertà civili per tutti».

Voglio dire, c'è della roba del New Deal piuttosto hardcore proprio lì. E, uh, il più grande New Deal di tutti è stato FDR, MA ricordo l'ultima volta quando ho indovinato FDR ed era in realtà Eleanor Roosevelt. Così. Non faresti Eleanor Roosevelt due volte. O lo faresti? Hm. no. Sembra più un discorso. FDR. (ronzio) S!

Documento Fine del Mistero

Quindi ho detto all'inizio di questo video che la seconda guerra mondiale era una guerra ideologica, e niente meglio racchiude quell'idea delle "Quattro libertà" di FDR, che erano: libertà di parola, libertà di culto, libertà dal bisogno e libertà dalla paura.

Durante la guerra il National Resources Planning Board offrì un piano per un'economia in tempo di pace basata sulla piena occupazione, uno stato sociale allargato e un tenore di vita più elevato per tutti. Nel 1944 FDR chiese addirittura una nuova Carta dei diritti economici che avrebbe ampliato il potere governativo al fine di creare piena occupazione e garantire un reddito adeguato, cure mediche, istruzione e alloggio a tutti gli americani.

Come ha affermato FDR, "La vera libertà individuale non può esistere senza sicurezza economica e indipendenza". Ma ciò non è accaduto, in gran parte perché i Democratici del Sud alla Camera e al Senato non lo volevano perché avrebbe significato un ruolo più ampio per i sindacati e avrebbe anche esteso una maggiore uguaglianza agli afroamericani, e non avrebbero permesso che accadere. Voglio dire, il loro lavoro dipendeva letteralmente dal fatto che gli afroamericani non potessero votare.

Ma il Congresso ha approvato il GI Bill of Rights, ufficialmente il Serviceman's Readjustment Act, per tentare di prevenire la disoccupazione diffusa per i soldati di ritorno. Ha funzionato sorprendentemente bene e nel 1946 più di 1 milione di ex soldati erano iscritti al college e quasi 4 milioni hanno ricevuto assistenza con i mutui, stimolando un boom edilizio del dopoguerra. Levittown e tutte le città da allora sembrano essere arrivate dopo la guerra.

Quindi, abbiamo parlato delle Quattro Libertà di FDR, ma le grandi imprese hanno aggiunto una quinta impresa senza libertà. Gli inserzionisti hanno aiutato su questo fronte, cercando di fare la guerra al consumo, dicendo agli americani che stavano combattendo per "accelerare il giorno in cui puoi ancora una volta entrare in qualsiasi negozio del paese e comprare tutto ciò che vuoi", secondo un annuncio per Macchine da scrivere reali.

E la visione di FDR di estendere la libertà non era limitata agli Stati Uniti, come Henry Luce, l'editore di Time Magazine, ha pubblicato un libro intitolato The American Century sostenendo che la guerra aveva dato agli Stati Uniti l'opportunità di condividere con tutte le persone il loro "magnifico prodotti industriali"questa è una citazione, e idee americane come "amore per la libertà" e "libera impresa economica".

La lotta contro il nazismo ha anche contribuito a rimodellare il modo in cui gli americani pensavano a se stessi. Ad esempio, poiché i nazisti erano razzisti, l'americanismo significherebbe diversità, tolleranza e uguaglianza per tutte le persone. Il governo federale ha sostenuto questa versione dell'America. FDR sosteneva che essere un americano era "una questione di mente e di cuore", non "una questione di razza e discendenza".

Ovviamente non era una questione di razza e discendenza, avevamo già ucciso il 95% della popolazione indigena.

Questo fu anche, non a caso, il periodo in cui gli intellettuali americani iniziarono a pubblicare libri che smentivano le presunte basi "scientifiche" del razzismo.

Ora, questo non significa che gli americani abbiano improvvisamente abbracciato l'uguaglianza di tutte le persone. L'antisemitismo esisteva ancora e ha contribuito a far sì che il governo non facesse di più per aiutare gli ebrei che morirono nell'Olocausto. In effetti, solo 21.000 ebrei sono stati autorizzati a venire negli Stati Uniti durante il corso della guerra.

E la paura dei bianchi per i gruppi di minoranza ha contribuito alle rivolte razziali a Detroit e alle rivolte di Zoot Suit contro i messicani a Los Angeles nel 1943. Non solo una canzone dei Cherry Poppin' Daddies, anche un momento tragico nella storia americana.

Gli anni della guerra videro un drammatico aumento dell'immigrazione dal Messico nell'ambito del programma Bracero, che durò fino al 1964. E circa 500mila uomini e donne messicani americani prestarono servizio nelle forze armate durante la guerra, così come 25mila indiani d'America sebbene le riserve indiane fossero in gran parte rurale, non condivideva realmente la prosperità del tempo di guerra.

Gli americani asiatici sono probabilmente l'esempio più lampante dell'incapacità di essere adeguatamente pluralisti. Sebbene le cose siano migliorate per i cinesi americani perché l'America non ha potuto continuare a limitare l'immigrazione del suo alleato in guerra, i giapponesi americani hanno subito un orribile razzismo e una delle peggiori violazioni delle libertà civili nella storia dell'America.

L'ordine esecutivo 9066 nel febbraio 1942 espulse tutte le persone di origine giapponese dalla costa occidentale. Il 70% dei nippo-americani viveva in California e come risultato di questo ordine più di 110mila persone, di cui quasi i 2/3 cittadini americani, furono mandate nei campi di internamento dove vivevano in baracche di fortuna sotto gli occhi e i riflettori delle guardie.

Un uomo di nome Fred Korematsu ha fatto appello alla sua condanna per non essersi presentato all'internamento fino alla Corte Suprema, dove ha perso in un'altra orrenda decisione della Corte Suprema.

Bolla di pensiero

Ok, andiamo al fumetto.

Il gruppo che ha vissuto il più grande cambiamento durante la seconda guerra mondiale è stato probabilmente quello degli afroamericani. Servivano ancora in reggimenti segregati nelle forze armate, ma più di 1 milione di loro ha risposto alla chiamata a combattere. E altrettanto importante, continuando la Grande Migrazione iniziata negli anni '20, 700mila afroamericani lasciarono il sud, trasferendosi nelle città del nord e soprattutto dell'ovest dove poterono trovare lavoro, anche se queste migrazioni di massa spesso portarono a tensioni tra bianchi e neri e talvolta queste tensioni esplodevano in violenza.

La seconda guerra mondiale ha visto anche l'inizio del movimento per i diritti civili. Irritato dalla discriminazione nel lavoro nella difesa, il lavoratore nero A. Phillip Randolph ha minacciato una marcia su Washington chiedendo l'accesso ai lavori della difesa, la fine della segregazione e una legge federale anti-linciaggio. Non ha ottenuto tutte queste cose, anche se ha ottenuto l'Ordine Esecutivo 8802 che ha vietato la discriminazione nelle assunzioni della difesa e ha creato la Commissione per le pratiche di occupazione equa. La FEPC non poteva imporre l'antidiscriminazione, ma come agenzia di conformità ha aiutato i lavoratori afroamericani a ottenere posti di lavoro nelle fabbriche di armi e nei cantieri navali. Nel 1944 più di un milione di neri lavorava nell'industria manifatturiera, e 300mila di loro erano donne.

La retorica di combattere una guerra per la libertà contro una dittatura razzista non è stata persa per gli afroamericani, e molti si sono visti impegnati nella campagna della doppia V, nella vittoria sulle potenze dell'Asse all'estero e sul razzismo negli Stati Uniti.

La guerra ha visto la fine della segregazione e l'uguaglianza dei neri diventare pietre miliari del liberalismo americano, insieme alla piena occupazione e all'espansione delle libertà civili. Alla fine anche l'esercito e la marina iniziarono a integrarsi, anche se la fine completa della discriminazione nell'esercito avrebbe dovuto attendere ben dopo la guerra.

Fine della bolla di pensiero

Quindi, se l'America era isolazionista prima della guerra - e ho sostenuto che in realtà non lo era davvero - dopo la guerra certamente non lo era. FDR ha avuto un ruolo molto attivo nella pianificazione di un mondo più pacifico e prospero del dopoguerra. E le conferenze a Teheran, Yalta e Potsdam hanno chiarito gli obiettivi della guerra e stabilito l'idea che la Germania sarebbe stata divisa e i nazisti processati per crimini di guerra.

Queste conferenze hanno anche posto le basi per la Guerra Fredda consentendo l'influenza sovietica nell'Europa orientale, in particolare in Polonia, quindi non era una buona cosa.

Ma la conferenza del 1944 a Bretton Woods nel bellissimo e amante della libertà del New Hampshire, stabilì il dominio economico dell'America poiché il dollaro, che di nuovo sarebbe stato sostenuto dall'oro, sostituì la sterlina come valuta principale nelle transazioni internazionali. Ha anche creato la Banca Mondiale per aiutare a ricostruire l'Europa e anche per aiutare i paesi in via di sviluppo e il FMI a stabilizzare le valute.

Quanto bene abbia funzionato è discutibile, ma non lo è: gli Stati Uniti sono diventati il ​​leader finanziario di un ordine capitalista globale. gli Stati Uniti hanno anche assunto il ruolo di primo piano nell'istituzione delle Nazioni Unite a Dumbarton Oaks nel 1944. Perché non abbiamo una commissione delle Nazioni Unite per migliorare i nomi degli eventi storici?

L'obiettivo dell'ONU era quello di garantire la pace e la posizione degli Stati Uniti come uno dei 5 membri permanenti del Consiglio di sicurezza indicava l'intenzione di assumere un ruolo attivo e di primo piano negli affari internazionali. E abbiamo dovuto farlo, perché alla fine della guerra solo gli Stati Uniti e l'URSS erano abbastanza potenti da avere una qualche influenza.

Così la Seconda Guerra Mondiale pose fine alla Depressione e trasformò l'economia americana. Ha cementato la nuova definizione di liberalismo definita dal New Deal e ha aperto opportunità a diversi gruppi di americani. Ha anche trasformato le definizioni di libertà sia in patria che all'estero. Voglio dire, anche prima che gli Stati Uniti entrassero in guerra hanno emesso la Carta Atlantica insieme alla Gran Bretagna affermando la libertà di tutte le persone di scegliere il proprio governo e dichiarando che la sconfitta della Germania nazista avrebbe contribuito a creare un mondo di "migliori standard di lavoro, progresso economico e sicurezza sociale”.

In patria e all'estero, la seconda guerra mondiale è diventata una guerra che riguardava la libertà, ma riguardava anche ciò che Gunnar Myrdal chiamava il Credo americano: una fede nell'uguaglianza, nella giustizia, nelle pari opportunità e nella libertà.

Voglio essere chiaro sul fatto che abbiamo fatto un lavoro terribile per essere all'altezza del Credo americano, ma la storia della storia americana è per molti versi la storia delle idee che guidano la politica, non il contrario. La storia americana è una storia economica, politica e sociale, ma è anche una storia sul potere delle idee. e la seconda guerra mondiale hanno contribuito a chiarire quelle idee per l'America e per il mondo.

Grazie per la visione. Ci vediamo la prossima settimana.

Titoli di coda

Crash Course La storia degli Stati Uniti è fatta da tutte queste brave persone [John Green, Stan Muller, Raoul Meyer, Rosianna Halse Rojas, Stan Muller, Meredith Danko] ed esiste grazie a te e al tuo supporto tramite Subbable.

Qui a Crash Course, ci piace creare contenuti educativi gratuiti per tutti per sempre. E possiamo farlo perché molte persone si iscrivono mensilmente tramite Subbable.com a Crash Course. Ci sono molti fantastici vantaggi come i poster autografati su Subbable, ma il più grande vantaggio è che puoi continuare a guardare questo spettacolo! Quindi grazie per averlo reso possibile, grazie per aver guardato e, come diciamo nella mia città natale, non dimenticare di essere fantastico.

[solo nelle didascalie del video:] Boom. Oh Dio. È andata peggio di quanto mi aspettassi.

tab per attivare/disattivare le scorciatoie da tastiera.
[ (parentesi sinistra): torna indietro di cinque secondi
] (parentesi destra): vai avanti di cinque secondi
= (uguale): inserire un timestamp
(barra rovesciata): riproduci o metti in pausa il video

Contrassegnare un punto nel video utilizzando (?) renderà più facile per gli altri utenti aiutare nella trascrizione. Usalo se non sei sicuro di ciò che viene detto o se non sei sicuro di come si scrive ciò che viene detto.


Seconda Guerra Mondiale: Corso accelerato - Storia

Il poster n. 2 del Crash Course è disponibile per il pre-ordine! http://dftba.com/product/12x/CrashCourse-World-History-Poster-2-of-3

In cui John Green ti parla della Seconda Guerra Mondiale, alias La Grande Guerra Patriottica, alias The Big One. Allora come è avvenuta questa guerra? E cosa vuol dire? Abbiamo tutti appreso i fatti sulla seconda guerra mondiale molte volte, grazie a ripetuti servizi in classe, al canale History e tuo nonno (o forse bisnonno) che ti mostrava quella baionetta nazista che teneva nel cassetto dei calzini e raccontandoti un mucchio di storie inadeguate all'età sulle sue strazianti esperienze di guerra. Allora, perché le potenze dell'Asse pensavano che l'espansione forzata fosse una buona idea? (avevano fame). Allora perché questa cosa ha scosso a favore degli Alleati? Suggerimento: ha a che fare con il fatto che è stata una guerra mondiale. La Germania e il Giappone hanno commesso alcuni errori strategici piuttosto seri, come invadere la Russia e attaccare gli Stati Uniti, e quegli errori significavano che praticamente tutto il mondo era contro di loro. Quindi, scopri come questa alleanza mondiale si è riunita per fermare l'espansione dell'Asse. Tutto questo, in più il Canada ottiene finalmente il trattamento rispettoso che merita. Oh, e un avvertimento: ci sono alcune immagini grafiche in questo episodio. Gli spettatori sensibili potrebbero voler usare cautela, specialmente intorno alle 9:15.


Seconda Guerra Mondiale: Corso accelerato - Storia

Utilizza uno dei seguenti servizi per accedere a PBS:

Hai appena provato ad aggiungere questo video a La mia lista. Ma prima, abbiamo bisogno che tu acceda a PBS utilizzando uno dei servizi di seguito.

Hai appena provato ad aggiungere questo spettacolo a La mia lista. Ma prima, abbiamo bisogno che tu acceda a PBS utilizzando uno dei servizi di seguito.

Creando un account, riconosci che PBS può condividere le tue informazioni con le nostre stazioni membri e i nostri rispettivi fornitori di servizi e di aver letto e compreso l'Informativa sulla privacy e le Condizioni d'uso.

Hai il massimo di 100 video in La mia lista.

Possiamo rimuovere il primo video nell'elenco per aggiungere questo.

Hai un massimo di 100 spettacoli in La mia lista.

Possiamo rimuovere il primo spettacolo nell'elenco per aggiungere questo.

La logica dietro l'intelligenza artificiale tracciando la sua storia ed esaminando come viene utilizzata oggi.

Corso accelerato Intelligenza artificiale

Shini Somara ci introduce alle idee del movimento in linea retta.

Moto in linea retta: Crash Course Physics #1

Conosci il presentatore Phil Plait e inizia rispondendo a una semplice domanda: cos'è l'astronomia?

Introduzione all'astronomia: Corso accelerato Astronomia #1

Benvenuti a scuola senza l'Aula! YouTube.com/CrashCourse Altro Altro

Benvenuti a scuola senza l'Aula! Crash Course fa parte della rete PBS Digital Studios su YouTube. Per altri video come questo, dai un'occhiata e iscriviti al loro canale: Youtube.com/crashcourse

Benvenuti a scuola senza l'Aula! Crash Course fa parte della rete PBS Digital Studios su YouTube. Per altri video come questo, dai un'occhiata e iscriviti al loro canale: Youtube.com/crashcourse

La logica dietro l'intelligenza artificiale tracciando la sua storia ed esaminando come viene utilizzata oggi.


Gli aviatori statunitensi hanno costituito quasi un quarto dei decessi negli Stati Uniti

Complessivamente, circa 100.000 aviatori statunitensi morirono nella seconda guerra mondiale, rappresentando quasi un quarto delle vittime totali degli Stati Uniti. Anche i costi materiali per il mantenimento di una forza aerea erano astronomici, con gli Stati Uniti che persero quasi 100.000 dei suoi 300.000 aerei prodotti durante il conflitto.

L'U.S. Eighth Air Force, che bombardò l'Europa occupata dai tedeschi dal 1942 in poi, portava un fardello particolarmente pesante. Più di 26.000 dei suoi uomini, un terzo del suo equipaggio totale, sono morti in combattimento. "Non c'è stata una grande battaglia ma solo un lento logoramento mentre volavano via notte dopo notte", dice Overy. 𠇊 pochi piloti di bombardieri sono riusciti a sopravvivere a forse 50 missioni, ma questo era estremamente raro. Di solito un pilota che sopravvive era piuttosto esaurito dopo i 30 anni.”

Un ritratto degli ufficiali della USS Finback e di alcuni piloti e membri dell'equipaggio della US Navy salvati dal Finback. In ginocchio il secondo da sinistra è George Bush.

© CORBIS/Corbis tramite Getty Images

Tuttavia, per quanto sia stato negativo per gli Stati Uniti, è stato anche peggio per altri paesi. Il comando bombardieri della Royal Air Force britannica, ad esempio, ha perso quasi la metà del suo equipaggio durante la seconda guerra mondiale, mentre dal lato dell'Asse sono stati uccisi centinaia di migliaia di aviatori tedeschi e giapponesi. Overy spiega che i tassi di perdite aeree dell'Asse erano particolarmente alti verso la fine del conflitto, quando gli Alleati dominavano i cieli.

Per tutti i paesi in conflitto, afferma Overy, circa il 25 percento dei piloti sarebbe ucciso o gravemente ferito ogni mese durante i combattimenti di punta, e in alcune battaglie il tasso di perdite ha raggiunto il 40 percento.

George Bush è stato quasi una di queste vittime. Arruolatosi nel programma di addestramento al volo della Marina appena uscito dal liceo, ha quindi volato in 58 missioni di combattimento nel Pacifico, vedendo per la prima volta l'azione nel maggio 1944 alla testa di un aerosilurante Avenger composto da tre uomini. “He era il leader,” Kinney, “responsabile per far funzionare il team in modo efficiente.”

Bush e il suo equipaggio hanno avuto problemi per la prima volta a giugno, quando il fuoco della contraerea li ha costretti a effettuare un atterraggio di emergenza in acqua. (Un cacciatorpediniere americano li ha salvati pochi minuti dopo l'incidente.)


Seconda Guerra Mondiale: Corso accelerato Storia del mondo #38

Mito, Leggenda, Folclore, Fantasmi Apollo e le Muse greche Aggiornato a luglio 2010 SITI COMPLETI SULLA MITOLOGIA ***** L'Enciclopedia Mythica - RICERCA - Aree - Galleria di immagini - Tavole genealogiche - Eroi mitici Enciclopedia Probert - Mitologia Dei, eroi e dizionario del mito di mitologia Che cos'è il mito? MITOLOGIA MESOPOTAMICALa mitologia assiro-babilonese FAQ Mitologia sumera FAQ Mitologia sumera Dei e dee sumerici Miti sumeri RELIGIONE SUMERICHE Mitologia mitologia Link mitici: la regione del Tigri-Eufrate del Vicino Oriente antico Dei, dee di Tebyl Mesopotamia e mostri FAQ Maggiori informazioni sull'Antica Mesopotamia possono essere trovate nella mia pagina sulle Civiltà della Valle del Fiume Antica. MITOLOGIA GRECAOrigini della mitologia grecaMitologia greca - MythWeb Greek-Gods.info (più un divertente QUIZ)Antica religione greca Albero genealogico della mitologia greca Nomi greci contro VARIE FATE, ELFI, UNICORNI, SIRENE e ALTRI ARGOMENTI MITICI QUI SONO DRAGHI!

L'uomo di vimini (1973 Modifica trama Sgt. Hell in the Pacific Una delle arene di battaglia più aspre della seconda guerra mondiale, Pearl Harbor ha rappresentato l'innesco che ha portato l'America nel più grande conflitto mai registrato e l'eventuale liberazione del popolo asiatico e il Pacifico.Il 7 dicembre 1941 il Giappone lanciò attacchi a sorpresa in tutta la regione del Pacifico, incendiando le corazzate a Pearl Harbor, quindi sbaragliando gli inglesi in Malesia e catturando la stessa Singapore: la più grande umiliazione nella storia della guerra britannica. I giapponesi ora sembravano inarrestabili e dopo essere stati in guerra con la Cina per un decennio e aver scioccato il mondo con atrocità come il massacro di Nanchino, credevano che il loro destino fosse quello di governare l'Asia sotto l'imperatore, per loro, un dio vivente. Inferno - 7 dicembre 1941 e il Giappone lancia attacchi nella regione del Pacifico, uccidendo migliaia di persone a Pearl Harbor e catturando Singapore: ne consegue una battaglia sanguinosa e feroce. Purgatorio - La difficile situazione di coloro che caddero nelle mani dei giapponesi durante la seconda guerra mondiale.

Testimone oculare della seconda guerra mondiale L'inizio della seconda guerra mondiale, 1939 "E adesso?" chiese Hitler con uno sguardo selvaggio. L'interprete di Hitler descrive la reazione del Fuhrer e dei suoi scagnozzi a un ultimatum dalla Gran Bretagna e all'inizio della seconda guerra mondiale. London Goes to War, 1939 L'annuncio radiofonico della guerra del Primo Ministro Chamberlain fu fatto alle 11:15 - le sirene del raid aereo iniziarono a suonare alle 11:27. Blitzkrieg, 1940 La CIA ha testato l'LSD nella metropolitana di New York? Il 28 novembre 1953, Frank Olson, un blando, apparentemente innocuo scienziato del governo di 42 anni, precipitò verso la morte dalla stanza 1018A dello Statler Hotel di New York, atterrando su un marciapiede della Seventh Avenue proprio di fronte alla Penn Station. La fine ignominiosa di Olson è stata liquidata come un suicidio insignificante di un burocrate governativo depresso che è venuto a New York in cerca di cure psichiatriche, quindi ha attirato scarsa attenzione in quel momento. Ma 22 anni dopo, è stato pubblicato il rapporto della Commissione Rockefeller, che descriveva in dettaglio una litania di abusi domestici commessi dalla CIA. La brutta verità è emersa: la morte di Olson è stata il risultato del suo essere stato surrettiziamente dosato di LSD giorni prima dai suoi colleghi.

HomeschoolScientist Carica TheHomeschoolScientist.com Preferenze abbonamento Caricamento. Lavorando. HomeschoolScientist Seconda guerra mondiale per bambini: cause della storia della seconda guerra mondiale >> Seconda guerra mondiale per bambini Nota: le informazioni audio del video sono incluse nel testo sottostante. Ci sono stati molti eventi in tutto il mondo che hanno portato all'inizio della seconda guerra mondiale. In molti modi, la seconda guerra mondiale è stata il risultato diretto dei disordini lasciati dalla prima guerra mondiale. Di seguito sono riportate alcune delle cause principali della seconda guerra mondiale. Trattato di Versailles Albero genealogico degli dei greci Entità cosmologiche greche Olimpi e titani essenziali I nomi essenziali degli dei dell'Olimpo sono indicati in grassetto. Vedi anche Elenco delle figure mitologiche greche Note

drawstuffrealeasy Carica ShooRaynerDrawing Channel Preferenze di iscrizione Proporzioni bandiera americana 100% tessuto, poliestere filato, questo è il materiale per bandiere più resistente mai creato. Con l'aspetto del cotone, questo materiale è stato progettato e progettato appositamente per uso industriale, commerciale o istituzionale o ovunque esistano condizioni climatiche avverse. Marchi: Tough-Tex, Koralex II, Champion, Polywavez, Poly-Max, PolyExtra. Caricamento della televisione della vecchia scuola Preferenze di abbonamento Caricamento in corso. Lavorando. La Corea del Sud si prepara a evacuare i cittadini della ZDC dopo la minaccia La Corea del Sud si prepara a evacuare più di 800 residenti lungo la zona demilitarizzata dopo che la Corea del Nord ha minacciato di sparare agli attivisti che pianificavano di inviare palloncini attraverso il confine portando volantini critici nei confronti del suo regime. Sebbene non siano attualmente in vigore ordini di uscita, le autorità stanno preparando i cittadini che risiedono all'interno della linea di controllo civile per evacuare se emergono segni di un possibile attacco, ha detto oggi al telefono Park Kwang Hae, un funzionario del consiglio comunale di Paju. La minaccia di un attacco contro gli attivisti è la prima da quando il leader nordcoreano Kim Jong Un è succeduto a suo padre Kim Jong Il a dicembre. La Corea del Sud non ha visto movimenti di truppe insoliti a nord del confine oggi, ha detto un funzionario del ministero della Difesa, che non è stato possibile nominare a causa della politica militare. Gli attivisti stanno portando avanti il ​​loro piano di inviare 200.000 volantini alle 11 di oggi, secondo Park Sang Hak, leader dei Fighters for Free North Korea, uno degli organizzatori.

Comunità di fisica in fiamme con voci sulla scoperta del bosone di Higgs | Wired Science Uno dei più grandi debutti nel mondo della scienza potrebbe avvenire nel giro di poche settimane: il bosone di Higgs potrebbe finalmente essere stato davvero scoperto. Da quando accenni allettanti sull'Higgs sono emersi a dicembre al Large Hadron Collider, gli scienziati hanno analizzato alacremente i risultati delle loro collisioni di particelle energetiche per perfezionare ulteriormente la loro ricerca. "La linea di fondo però ora è chiara: c'è qualcosa lì che sembra un Higgs dovrebbe sembrare", ha scritto il matematico Peter Woit sul suo blog, Not Even Wrong. Secondo Woit, ci sono voci di nuovi dati che sarebbero le prove più convincenti finora per il tanto cercato Higgs.

Fantastico!, grazie mille per il contributo! di tfkempo 7 aprile

Questo video fornirà un " corso accelerato" sulla seconda guerra mondiale. Questo è ottimo per le persone che desiderano un aggiornamento su ciò che è accaduto nella seconda guerra mondiale e sarà utile per comprendere alcuni componenti di questa presentazione. di browkath 7 aprile


Seconda Guerra Mondiale: Corso accelerato - Storia

Per gli insegnanti di storia, i video possono essere un potente strumento per contestualizzare eventi che sembrano intangibili o troppo lontani nel passato. Quando si tratta della seconda guerra mondiale, in particolare, questa raccolta di video messa insieme da Angela Lin di YouTube Education offre agli studenti una varietà di prospettive da considerare. Nel mix, gli argomenti coprono il significato geopolitico della guerra, così come le vite personali colpite negli Stati Uniti, in Europa e in Giappone.

Per ulteriori suggerimenti sulle idee per l'utilizzo dei video, consulta la MindShift Teacher's Guide to Using Videos.

Questo video è una delle tante favolose creazioni educative che John Green crea su tutto ciò che riguarda la storia. Qui Green spiega perché la guerra mondiale ha avuto un impatto così duraturo sul mondo e quali lezioni si possono trarre dalla sua tragedia. È la guerra accelerata ed è divertente quanto può essere la guerra.

Creato dal Museo del Memoriale dell'Olocausto degli Stati Uniti, questo video è la toccante storia di Sol Finkelstein, un ebreo polacco separato da suo padre in un campo di concentramento pochi giorni prima della liberazione. Non sapere cosa ne è stato di suo padre e il senso di colpa per non averlo protetto hanno afflitto Finkelstein fino a quando suo figlio e il museo non hanno aiutato a trovare alcune risposte.

Questo video della BBC Worldwide ricorda l'orrore che la bomba atomica ha causato quando è stata sganciata su Hiroshima e Nagasaki. Spesso le battaglie combattute nel Pacifico durante la seconda guerra mondiale sono messe in ombra dalle orribili storie dei campi di concentramento nazisti. Questo video porta in primo piano le persone che sono diventate danni collaterali.

Il video della Library of Congress su come la guerra ha cambiato i rapporti di lavoro negli Stati Uniti è una parte importante della narrativa della seconda guerra mondiale. Il video dà uno sguardo all'iconica immagine di Rosie the Riveter che è diventata sinonimo del lavoro di guerra delle donne, abbattendo il mito. Quello che resta è l'inizio di un vero cambiamento nelle donne del paese che non si accontentavano più di essere casalinghe.

Allen Packwood, il direttore degli Archivi Churchill presso l'Università di Cambridge ha analizzato il famoso discorso pronunciato da Churchill nel 1940 per preparare il popolo britannico ai lunghi e duri giorni della guerra a venire. L'audio e le foto rivelano quanta cura abbia preso Churchill con questo discorso e il suo potere di commuovere le persone.

Un pezzo di propaganda del tempo di guerra, questo video di War Stories ricorda agli americani perché devono razionare il cibo e quanto sia importante l'agricoltura americana per lo sforzo bellico. Presenta un'apparizione del Surgeon General del Public Health Service degli Stati Uniti che supplica gli americani di mangiare correttamente per mantenere la salute, ma anche di essere disposti a sacrificarsi. Un artefatto interessante e un ottimo strumento didattico per analizzare i messaggi del governo ai cittadini durante la guerra.


Aereo della seconda guerra mondiale si schianta nei parchi nazionali

Durante la seconda guerra mondiale, più di 7.100 incidenti aerei hanno coinvolto aerei dell'aeronautica militare statunitense (USAAF) avvenuti sul suolo americano. Complessivamente questi incidenti hanno provocato la perdita di oltre 15.599 vite (Mireles 2006). Molti di questi incidenti aerei militari si sono verificati in aree remote, spesso montuose, gestite dal National Park Service.

Parco nazionale delle Isole del Canale

Il 5 luglio 1943, un Consolidated B-24E Liberator si schiantò contro Green Mountain sull'isola di San Miguel, in California, in condizioni di cielo coperto (Macha e Jordan 2002 Mireles 2006). L'aereo ha colpito il suolo a velocità di crociera e il relitto è stato ampiamente disperso e bruciato (Macha e Jordan 2002). Dodici aviatori sono morti nello schianto. Il luogo dell'incidente non è stato localizzato fino al 19 marzo 1944. Un secondo incidente ha coinvolto un Grumman F4F del Corpo dei Marines degli Stati Uniti (USMC), che si è schiantato sull'isola di Anacapa in una data sconosciuta durante la seconda guerra mondiale (Macha e Jordan 2002).

Parco Nazionale della Valle della Morte

Il 1 agosto 1944, sei B-24 Liberator decollarono dal Muroc Army Air Field per l'addestramento al tiro e al volo in formazione. Un B-24J si è scontrato e ha tranciato la coda di un B-24D che è precipitato immediatamente. Lo studente di artiglieria privato Newton J. Steven è stato lanciato dal B-24J ed è stato in grado di paracadutarsi con successo. Tutti gli altri otto aviatori del B-24J sono morti insieme a tutti gli otto aviatori del B-24D (Mireles 2006). I detriti sparsi dall'incidente sono ancora visibili nel parco (Macha e Jordan 2002).

Il 29 marzo 1945, un AT-11 si schiantò sul campo da golf del diavolo e il pilota sopravvisse (Farabee 2005). I resti del Navy Goodyear FG-1 della seconda guerra mondiale, comprese le mitragliatrici e i resti del suo pilota, furono scoperti nel parco da un escursionista nel 1967 (Macha e Jordan 2002). La data esatta di questo incidente è sconosciuta. Il 2 settembre 1945, l'ultimo giorno di guerra, un USMC Grumman F6F-5 si schiantò nella Death Valley. Il relitto non fu scoperto fino al 13 giugno 1957 (Macha e Jordan 2002).

Scavo nel dicembre 1944 del luogo dello schianto del C-47 Skytrain nel Parco Nazionale di Denali

Parco Nazionale di Denali

Il 18 settembre 1944, un C-47 dell'esercito lasciò Anchorage per Fairbanks con un pilota civile della Northwest Airlines e 18 militari a bordo. L'aereo ha colpito una montagna (ora chiamata Mt. Deception) 16 miglia a est del Mt. McKinley (Figura 1). Quarantaquattro uomini hanno attraversato oltre venti miglia di terreno accidentato per raggiungere il luogo dell'incidente il 10 novembre, per trovare l'aereo sepolto in dieci piedi di neve. Non sono stati in grado di localizzare alcun corpo (DNPP, n.d. Farabee 2005).

Monumento Nazionale El Malpais

Un USAAF Consolidated 0A-10 (designazione dell'esercito per Navy PBY-5A Catalina) era in rotta da Amarillo, in Texas, a Mather Field, vicino a Sacramento, il 1 agosto 1945. L'aereo si schiantò dopo aver messo in ombra un'elica (indicando un guasto al motore ), uccidendo tutti e sei i membri dell'equipaggio (C. Fuller, pers. comm. Mireles 2006).

Fotografia contemporanea del relitto del PBY-5A Catalina nell'area ricreativa nazionale del Golden Gate nel 1945.

Per gentile concessione di Stephen Haller

Area ricreativa nazionale del Golden Gate

Poco dopo mezzogiorno del 4 maggio 1945, un PBY-5A Catalina lasciò Alameda, in California, con un equipaggio di undici persone e quattro bombe di profondità. A sole cinque miglia dall'isola di Alcatraz, l'aereo ha incontrato il maltempo e l'aereo si è schiantato su una collina pochi minuti dopo. Due membri dell'equipaggio, il compagno di macchina dell'aviazione Harold R. Doyle e l'artigliere dell'aviazione Henri C. Tondreault, sono sopravvissuti miracolosamente, ma hanno riportato ustioni di terzo grado (GGNRA, .d. C. Fuller, comm. pers.).

Parco Nazionale del Grand Canyon

Il 20 giugno 1944, un B-24 con cinque membri dell'equipaggio si trovava a 24.000 piedi sopra il Grand Canyon, in Arizona, quando tutti e quattro i motori morirono. Il pilota ordinò al suo equipaggio di salvarsi e tre uomini uscirono nella notte attraverso il vano bombe. Non appena si fermarono, i quattro motori si riavviarono ei due piloti furono in grado di assistere l'aereo fino al Kingman Army Air Field. Tutti e tre i membri dell'equipaggio che sono saltati dall'aereo sono sopravvissuti: l'ingegnere caporale Roy W. Embanks è rimasto illeso Il tenente Charles Goldblum (bombardiere) è scivolato lungo un ripido pendio e il suo paracadute si è impigliato nelle rocce e l'ufficiale di volo Maurice J. Cruikshank, Jr. (navigatore) , ha colpito un ripido pendio e si è rotto le ossa del piede. Cruickshank, con una stampella improvvisata, riesce a incontrarsi con Goldblum al mattino, e alla fine trovano Embanks. I rifornimenti sono stati consegnati loro per via aerea e sono stati infine condotti fuori dal canyon dopo 10 giorni (Ghiglieri e Myers 2001 Farabee 2005).

Parco Nazionale delle Grandi Montagne Fumose

Lunedì 31 gennaio 1944, un UC-78 lasciò Char lotte, nella Carolina del Nord, sulla rotta per Nashville, nel Tennessee, con quattro a bordo, incluso uno scienziato di Oak Ridge. Testimoni hanno riferito di un aereo a bassa quota con un motore che sputacchiava sopra le montagne. Nonostante le ricerche immediate e successive, del velivolo non è mai stata trovata traccia (Wad ley e McCarter 2002).

Parco Nazionale delle Montagne Guadalupe

Il 23 dicembre 1943, un Boeing B-17G decollò dal campo aereo dell'esercito di Roswell nel New Mexico, con a bordo tre istruttori di volo senior. L'aereo stava volando in condizioni di scarsa stabilità, a circa 200 piedi sopra una strada asfaltata, e ha colpito il versante orientale del Guadalupe Peak. L'ingegnere privato Nick A. Mardesich era nel compartimento radio al momento dell'impatto, è stato in grado di uscire dal relitto in fiamme ed è stato l'unico sopravvissuto. Alcuni relitti sono ancora visibili (GMNP, n.d. Mireles 2006).

L'ultimo giorno del 1943, un B-24D Consolidated lasciò Biggs Field a El Paso, in Texas, per una missione di addestramento strumentale, e colpì una collina a ovest di Pine Top. L'incidente è stato attribuito al ghiaccio e tutti e cinque i membri dell'equipaggio sono stati uccisi. Oggi nel sito esistono numerosi relitti (GMNP, n.d. Mireles 2006).

Monumento nazionale di Joshua Tree

Il Giorno dell'Indipendenza 1944, tre B-24J Consolidated lasciarono March Field per il bombardamento e la pioggia. Due degli aerei si sono scontrati in volo, tranciando la sezione di coda di uno (Farabee 2005 Mireles 2006). Il sottotenente George B. Smallfield è stato scaraventato dal suo aereo ed è riuscito ad attaccare e dispiegare il suo paracadute in caduta libera, ma i restanti nove membri del suo equipaggio sono morti (Farabee 2005 Mireles 2006). Il pilota dell'altro aereo, il sottotenente Gerald Solheid, ordinò al suo equipaggio di salvarsi. Sette aviatori paracadutati in salvo, però, uno è rimasto gravemente ferito. Successivamente Solheid e il suo copilota riuscirono ad atterrare con i loro aerei a Palm Springs (Farabee 2005 Mireles 2006).

Parco Nazionale del Lago Clark

Il 1 giugno 1942, un B-18 con un equipaggio di quattro uomini si schiantò contro i 11.000 piedi di Mt. Redoubt, in Alaska, che ora si trova all'interno del Parco Nazionale del Lago Clark. Diciassette giorni dopo, due membri dell'equipaggio, il sergente Don Harris e il sergente Charles Michaelis, si erano recati ad Anchorage. Sia il pilota, il tenente Ed Clark, sia il copilota, il tenente Joe Donaldson, hanno riportato ferite, ma alla fine sono stati salvati dal sito remoto (Farabee 2005).

Area ricreativa nazionale del lago Mead

Il tenente Laurence E. Wernberg stava pilotando uno dei cinque nuovi Vultee BT-13 Valiants da consegnare a Kelly Field, in Texas. Durante la prima tappa verso Winslow, in Arizona, l'11 agosto 1940, l'aereo sviluppò problemi al motore sul lago Mead. Wernberg scivolò verso la superficie del lago, ma colpì un cavo e si tuffò in acqua, vicino alla diga di Hoover (Farabee 2005).

Parco Nazionale Olimpico

La mattina presto del 9 settembre 1941, un Douglas B-18A era su un volo di addestramento alla navigazione notturna quando si scontrò con una scogliera sul Monte Costanza, nel Parco Nazionale di Olympic. L'intero equipaggio di sei persone è stato ucciso nell'impatto. Il relitto non è stato scoperto per diverse settimane dopo l'incidente (Mireles 2006).

Parco Nazionale del Saguaro

Almeno quattro incidenti aerei militari della seconda guerra mondiale sono documentati nel Parco nazionale del Saguaro. Il 30 luglio 1943, un Consolidate B-24D Liberator colpì la cresta Tanque Verde nel Parco Nazionale del Saguaro e nove aviatori persero la vita. Gran parte del relitto è stato rimosso nel 1960, in base a un permesso di uso speciale (SNP, n.d. Farabee 2005 Mireles 2006).

Un AT-6 si è schiantato a nord di Paige Creek, appena all'interno del confine del parco, il 28 dicembre 1942. Un ufficiale di cambio della RAF è stato ucciso nell'incidente. Nel sito rimangono pochissimi detriti (SNP, n.d.).

Il 24 dicembre 1944, un Cessna UC-78B Bobcat decolla dallo Yuma Army Air Field per volare a Deming, nel Nuovo Messico, con un pilota e due passeggeri. L'aereo si è schiantato alla base delle montagne Rincon ad un'altitudine di 6.400 piedi, in un temporale con condizioni di ghiaccio. I motori e alcuni pezzi della fusoliera sono stati recuperati dal Pima Air and Space Museum nel 1979 (SNP, n.d. Mireles 2006).

Il 20 gennaio 1945, un B-25D Mitchell nordamericano colpì Wrong Mountain a circa 6.500 piedi. L'impatto ha scatenato un incendio di 510 acri e i cinque membri dell'equipaggio a bordo sono morti. La maggior parte del relitto sparso rimane a causa della lontananza del luogo (SNP, n.d. Farabee 2005 Mireles 2006).

Parchi nazionali di Sequoia e Kings Canyon

Diversi incidenti aerei militari della seconda guerra mondiale sono stati documentati nei parchi nazionali di Sequoia e Kings Canyon. Il 24 ottobre 1941, 19 Curtis P-40 Hawk del 57th Pursuit Group lasciarono March Field a Riverside, in California, per volare a McClelland Field, a Sacramento, in California. Poco tempo dopo il decollo, l'aereo ha incontrato forti condizioni di cielo coperto e molti degli aerei si sono separati. Quattro aerei sono precipitati nell'area di Kings Canyon, causando la morte di un pilota e tre piloti che si sono paracadutati in salvo. Il tenente Richard N. Long è stato ucciso in un incidente vicino a South Guard Lake.

Il sottotenente John Pease si salvò, dopo aver perso la pressione del petrolio, a nord del lago Isabelle, e fu salvato in tempi relativamente brevi. Il primo tenente Leonard C. Lydon e il secondo tenente Jack C. West si salvarono entrambi vicino a Barton, in California. I due piloti si sono trovati, e sono stati avvistati diversi giorni dopo da un B-18 (Farabee 2005 Macha e Jordan 2002 Mireles 2006).

Il 18 novembre 1942, un Beech AT-7 Navigator proveniente da Mather Field, vicino a Sacramento, colpì il ghiacciaio Mendel nel Darwin Canyon. Il sito del relitto non è stato localizzato fino al 1947. I corpi parzialmente mummificati di due aviatori sono stati trovati nel 2005 e nel 2007, ma i resti degli altri due membri dell'equipaggio devono ancora essere trovati (Farabee 2005 Mireles 2006 Stekel 2010).

Il 5 dicembre 1943, un Consolidated B-24E scomparve sulle Sierras su un volo di navigazione celeste con sei membri dell'equipaggio a bordo. Gli investigatori hanno ipotizzato che potrebbero essersi verificate condizioni meteorologiche avverse. Il 7 luglio 1960 il relitto fu ritrovato al Lago Le Conte. Apparentemente l'aereo aveva colpito la montagna vicino alla cima di una cresta di 12.500 piedi, poi era scivolato nel lago.

Per un decennio, il padre del copilota di 23 anni (il sottotenente Robert M. Hester) ha cercato il luogo dell'incidente. Nel dicembre 1960 il lago è stato ribattezzato Hester Lake (Macha and Jordan 2002 Farabee 2005 Mireles 2006).

Un USMC Curtiss-Wright R5C-1 (erroneamente identificato come C-46 da Farabee [2005]) si schiantò durante una tempesta di neve invernale vicino al Monte Whitney, a circa 11.000 piedi, il 2 febbraio 1945. Erano trascorsi cinque mesi prima del relitto è stato trovato e i corpi degli otto membri dell'equipaggio sono stati recuperati. Il relitto quasi intatto fu rimosso dagli elicotteri USMC nell'estate del 1974 su richiesta del National Park Service (Macha and Jordan 2002 Farabee 2005).

Parco Nazionale di Shenandoah

Il 17 ottobre 1943, quattro P-47D stavano praticando il volo in formazione ad alta quota quando uno fu visto entrare in picchiata a 32.000 piedi. L'aereo è esploso all'impatto, sette miglia a sud-ovest di Elkton ad un'altitudine di 2.000 piedi, e il pilota è stato ucciso (Mireles 2006).

Condizioni attuali del relitto del B-24D Liberator sull'isola di Atka, in Alaska, durante la seconda guerra mondiale Valor nel monumento nazionale del Pacifico.

Servizio Parco Nazionale. Per gentile concessione di Janis Kozlowski

Il valore della seconda guerra mondiale nel monumento nazionale del Pacifico

L'unica perdita di aerei relativa al combattimento riportata qui è dalla Seconda Guerra Mondiale Valor nel Pacific National Monument e coinvolge un B-24D Liberator che si è schiantato sull'isola di Atka, in Alaska. Il B-24D ha partecipato a 18 missioni di bombardamento nelle Isole Aleutine. Il 9 dicembre 1942, l'aereo fu coinvolto in un volo di ricognizione meteorologica (tali voli erano considerati missioni di combattimento). Il maltempo ha impedito al B-24 di tornare ad Adak, e così è stato costretto ad atterrare nella baia di Bechevin, sull'isola di Atka. C'era solo un lieve infortunio tra l'equipaggio. L'aereo ben conservato è ancora abbastanza intatto (Figura 4) ed è stato recentemente designato come unità distinta di WWII Valor nel Pacific National Monument (NARA, n.d.).

Parco Nazionale di Yellowstone

Poco dopo la mezzanotte del 23 maggio 1943, un B-17F in rotta da Marysville, in California, a Lewiston, nel Montana, si schiantò a quattro miglia a sud di West Yellowstone. Le cattive condizioni meteorologiche hanno indotto un ordine di salvataggio. Il secondo tenente del Bombardier William F. McDonald uscì immediatamente attraverso il portello anteriore, ma il resto dell'equipaggio e un passeggero caddero con l'aereo. McDonald è stato trovato dai soccorritori tre giorni dopo l'incidente. Il relitto è stato scoperto nel 1988, a seguito degli incendi di Yellowstone (Farabee 2005).

Parco Nazionale Yosemite

Il 13 aprile 1944, un Douglas P-70A dell'USAAF proveniente da Hammer Field a Fresno, in California, fu coinvolto in un volo di addestramento radar con un altro aereo. L'aereo bersaglio è dovuto tornare prematuramente e ha perso le tracce dell'altro aereo, che successivamente si è schiantato a Given's Creek (Farabee 2005 Mireles 2006).

Pochi mesi dopo, il 28 agosto 1944, un altro Douglas P-70 (P-70B) dell'USAAF proveniente da Hammer Field si schiantò sulla vetta del Quarry Peak, 15 miglia a ovest di Mono Lake. Nell'incidente sono morti tre aviatori. La causa dell'incidente non è mai stata determinata (Mireles 2006). Il relitto è stato sparso su un'area di 500 piedi ed è ancora sul posto (Macha e Jordan 2002).

Queste informazioni sono tratte dal white paper WWII Military Aircraft Incidents in National Park Service Units: A Preliminary Inventory presentato alla George Wright Society da:


Guarda il video: Apocalypse 3 Perang Dunia II Sub-Indonesia