Giorno 94 dell'amministrazione Obama - Storia

Giorno 94 dell'amministrazione Obama - Storia


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il presidente ha iniziato la sua giornata con un discorso alla National Academy of Sciences. Il presidente ha colto l'occasione per rassicurare il popolo americano che l'epidemia di influenza suina non era motivo di allarme. Ha anche affermato che l'obiettivo nazionale per la R&S sarebbe del 3%. Ha annunciato la creazione di un fondo speciale per la ricerca ad alto rischio e ad alto rendimento. Osservazioni

Il Presidente ha poi ricevuto i suoi quotidiani briefing economici e di sicurezza. Ha anche parlato con John Brennan, capo del Centro per il controllo delle malattie, per ricevere un aggiornamento sull'epidemia di influenza suina

Nel pomeriggio il presidente ha ricevuto la squadra di basket femminile dell'Università del Connecticut.

In serata il Presidente ha ospitato un ricevimento per i ministri esteri dell'economia, delle finanze e dell'ambiente.


Le notizie del mattino di Obama || 14 agosto 2013

Un altro idiota che non conosce il ruolo di un presidente. È l'amministrazione del presidente e le persone sotto di lui prendono gli ordini di marcia da lui.

Un altro marciatore nella sfilata delle vittime? O qualcuno che cerca di non tornare nei siti dell'Amministrazione?

Non so quale sia la sua motivazione.

È fuori dopo aver scontato il resto della sua libertà vigilata.

Ma secondo la CNN è in una casa sicura e viene "protetto" o qualcosa del genere per un mese…

e stai fuori dalla portata di Eric Holder.

Chiamiamolo un punto mancato.

“Obama elude ancora il Congresso.”
Questo dimostra che anche con tutta la classe dirigente nelle sue sontuose vacanze estive e Washington, DC è una città fantasma virtuale, il leviatano non dorme mai. I suoi tentacoli ci perseguitano sempre – soffocando le nostre libertà e stringendo il cerchio della libertà intorno a tutti noi…

A posto, Susan. L'officina del diavolo non è mai chiusa. Obama probabilmente ha un gruppo di ricerca dedicato solo a ciò che può fare senza l'interferenza del Congresso. Questa volta si tratta di ‘Connect-Ed’ – che espande l'accesso a Internet ad alta velocità per i più piccoli per un ritmo di MILIARDI tassando gli utenti di telefoni cellulari.
Le tasse/tasse federali, statali e locali nascoste sulla mia fattura Verizon ammontano già a un enorme 22%. Lo stesso con il cavo co. Viviamo in una cleptocrazia.

La scuola di mio figlio è cablata e tutti gli studenti hanno iPad, ma è una scuola privata. I bambini fanno i loro compiti in classe e a casa su di loro.

Quello che voglio sapere è cosa accadrà se un futuro studente vende il suo iPad o se gli viene rubato. Chi pagherà per sostituirlo? Quanti genitori di studenti nella scuola pubblica media hanno circa $ 800,00 per sostituirlo? I contribuenti saranno a corto di soldi per uno nuovo?

E quei malvagi conservatori ammazza-cuccioli che si oppongono saranno puniti perché è per i chiilllllldrrrrennnnnnn! Solo $ 12,00 per utilizzo del cellulare in tre anni? Si, come no. Quanti programmi governativi arrivano al costo?

Ma, anche se questo lo fa, il fatto è che questa è l'ennesima usurpazione del potere del Congresso.

Spero che i candidati di FCMABBHO alla FCC vengano bocciati.

Scommetto che ogni mattina una persona “importante” riceve un riepilogo dell'attività Internet recente in modo che possa essere istituito il piano deterrente più importante contro il titolo più popolare.

Sarah Palin, di nuovo. Per qualcuno che la sinistra ridicolizza come stupida o peggio, lei vive, non solo nelle loro menti gratuitamente, ma fattori in ogni conversazione politica.

Immagina la signora Palin sul podio, il suo sorriso e il suo fascino disinvolto che promuovono un'agenda conservatrice, e dall'altra parte della piattaforma, la signora Clinton che si scaglia contro i razzisti, i ricchi, i pro-vita e promuove un maggiore intervento del governo in tutto.
Non succederà mai, IMO. La signora Palin sembra contenta di fare il re, ma non sarebbe divertente?

Sì, sarebbe divertente, srdem. Spero ancora che Sarah Palin si candidi, ma ho accettato che possa essere felice dove si trova. So che Sarah Palin farebbe carne tritata di Hillary in quell'immaginario dibattito uno contro uno che hai citato.

Mi piacerebbe vedere un dibattito tra Mrs.DemocraticTalkingPoints e Mrs.ILiveInTheRealWorld :D

Immagino di essere in minoranza qui, ma il solo pensiero mi rende bilioso.

Ho avuto la fortuna di leggere presto la rimozione della Fondazione Clinton perché ora è difficile chiamare il NYT. Pezzo molto interessante ma lungo–quattro pagine–se riesci a trovarlo. Mi chiedo cosa sia successo al Times.

È stato veloce! Ho appena finito di leggere la prima pagina quando è stata rimossa. Ascoltando Rush – ce l'ha.
Hillary sta spostando la sua attività negli uffici della Fondazione. Hillary ora ha il suo fondo nero “Bill, Hillary e Chelsea’. Tutto in famiglia!

Ho ascoltato Rush mentre falciavo il prato e ho catturato anche questa parte. Interessante, si chiede perché il NYT lo stia facendo ora…..e il loro sito è stato violato!? Scommetto che viene fuori senza l'articolo, eh. Forse l'IRS dovrebbe esaminare anche questo…….nah, non succederà.

Lo prendo come un segno di quanto Sarah Palin sia arrivata vicino a rovesciare la presa di sinistra sulla narrativa. Voglio dire, una candidata alla vicepresidenza che ha perso CINQUE ANNI fa, e sentono ancora di doverla attaccare in ogni occasione? Cinque anni sono un'eternità in politica.

I posti di lavoro vuoti affliggono l'amministrazione Obama. . . Politico

Il pezzo d'opinione sui "lavori vuoti" solleva la questione di chi è il responsabile, se c'è qualcuno, alla Casa Bianca per vedere che i migliori lavori hanno almeno un candidato possibile per ricoprire quelle posizioni.
Alcune delle posizioni di vertice rimangono “vuote” perché la Casa Bianca ha proposto individui con un background dubbio che danno al Congresso una buona ragione per ritardare la loro nomina.

A proposito di posti di lavoro persi, questa storia di Rodeo Clown sta sfuggendo di mano ora che il NAACP doveva sporgere denuncia federale contro di lui ……

Opportunità per gli avvocati di tirare fuori ogni esempio di ciò che è stato fatto quando Bush era in carica. Effigi in fiamme, fantasie di assassinio…I’d dicono che avrebbero mostre dalla A alla ZZZ.

Ho sentito dire che tutte le persone coinvolte sono state costrette a sottoporsi a ‘formazione di sensibilità’. Questo è solo l'inizio. Alla fine del secondo mandato del tag team razzista Obama/Holder, non sorprenderti se i campi di sepoltura in stile gulag iniziano a spuntare in tutto il paese. Obama è una maledizione su questo paese!

E anche i neri che ci chiamano cracker devono sottoporsi a un training di sensibilità?

Qual è la posizione della National Association for the Advancement of Rodeo Clowns su questo? Sembra che dovrebbero essere ugualmente offesi, dal momento che questo è tanto un insulto alla metà del “Clown” di Obama quanto lo è alla sua metà del “Black”…

Seriamente, però, questo mi fa venire in mente i processi per tradimento dell'imperatore Tiberio. Obama scriverà un ordine esecutivo che vieta la blasfemia contro l'imperatore – oops, intendo il prossimo “presidente”? “Un attacco contro noi stessi è un attacco contro lo Stato”!

O forse un esempio dalla storia PROPRIA dell'America
“Atti sugli alieni e sulla sedizione

Firmati in legge dal presidente John Adams nel 1798, gli Alien and Sedition Acts consistevano in quattro leggi approvate dal Congresso controllato dai federalisti mentre l'America si preparava alla guerra con la Francia. Questi atti hanno aumentato il requisito della residenza per la cittadinanza americana da cinque a quattordici anni, hanno autorizzato il presidente a imprigionare o espellere gli stranieri considerati "pericolosi per la pace e la sicurezza degli Stati Uniti" e hanno limitato il discorso critico nei confronti del governo. Queste leggi sono state progettate per mettere a tacere e indebolire il Partito Democratico-Repubblicano

Togli la parte che coinvolge, ehm, non “US Persons”, e funzionerebbe abbastanza bene per Obama!


SCHEDA TECNICA: Un record di servire i nostri veterani

Negli ultimi sette anni e mezzo, il Presidente ha mantenuto un fermo impegno a servire i veterani della nostra nazione. Nel suo discorso alla 95a Convenzione Nazionale dei Veterani Americani Disabili (DAV), il Presidente chiarirà che questo impegno è una responsabilità nazionale e una promessa che non può essere infranta, e che il governo degli Stati Uniti e il Department of Veterans Affairs (VA) hanno un ruolo fondamentale da svolgere. Questa non è una responsabilità che può essere elusa offrendo parole vuote smentite da politiche che lascerebbero i veterani a se stessi.

Il Presidente esaminerà il lavoro duro e persistente che l'Amministrazione ha svolto per mantenere questa promessa. Dal fornire più assistenza sanitaria che mai, al fornire ai veterani i benefici che hanno guadagnato in modo tempestivo, all'espansione della ricerca all'avanguardia in aree come lo stress post-traumatico (PTS) e il trauma cranico (TBI), all'aiutare i veterani a ottenere il istruzione e lavoro di cui hanno bisogno per avere successo, l'amministrazione ha un record indiscutibile di sostegno ai nostri veterani.

Nel suo discorso, il Presidente annuncerà anche due nuove importanti pietre miliari in questo sforzo:

  • Dal lancio di una strategia nazionale per prevenire e porre fine ai senzatetto nel 2010, l'amministrazione ha lavorato con partner statali e locali per tagliare quasi della metà i senzatetto veterani.
  • Nell'ambito della Precision Medicine Initiative (PMI) del Presidente, 500.000 veterani hanno donato volontariamente i propri dati sanitari al futuro della scienza e della medicina attraverso il Million Veteran Program (MVP) del VA, che segna un punto critico a metà strada verso l'obiettivo di reclutare un milione di veterani.

Andando avanti, il presidente e l'intera amministrazione continueranno a combattere in cinque aree principali di servizio ai veterani della nostra nazione.

I. Assistenza sanitaria: garantire ai veterani un accesso tempestivo e di alta qualità alle cure

Una parte essenziale di questo impegno è garantire che i veterani ricevano l'assistenza sanitaria di cui hanno bisogno, quando ne hanno bisogno. VA continua a fare progressi in questo sforzo, aumentando l'accesso alle cure e garantendo che i veterani siano soddisfatti delle loro cure. Nell'ultimo anno, VA ha servito un numero storico di veterani, completando quasi 58 milioni di incarichi, quasi 5 milioni in più rispetto all'anno precedente. Anche se più veterani vengono in VA per maggiori cure, quasi il 97% di quegli appuntamenti viene completato entro 30 giorni dalla data preferita del veterano o dalla data clinicamente appropriata. E il 90% dei veterani intervistati è "soddisfatto" o "completamente soddisfatto" della tempestività delle loro cure.

Ma c'è ancora molto lavoro da fare e VA continua a mettere in atto una serie di strategie per aumentare l'accesso alle cure:

  • Espansione dell'assistenza nella comunità – VA continua ad aumentare le opzioni per l'assistenza ai veterani, autorizzando 3,2 milioni di istanze di assistenza nella comunità da giugno 2015 a maggio 2016, il 7% in più rispetto all'anno precedente. Inoltre, VA ha presentato un piano completo lo scorso ottobre per razionalizzare le sue varie cure nei programmi comunitari, creando un unico programma facile da capire, semplice da amministrare e che soddisfi le esigenze dei veterani, dei fornitori della comunità e del personale VA.
  • Aumento delle ore di ambulatorio – Negli ultimi 2 anni, VA ha aumentato il lavoro clinico totale del 10%, il che si traduce in circa 20 milioni di ore in più di assistenza per i veterani.
  • Eliminare i veterani dalle liste d'attesa – VA ha ospitato due eventi National Access Stand Down in tutti i centri medici VA, con l'obiettivo di affrontare le esigenze sanitarie urgenti e far uscire i veterani dalle liste d'attesa.
  • Semplificare l'iscrizione – A giugno 2016, VA ha rilasciato una nuova applicazione per l'assistenza sanitaria digitale, rendendo più facile per i veterani l'iscrizione all'assistenza sanitaria VA.
  • Leader nella telemedicina – VA ha condotto oltre 2 milioni di visite di telemedicina nell'anno fiscale 2015, raggiungendo più di 677.000 veterani. E sta sviluppando 4 centri di salute telementale regionali per migliorare l'accesso all'assistenza sanitaria telementale per i veterani.
  • Migliorare l'assistenza per le donne veterane – Le donne sono il sottogruppo di veterane in più rapida crescita e, per garantire le risorse e il supporto adeguati, il VA ha ora formato oltre 2.400 fornitori di servizi sanitari per le donne per garantire che ogni veterana abbia l'opportunità di ricevere le cure primarie da un fornitore designato per la salute delle donne . Il 100% delle cliniche mediche VA e il 94% delle cliniche ambulatoriali con sede in comunità ora hanno almeno un fornitore di salute femminile designato.
  • Espandere lo spazio e le strutture – VA ha attivato oltre 2,2 milioni di piedi quadrati nelle strutture VA lo scorso anno fiscale per cure cliniche, di salute mentale e a lungo termine.

L'amministrazione ha anche dato priorità alle misure per migliorare l'assistenza sanitaria mentale per i veterani. Basandosi su un ordine esecutivo emesso nel 2012, una serie di azioni aggiuntive annunciate dal presidente nel 2014 e la firma del Clay Hunt Suicide Prevention for American Veterans Act, abbiamo compiuto progressi significativi in ​​questo sforzo. Da quando il presidente è entrato in carica, i finanziamenti per l'assistenza alla salute mentale dei veterani sono aumentati del 76%. Il numero di veterani che accedono all'assistenza sanitaria mentale da VA è aumentato dell'80% negli ultimi dieci anni a oltre 1,6 milioni di veterani. Ma il nostro lavoro non è finito. Il VA ha recentemente annunciato un nuovo impegno per fornire servizi in giornata a tutti i veterani con urgenti necessità di assistenza sanitaria entro la fine di quest'anno.

Mentre oggi ci prendiamo cura dei veterani, continuiamo a investire nella ricerca per sviluppare la prossima generazione di cure mediche. Al centro di tutto questo c'è il Million Veteran Program (MVP), una pietra miliare della President's Precision Medicine Initiative (PMI) che sta aiutando a rendere i trattamenti su misura una realtà per tutti gli americani. MVP è un programma di ricerca longitudinale alimentato dal servizio continuo dei veterani della nostra nazione. Iscrivendosi a MVP, i partecipanti donano le loro informazioni sanitarie per aiutare i ricercatori e gli operatori sanitari a comprendere meglio la salute e le malattie e aprire la strada a scoperte future che andranno a beneficio di tutti noi. Domani, il Presidente annuncerà che 500.000 veterani si sono iscritti a MVP, portandoci a metà strada verso il nostro obiettivo di un milione di veterani.

II. Vantaggi – Affrontare l'arretrato dei sinistri e modernizzare il processo di ricorso

Abbiamo adottato misure drammatiche per assicurarci che i veterani ricevano una risposta sulle loro richieste di risarcimento per disabilità in modo tempestivo ed efficiente e ottengano i benefici che meritano e hanno guadagnato. Tre anni e mezzo fa, quasi 610.000 richieste di indennizzo per invalidità erano bloccate in un arretrato in attesa da più di 125 giorni e il VA non era in grado di tenere il passo con un numero crescente di richieste. I veterani sono stati lasciati a languire troppo a lungo. Ma trasformando i processi interni e mettendo in atto un nuovo sistema elettronico per andare oltre l'arcaico sistema cartaceo che era in vigore, VA ha compiuto progressi straordinari. Oggi, l'arretrato di richieste di invalidità è inferiore a 80.000, una riduzione di quasi il 90% rispetto al picco del 2013. L'anno scorso, VA ha stabilito un nuovo record elaborando 1,4 milioni di richieste di indennità per i veterani e ha già elaborato oltre 1 milione di richieste quest'anno fiscale, il settimo anno consecutivo che è stato raggiunto questo traguardo. E i veterani con una richiesta in sospeso aspettano meno di un terzo rispetto a prima per una decisione: 90 giorni oggi, in calo rispetto ai 282 giorni di marzo 2013.

Allo stesso tempo, mentre il VA continua a elaborare più richieste di risarcimento per invalidità iniziali, un numero maggiore di veterani rimane bloccato in un processo di appello interrotto. Quando i veterani appellano la loro decisione di reclamo, dovrebbero essere in grado di ottenere una risposta – con un percorso chiaro e diretto verso la risoluzione – entro un anno. Sfortunatamente, il processo interrotto che esiste oggi, creato da decenni di leggi sovrapposte, casi giudiziari e regolamenti, non lo consente. Attualmente, più di 450.000 ricorsi sono pendenti a un certo punto del processo in corso e i veterani aspettano in media 3 anni per una decisione (e una media di 5 anni per quei ricorsi che completano il processo e raggiungono il Consiglio di Veterans Appeals). Questo stato di cose è inaccettabile e sta fallendo i veterani.

Il VA ha adottato tutte le misure possibili per migliorare l'attuale processo, inclusa l'introduzione di un nuovo strumento per migliorare l'elaborazione interna. Ma ciò che è necessario è un'ampia riforma, e il problema non farà che peggiorare finché il Congresso non agirà. TEcco perché il Presidente ribadisce il suo appello per una modernizzazione legislativa globale del processo di appello. L'amministrazione ha lavorato a stretto contatto con le organizzazioni di servizi veterani per presentare una proposta al Congresso che raggiunga questo obiettivo. Il Congresso dovrebbe agire su questa legislazione senza indugio: i nostri veterani non possono permettersi di aspettare ancora.

III. Senzatetto: lavorare per prevenire e porre fine ai senzatetto veterani

Porre fine ai senzatetto veterani è un imperativo nazionale. E a partire dal 2010 con l'uscita di Apertura delle porte, primo piano strategico della nazione per prevenire e porre fine ai senzatetto, l'Amministrazione si è dedicata a questo obiettivo. La First Lady e il dottor Biden hanno lanciato la sfida dei sindaci per porre fine ai senzatetto veterani e oltre 880 funzionari della città e della contea si sono impegnati a porre fine ai senzatetto veterani. Da New Orleans a Houston, da Filadelfia a San Antonio e dalla Virginia al Connecticut, città e stati di tutto il paese hanno già annunciato di averlo fatto. In totale, 27 comunità e 2 stati hanno annunciato di aver posto fine ai senzatetto veterani fino ad oggi.

Domani, il Presidente annuncerà un'importante pietra miliare nazionale in questo sforzo in corso. Sulla base dei risultati del conteggio puntuale 2016 dei senzatetto in tutto il paese condotto a gennaio, i senzatetto veterani sono diminuiti del 17% lo scorso anno a meno di 40.000 persone. Ciò significa che abbiamo ridotto quasi della metà i senzatetto veterani complessivi, del 47%, dal 2010. E il progresso è ancora più pronunciato per quei veterani che vivevano per strada e senza un posto dove stare, poiché i senzatetto dei veterani senza riparo sono diminuiti del 20% lo scorso anno e sono diminuiti del 56% dal 2010.

L'amministrazione ha anche annunciato che, più avanti in autunno, la First Lady terrà un evento con funzionari locali, organizzazioni non profit, partner federali, partner del settore privato, avvocati e veterani per celebrare questo straordinario progresso, annunciando ulteriori pietre miliari nella lotta per porre fine ai veterani dei senzatetto e sottolineare le partnership federali, statali e locali che sono state essenziali per il nostro successo, come un progetto per questo lavoro fondamentale che continuerà nei prossimi anni.

IV.Opportunità economiche – Combattere per dare ai veterani tutte le possibilità di godersi il sogno americano

Quando i veterani tornano a casa dal loro servizio nel nostro paese, dobbiamo assicurarci che abbiano le opportunità e le risorse di cui hanno bisogno per avere successo. I nostri veterani acquisiscono immense competenze durante il loro tempo in servizio che i datori di lavoro possono sfruttare per aiutare a costruire la nostra economia. L'amministrazione continua a lavorare per assicurarsi che ai veterani vengano fornite opportunità per realizzare il sogno americano.

Continuiamo a vedere progressi significativi nell'occupazione per i veterani. Il tasso di disoccupazione dei veterani si è più che dimezzato, passando da un massimo del 9,9% di gennaio 2011 al 4,2% di giugno 2016, inferiore alla media nazionale. I progressi sono altrettanto incoraggianti per i veterani del dopo 11 settembre, dove il tasso di disoccupazione è oggi del 4,4%, in calo da un massimo del 15,2% nel gennaio 2011. Per costruire su questo progresso, le imprese in tutto il paese si stanno unendo e rispondono alla chiamata di il Presidente e l'intera Amministrazione ad assumere veterani. Dal lancio dell'iniziativa Joining Forces della First Lady e della dottoressa Jill Biden, sono stati assunti o addestrati più di 1,2 milioni di veterani e coniugi militari. A maggio, la First Lady ha annunciato più di 170.000 nuovi veterani e coniugi militari, assunti e impegni di formazione da oltre 50 aziende nei settori delle telecomunicazioni, aerospaziale e tecnologico nei prossimi 5 anni. Questo è uno sforzo congiunto per fornire ai veterani e ai coniugi militari un impiego significativo e opportunità per acquisire nuove competenze per la nostra forza lavoro. E il governo federale continua a svolgere un ruolo di primo piano nella spinta all'assunzione di veterani, aumentando la percentuale di veterani assunti dal ramo esecutivo dal 24 percento quando il presidente è entrato in carica al 32 percento l'anno scorso e assumendo un totale di circa 475.000 veterani durante quella volta.

Il presidente ha anche considerato prioritario garantire ai veterani e alle loro famiglie l'accesso all'istruzione di alta qualità di cui hanno bisogno per avere successo. E questo inizia con la legge GI post-11 settembre. Fin dalla sua istituzione nel 2009, il GI Bill post-11 settembre ha fornito 65,2 miliardi di dollari in benefici per l'istruzione a oltre 1,6 milioni di persone. Oggi, in risposta alla legislazione che il presidente ha firmato in legge, tutti i 50 stati, Washington D.C. e i 5 territori degli Stati Uniti stanno fornendo ai veterani in transizione di recente e alle loro persone a carico tassi di iscrizione statali presso istituzioni pubbliche di istruzione superiore. E abbiamo adottato misure importanti per ampliare la consapevolezza dei veterani delle loro opzioni educative, ampliando lo strumento di confronto delle fatture GI e ridisegnando il Programma di assistenza alla transizione (TAP) per espandere la formazione tecnica e dotare i veterani delle competenze di cui hanno bisogno.

V. Risorse e trasformazione presso il VA – Assicurarsi che il VA sia al servizio di ogni veterano

Questa amministrazione ha fatto investimenti storici nel servire i nostri veterani, aumentando l'accesso all'assistenza sanitaria, ampliando i benefici e investendo nella ricerca e nelle strutture VA. Il bilancio 2017 del presidente continua questo record di solido sostegno, fornendo 75 miliardi di dollari in finanziamenti discrezionali per il VA, con un aumento di 3,6 miliardi di dollari rispetto al livello del 2016. Queste risorse sosterranno priorità come capacità di elaborazione aggiuntiva per ricorsi per richieste di invalidità e un forte sostegno per i programmi per i senzatetto veterani. Il budget include anche una richiesta di stanziamenti anticipati per il 2018 per cure mediche discrezionali di 66,4 miliardi di dollari, con un aumento di 1,4 miliardi di dollari rispetto alla richiesta del 2017, per garantire che VA abbia la certezza di finanziamento di cui ha bisogno per fornire assistenza sanitaria ai veterani. Il livello di finanziamento complessivo richiesto nel Bilancio 2017 del Presidente rappresenta un aumento di oltre l'85% dei finanziamenti per il VA rispetto a quando il Presidente è entrato in carica.



Una rapida acquisizione dello schermo FiresShot con Il Pardu annotazioni del DIJA dal 1 gennaio 2001. Notare il sub-prime di Bush e l'economia di guerra prima del crollo del 2008.



________________________________

Indice di miseria degli Stati Uniti Punto USA (Disoccupazione USA più inflazione USA)

Indice di miseria (7,56) è uguale a tasso di disoccupazione (5,9) più tasso di inflazione (1,66)

Anno MI Istogramma Presidente
2000 7.35 Clinton
2001 7.57 Bush, G.W.
2002 7.37
2003 8.26
2004 8.22
2005 8.48
2006 7.85
2007 7.47
2008 9.65
2009 8.94 Obama
2010 11.27
2011 12.11
2012 10.15
2013 8.86

Investing.com – La fiducia dei consumatori statunitensi è migliorata al livello più alto degli ultimi sette anni ad ottobre, alimentando l'ottimismo sulla salute dell'economia, come mostrano i dati del settore martedì.

In un rapporto, il Conference Board, un gruppo di ricerche di mercato ha affermato che il suo indice di fiducia dei consumatori è salito a 94,5 questo mese da una lettura di 89,0 a settembre, la cui cifra è stata rivista al rialzo rispetto a 86,0 precedentemente riportato.

Anche le vendite al dettaglio di materiali da costruzione e forniture sono in aumento e, a un livello annualizzato di $ 264 miliardi, sono del 5,4% in più rispetto allo scorso anno, avendo superato il massimo da cinque anni. Il mercato immobiliare e l'attività dei consumatori sono fattori chiave qui. Sia le nuove case che le vendite di case esistenti hanno iniziato a muoversi orizzontalmente per ora a causa di prezzi più alti, tassi di interesse più alti e credito ipotecario più stretto. Aspettatevi che le difficoltà nel mercato immobiliare aumentino entro la fine dell'anno e si estendano nel 2015. Gli operatori del settore dovrebbero essere particolarmente consapevoli delle esigenze di liquidità man mano che il mercato rallenta.

Aspettatevi un rallentamento delle vendite al dettaglio che durerà fino alla metà del 2015.


Inizio degli alloggi
Notizie economiche quotidiane


Analizzando i dati rilasciati dall'Ufficio del censimento degli Stati Uniti e dal Dipartimento per l'edilizia abitativa e lo sviluppo urbano (HUD), il totale degli alloggi negli Stati Uniti inizia a luglio è avanzato al tasso del tasso annuale destagionalizzato (SAAR) di 1,093 milioni di unità. ReedConstructionData ha notato a MHProNews che questo è il secondo livello più alto dal novembre 2007 (1,197 milioni), con il SAAR di novembre 2013 che ha raggiunto 1,105 milioni di partenze.
Gli inizi unifamiliari a giugno sono aumentati di 31.000 unità. Gli inizi multifamiliari di 21.000.

Mentre i media possono adulare il movimento delle case minuscole, i dati del mercato immobiliare dimostrano che le dimensioni delle case unifamiliari continuano ad aumentare. Dominata da acquirenti più facoltosi, la casa di dimensioni medie nel 2013 era di 2.598 piedi quadrati, la più alta di sempre.


No Ma'am: Pentagono ridotto a una manciata di donne nominate, mettendo in luce la storia della disuguaglianza

WASHINGTON - Quando Elaine McCusker, Kathryn Wheelbarger e Lisa Porter hanno annunciato le loro dimissioni dal Dipartimento della Difesa a una settimana l'una dall'altra, ha rappresentato più della semplice apertura di altri posti vuoti al Pentagono.

McCusker, il controllore ad interim, e Wheelbarger, l'assistente segretario ad interim per gli affari di sicurezza internazionale, erano due delle donne più potenti in un edificio in cui l'equilibrio di genere nei ruoli principali è stato storicamente un concetto estraneo. E le loro uscite, così ravvicinate e in circostanze simili, hanno portato a parlare negli ambienti della sicurezza nazionale del numero di donne rimaste nei migliori posti di lavoro al dipartimento.

Quel problema è diventato visibile solo il 23 giugno, quando Porter, il numero 2 presso l'ufficio di ricerca e ingegneria del dipartimento, ha presentato le dimissioni congiunte con il suo capo, Mike Griffin.

Ci sono 60 punti nel Pentagono che richiedono la conferma del Senato, secondo il DoD. E una volta completate le partenze di McCusker, Wheelbarger e Porter entro il 10 luglio, solo tre di quei posti saranno occupati da donne nominate dall'amministrazione Trump.

Complessivamente, sono 43 i nominati confermati dal Senato che attualmente lavorano nel dipartimento. Dei nominati annunciati in attesa di conferma, sette sono uomini e uno è una donna.

Inoltre, dei nove spot con un funzionario non confermato che recita nel pieno ruolo, l'unica donna è Virginia Penrod, l'assistente segretaria ad interim per il personale e gli affari di riserva. (Il Pentagono deve ancora dire chi diventerà il funzionario in carica per McCusker, Wheelbarger, Griffin o Porter una volta che se ne saranno andati ufficialmente.)

Aspetta, dove sono tutte le donne?

Esclusa la nostra redazione, abbiamo solo tre donne che partecipano alla Defense News Conference. Sinceramente, è abbastanza inaccettabile.

Le donne attualmente in carica sono Lisa Hershman, la chief management officer del dipartimento Ellen Lord, sottosegretario per l'acquisizione e il sostegno e la segretaria dell'Air Force Barbara Barrett. Inoltre, c'è Susan Gibson, ispettore generale del National Reconnaissance Office, tuttavia, Gibson è stato nominato e confermato alla fine dell'amministrazione Obama. E infine Michele Pearce, il candidato consigliere generale dell'Esercito, è in attesa di udienza davanti alla Commissione Forze Armate del Senato.

Oltre alle donne attualmente in servizio, ci sono state altre quattro che sono state nominate e da allora si sono dimesse durante l'amministrazione: Heather Wilson, la segretaria dell'Air Force e la prima nomina confermata nell'edificio dopo l'allora segretario alla Difesa Jim Mattis Kari Bingen, principio il vice sottosegretario all'intelligence Veronica Daigle, assistente segretario alla difesa per la prontezza e Phyllis Bayer, assistente segretario della Marina per l'energia, gli impianti e l'ambiente.

Ci sono state altre donne di rilievo nominate a ruoli di sicurezza nazionale nell'amministrazione Trump, come Lisa Gordon-Hagerty, che sovrintende alla National Nuclear Security Agency, e Andrea Thompson, che ha trascorso poco più di un anno come sottosegretario di Stato per il controllo degli armamenti. e gli affari di sicurezza internazionale.

Ma tutto sommato, durante tre anni e mezzo dell'amministrazione Trump, ci sono state nove donne confermate per posti di lavoro al Pentagono, con un decimo in sospeso.

Barbara M. Barrett è l'attuale Segretario dell'Aeronautica Militare, la terza donna etero a detenere quel titolo. (Staff Sgt. Alex Fox Echols III/Air Force)

Certo, le donne sul posto ora ricoprono lavori di alto profilo. Hershman è tecnicamente l'ufficiale numero 3 del dipartimento, anche se non ha una mano in ampie questioni di sicurezza nazionale, mentre Barrett è il civile più alto dell'Air Force, la terza donna consecutiva a ricoprire quel lavoro. Lord, uno degli incaricati politici più longevi nell'edificio, supervisiona miliardi di dollari di contratti di acquisizione.

Ma i ruoli di alto profilo non sostituiscono la quantità, ha affermato Kori Schake, un ex funzionario della sicurezza nazionale che ora è direttore degli studi di politica estera e di difesa presso l'American Enterprise Institute.

"Non credo che le donne in alcuni posti di lavoro di alto livello sostituiscano l'uguaglianza", ha detto Schake. “Margaret Thatcher era primo ministro – questo significa che la Gran Bretagna non trarrebbe beneficio da nessun altro contributo femminile? E spesso è questa la dinamica che si sviluppa: se nominiamo una donna a una posizione di rilievo, ci scusiamo dal riparare il sistema”.

A livello di nomina, i numeri sembrano un po' migliori: 18 dei 94 posti di Senior Executive Service nello staff del DoD sono occupati da donne, così come 47 dei 115 posti nominati nel Programma generale, secondo un portavoce del Pentagono.

Ma in tutto il campo della sicurezza nazionale, i numeri sono in ritardo rispetto a dove dovrebbero essere, indipendentemente dall'amministrazione, secondo sostenitori come Maggie Feldman-Piltch, fondatrice e CEO del gruppo di consulenza #NatSecGirlSquad.

Un sondaggio del novembre 2019 di #NatSecGirlSquad ha rilevato che il 56% degli intervistati non considera il campo della carriera di sicurezza nazionale accogliente per le donne. Il 59% delle donne ha dichiarato di aver subito discriminazioni sul lavoro e l'87% degli intervistati ha affermato di desiderare maggiori opportunità per assistere le donne e le persone di altri gruppi sottorappresentati che si candidano per un lavoro nel campo della sicurezza nazionale.

"Penso che [l'amministrazione non stia] offrendo posizioni femminili? Sì", ha detto Feldman-Piltch. Ma "per generazioni, i patrioti di talento sono stati trascurati, sottovalutati ed esplicitamente e implicitamente esclusi dal contribuire a quella squadra - ed è vergognoso, indipendentemente da chi sia il comandante in capo".

Le uscite di McCusker e Wheelbarger la stessa settimana in cui il segretario alla Difesa Mark Esper ha annunciato una nuova iniziativa per promuovere la diversità e l'inclusione nelle forze armate. Incluso in questo sforzo è la creazione di un "Comitato di difesa sulla diversità e l'inclusione nell'esercito", un gruppo interno di personale in uniforme e civile che avrà sei mesi per formulare raccomandazioni a Esper su cosa può fare il DoD per affrontare la disuguaglianza all'interno del suo organizzazioni.

Sebbene tale sforzo sia mirato alle questioni razziali, Feldman-Piltch ha affermato che qualsiasi sforzo per ampliare l'esercito deve essere intersezionale. "La diversità, l'equità e l'inclusione non possono essere messe a tacere per essere incentrate sulla razza, incentrate sul genere: è tutto o niente", ha detto.

Schake ha aggiunto: "Il segretario Esper dovrebbe essere sfidato a spiegare come i suoi incarichi di alto livello soddisfano lo standard che ha stabilito nel suo video oggi, incoraggiato a far sì che le sue proposte di azione rapida affrontino il problema".

Ma la storia delle donne nominate politiche al Pentagono non è particolarmente robusta. Un database raccolto da Ray DuBois, un ex funzionario della difesa con diversi incarichi, mostra che c'erano 70 donne nominate a ruoli politici nel dipartimento fino alla fine dell'amministrazione Obama.

La prima nomina fu Anna Rosenberg, che fu nominata assistente segretario alla difesa per la forza lavoro e il personale nel 1950 e uscì insieme al resto dell'amministrazione Truman all'inizio del 1953. Successivamente, non ci furono donne nominate per posti di lavoro del Dipartimento della Difesa fino al 1977 - il durata delle amministrazioni Eisenhower, Kennedy, Johnson, Nixon e Ford.

Ellen Lord è la nomina confermata dal Senato più longeva al Pentagono. (Foto del Dipartimento della Difesa di Army Sgt. Amber I. Smith)

Tre donne sono state assegnate a posti di lavoro durante i quattro anni di amministrazione Carter. Sotto gli otto anni di Reagan, sei donne sono state assegnate a posti di lavoro, cinque delle quali negli ultimi due anni dell'amministrazione. L'amministrazione di George H. W. Bush ha nominato sei donne.

I numeri saltano in doppia cifra durante l'amministrazione Clinton, con 15 donne nominate, 11 nel primo mandato. In particolare questo includeva la prima segretaria di servizio donna, Sheila Widnall, che guidò l'Air Force dal 1993 al 1997.

Il presidente George W. Bush ha nominato 10 donne al Pentagono, sette nel primo mandato, inclusa Susan Livingstone come numero 2 al Dipartimento della Marina.

L'amministrazione Obama ha visto un record di 31 donne in posizioni nominate - il 43% di tutte le donne nominate nella storia del Dipartimento della Difesa - 18 delle quali sono arrivate nel primo mandato. Questi includevano Michèle Flournoy come sottosegretario alla difesa per la politica. Ora è vista come la favorita per diventare la prima donna segretario alla Difesa, se i Democratici dovessero riconquistare la Casa Bianca a novembre.

Hanno incluso anche Christine Fox come direttore dell'ufficio di valutazione dei costi e valutazione del programma. È stata promossa a vicesegretario alla Difesa ad interim per diversi mesi, rendendola la donna di più alto grado nella storia del Dipartimento della Difesa.

Cosa mostra questo contesto storico? L'amministrazione Trump è in realtà in vantaggio rispetto all'amministrazione di George W. Bush in termini di donne nominate al Pentagono nel suo primo mandato, ma è in ritardo rispetto alle amministrazioni Clinton e Obama.

Lisa Hershman è l'amministratore delegato del Pentagono, tecnicamente la terza in linea del dipartimento. (Lisa Ferdinando/Dipartimento della Difesa USA)

"Penso che quello che stai scoprendo sia che il dipartimento è piuttosto indietro, ma questo è particolarmente vero nella comunità della difesa repubblicana", ha detto Mara Karlin, che ha lavorato al Pentagono sia sotto l'amministrazione di George W. Bush che sotto quella di Obama.

Karlin è ora direttore degli studi strategici presso la Johns Hopkins School of Advanced International Studies. Ha notato che con i lavori a livello di vice assistente segretario - che non sono confermati dal Senato ma sono tradizionalmente occupati da nominati politici - in aumento, l'amministrazione Trump ha attirato molto più pesantemente rispetto alle precedenti amministrazioni su ex membri militari per riempire i posti di lavoro. Ciò potrebbe portare a minori opportunità per le donne in generale, dato lo squilibrio di genere tra gli ufficiali in pensione.

Allo stesso modo, secondo il rapporto finale della Commissione nazionale per il servizio militare, nazionale e pubblico, fare affidamento sui veterani dell'esercito potrebbe portare a opportunità limitate per le donne nei migliori posti di lavoro.

La preferenza del veterano "mina il sistema di merito e limita gravemente la capacità dei non veterani di servire nel governo. La preferenza dei veterani non è solo un fattore decisivo: molti veterani idonei alla preferenza vengono automaticamente classificati come più qualificati o più qualificati, anche se originariamente erano stati valutati come minimamente qualificati", ha rilevato il rapporto.

"I funzionari delle agenzie e gli esperti del servizio pubblico concordano sul fatto che questa politica danneggia il processo di assunzione e spesso si traduce in non veterani altamente qualificati che hanno poche possibilità di impiego federale, contribuendo anche alla mancanza di diversità in alcune agenzie", hanno concluso gli autori.

Il Congresso, nel frattempo, sta prestando attenzione a chi entra ed esce dal dipartimento.

"L'epurazione da parte del presidente delle donne competenti dirigenti del Dipartimento della Difesa continua con le partenze del capo degli affari di sicurezza internazionale Kathryn Wheelbarger e del controllore Elaine McCusker", ha detto a Defense News il rappresentante Jackie Speier, D-Calif., presidente del sottocomitato del personale militare della Camera. “Le azioni parlano più forte del recente discorso del segretario Esper sulla diversità. Quando avrà un indizio il Pentagono?»


Per sradicare l'AIDS, i democratici possono imparare molto dai presidenti repubblicani

Tim Rice • 19 giugno 2021 05:00

Anthony Fauci pensa che possiamo porre fine all'epidemia di AIDS entro il 2030. Se la storia è una guida, potrebbe avere maggiori possibilità di raggiungere quell'obiettivo sotto un presidente repubblicano.

I presidenti repubblicani hanno supervisionato la creazione di programmi federali, lo sviluppo di farmaci e l'assegnazione di fondi che hanno aiutato a combattere l'AIDS in tutto il mondo. Tuttavia, gli attivisti li accusano di aver usato il linguaggio "sbagliato" per descrivere la crisi e di non aver attuato un'educazione sessuale progressiva.

Questo equivoco storico potrebbe complicare gli sforzi futuri per porre fine alla crisi dell'AIDS. I democratici possono deridere l'approccio più diretto e guidato dalla ricerca sostenuto dalle loro controparti repubblicane. Ma combattere e curare l'AIDS è un compito titanico. Farlo in un decennio richiederà loro di prendere in considerazione ogni possibile strategia.

Il presidente Barack Obama ha riassunto l'approccio democratico alla lotta contro l'AIDS quando ha presentato la strategia nazionale per l'HIV/AIDS nel 2010. Nelle sue osservazioni, Obama ha sottolineato la necessità di qualcosa di più di nuovi farmaci. L'ex presidente ha affermato che sconfiggere l'AIDS richiederà istruzione, organizzazione e "uno sforzo più ampio per rendere la vita più giusta ed equa".

Jeffrey Crowley, che è stato direttore dell'Office of National AIDS Policy dal 2009 al 2011, afferma che i democratici hanno un approccio più "olistico" alla lotta all'AIDS rispetto ai repubblicani.

"Penso che le parti siano ugualmente impegnate nell'assistenza sanitaria che coinvolge i prodotti farmaceutici", ha detto Crowley al Washington Free Beacon. "Ma come democratici, penso che siamo interessati a completare il tutto". Crowley ha sottolineato l'importanza dell'istruzione e dell'impegno della comunità, nonché dell'espansione assicurativa nell'ambito dell'Obamacare.

Ma secondo Tevi Troy, uno storico presidenziale che ha servito come vicesegretario alla sanità e ai servizi umani sotto il presidente George W. Bush, questi "interventi non farmaceutici", sebbene utili, impallidiscono in confronto ai progressi della medicina.

"Le cure sono la cosa numero uno che possiamo fare", ha detto Troy al Faro gratuito. I farmaci hanno "fatto in modo che l'HIV/AIDS non sia più una condanna a morte".

La strategia nazionale contro l'HIV/AIDS di Obama può anche essere vista come un sottile rimprovero ai suoi predecessori repubblicani che risalgono a Ronald Reagan. L'accusa comune contro Reagan è di aver ignorato la crisi dell'AIDS e di non averne mai parlato pubblicamente.

In effetti, Reagan ha menzionato per la prima volta l'AIDS in una conferenza stampa nel 1985. Se non ha detto molto altro, è perché, come ha sostenuto il defunto studioso del Manhattan Institute Peter Huber, ha lasciato l'epidemia ad esperti che "si potevano fare affidamento su prendere decisioni sane basate su fatti apolitici e una scienza solida" e inquadrare tali decisioni "in modi che non si tradurrebbero in sforzi politicamente polarizzanti".

Due di questi funzionari, i commissari della FDA Arthur Hayes e Frank Young, hanno annullato o superato in altro modo regolamenti obsoleti che hanno rallentato lo sviluppo dei farmaci. Come l'Operazione Warp Speed, il tentativo della FDA di Reagan di accelerare il processo di approvazione dei farmaci ha incoraggiato le aziende farmaceutiche a proporre potenziali trattamenti per l'allora misteriosa malattia.

Uno dei farmaci era l'AZT, il primo trattamento antiretrovirale usato per curare l'HIV. La FDA Reagan lo ha approvato nel 1987. Da allora, gli antiretrovirali sono diventati il ​​trattamento standard per l'HIV/AIDS. Dal 1990 al 2016, farmaci come l'AZT hanno salvato più di un milione di vite.

Reagan ha anche aumentato la spesa del governo federale per l'AIDS. Il Dipartimento della Salute e dei Servizi Umani ha stanziato più di 900 milioni di dollari per la ricerca, il trattamento e la prevenzione dell'AIDS nel 1988, un aumento del 94% rispetto all'anno precedente.

Così iniziò la tendenza all'aumento dei budget federali per l'AIDS sotto i presidenti repubblicani. George HW Bush ha supervisionato più aumenti a due cifre della spesa federale per l'AIDS. Nel 1990, ha firmato il Ryan White Care Act, che ha creato il più grande programma finanziato dal governo federale per le persone con AIDS.

Un esperto ha detto al Faro gratuito che il Ryan White Program è il secondo contributo più importante del governo federale alla lotta contro l'AIDS. La più importante è stata promulgata dal secondo presidente Bush.

Il President's Emergency Plan for AIDS Relief, entrato in vigore nel 2003, collabora con i governi africani per aiutarli a controllare e curare le loro popolazioni al fine di prevenire nuove infezioni da AIDS.

A settembre 2019, il programma aveva salvato più di 18 milioni di vite in tutto il mondo e sostenuto il trattamento antiretrovirale per 15,7 milioni di persone. PEPFAR ha investito più di 90 miliardi di dollari nella guerra globale contro l'epidemia di AIDS.

È stato anche l'ultimo grande investimento nella spesa federale per l'AIDS, che, al netto dell'inflazione, ha iniziato a diminuire nel 2010. I programmi federali dedicati all'AIDS non hanno avuto un impulso fino al 2019, quando il presidente Donald Trump ha richiesto $ 291 milioni per i programmi nazionali contro l'AIDS. Trump ha anche istituito il programma Ready, Set, PrEP, che fornisce farmaci gratuiti per la prevenzione dell'HIV agli americani bisognosi.

Come per gran parte delle proposte politiche di Trump, il suo budget per l'AIDS era un miscuglio. L'ex presidente ha anche cercato, anche se senza successo, di tagliare i fondi globali per la prevenzione dell'HIV di 1,7 miliardi di dollari. Ma l'amministrazione Trump ha anche facilitato uno dei momenti più importanti nello sviluppo di farmaci da quando l'AZT approvato dalla FDA di Reagan.

Tuttavia, Crowley afferma che la strategia contro l'AIDS dell'amministrazione Trump è stata "ispiratrice".

"Hanno fissato un obiettivo audace, proposto grandi e nuovi soldi e hanno detto che avrebbero lavorato per raggiungere l'obiettivo", ha detto Crowley al Faro gratuito, definendo il piano dell'amministrazione Trump "la prossima iterazione" in decenni di politica nazionale contro l'AIDS.

In definitiva, l'operazione Warp Speed ​​potrebbe rappresentare il più grande contributo dell'amministrazione Trump alla guerra all'AIDS. Gli esperti medici ritengono che la tecnologia dell'mRNA sfruttata nei vaccini COVID potrebbe essere la chiave per il tanto atteso vaccino contro l'HIV. Ma il modello fornito dall'Operazione Warp Speed ​​potrebbe rivelarsi importante quanto i vaccini che ha prodotto.

Come l'AZT, i vaccini creati nell'ambito dell'Operazione Warp Speed ​​rappresentano un trionfo sia normativo che scientifico. Data la lentezza del processo di approvazione della FDA, il fatto che questi vaccini siano stati approvati potrebbe essere più impressionante del fatto che siano stati sviluppati.

Troy, l'ex vice segretario HHS, ha detto al Faro gratuito che i politici che vogliono porre fine alla crisi dell'AIDS dovrebbero considerare l'Operazione Warp Speed ​​come un modello di come sviluppare rapidamente vaccini sicuri ed efficaci.

"Come abbiamo visto con il COVID, questo tipo di crisi sanitaria non verrà risolto finché non avremo un qualche tipo di intervento medico".


Il presidente della magistratura sostiene che i documenti interni rivelano il "fondo nero" del Dipartimento di Giustizia di Obama

Il presidente della commissione giudiziaria della Camera Bob Goodlatte, R-VA, afferma che il Dipartimento di Giustizia ha guidato . [+] fondi di liquidazione agli alleati sotto il presidente Barack Obama. I repubblicani hanno ora approvato un disegno di legge che metterebbe fine a quella presunta pratica in futuro. (JIM WATSON/AFP/Getty Images)

I documenti interni del Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti confermano l'esistenza di un "fondo nero" del dipartimento sotto l'amministrazione Obama e che i funzionari del DOJ "hanno fatto di tutto" per escludere i gruppi conservatori, ha detto martedì il capo della Commissione Giustizia della Camera ai colleghi legislatori.

Il presidente della magistratura della Camera Bob Goodlatte, R-VA, ha presentato la richiesta poco prima del voto della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti su un disegno di legge che vieterebbe ai funzionari governativi, in particolare il DOJ, di stipulare o far rispettare un accordo transattivo per conto del Stati Uniti che prevedono un pagamento o un prestito a qualsiasi persona o entità diversa dagli Stati Uniti, con alcune eccezioni.

Martedì sera - dopo ore di discussione - la Camera ha votato per lo più lungo le linee del partito, 238-183 a favore del disegno di legge. Dei "sì", 231 erano repubblicani e sette democratici. I democratici hanno raccolto tutti i 183 voti "no". Undici membri non hanno votato.

Il rappresentante degli Stati Uniti Doug Collins, R-GA, che ha introdotto il Sunshine for Regulations and Regulatory Decreti and Settlements Act del 2017, o H.R. 469, a gennaio, ha affermato durante il dibattito di martedì che è semplicemente inaccettabile "scambiare le vittime".

Analogamente alla legislazione di Goodlatte, la legge del sole inibisce la capacità delle agenzie federali di partecipare ad accordi di citazione e transazione clandestini con gruppi di interesse speciali, che eludono i processi normativi stabiliti.

"È un problema che abbiamo visto crescere", ha detto Collins degli accordi transattivi, aggiungendo che si tratta di uno "scenario che dovrebbe riguardare tutti".

Ma il rappresentante degli Stati Uniti Alcee Hastings, D-FL, ha detto ai colleghi legislatori che entrambi i progetti di legge erano "carenti nel processo e nella sostanza".

Hastings ha criticato i repubblicani per aver presentato tale legislazione "inutile e di parte", dato che Barack Obama non è più in carica e che altre questioni più importanti richiedono l'attenzione dei legislatori federali.

Ha anche sostenuto che un'indagine della commissione giudiziaria della Camera "non ha prodotto prove credibili".

Ma Goodlatte, che ha introdotto HR 732, ha affermato che i nuovi documenti interni del Dipartimento di Giustizia "raccontano una storia diversa".

Goodlatte ha affermato che la necessità della legislazione è sorta dopo che un'estesa indagine del comitato giudiziario ha scoperto che il DOJ si era impegnato in un modello o pratica di sovvertire sistematicamente l'autorità di bilancio del Congresso utilizzando accordi da istituzioni finanziarie per incanalare denaro in ciò che descrive come "sinistra- gruppi di attivisti ala”.

La Commissione Giustizia della Camera ha tenuto due udienze, nel febbraio 2015 e nel maggio 2015, per interrogare i funzionari del DOJ in merito alle pratiche di transazione.

Entrambi i comitati House Judiciary e Financial Services hanno anche inviato diverse lettere di supervisione, tra cui due al DOJ, alla ricerca di documenti e risposte.

L'indagine dei due comitati ha rivelato che, approssimativamente negli ultimi due anni, il Dipartimento di Giustizia ha utilizzato donazioni obbligatorie per indirizzare quasi 1 miliardo di dollari a tali gruppi.

A gennaio, il collegio giudiziario ha anche inviato una lettera al DOJ chiedendo di conservare tutti i documenti relativi alle pratiche di regolamento del dipartimento.

"Non capita tutti i giorni nelle indagini del Congresso che troviamo una pistola fumante", ha detto Goodlatte ai colleghi legislatori martedì, indicando i documenti. "Ecco, ce l'abbiamo".

I documenti interni mostrano che un vice dell'ex procuratore generale associato Tony West – che ora ricopre il ruolo di vicepresidente esecutivo degli affari governativi, consigliere generale e segretario aziendale di PepsiCo Inc. – ha chiesto ai colleghi informazioni sugli accordi nelle negoziazioni.

"Puoi spiegare a Tony il modo migliore per destinare del denaro a un'organizzazione di nostra scelta?" il vice ha scritto in un'e-mail di novembre 2013.

La squadra di West ha anche fatto di tutto per escludere i gruppi conservatori, mostrano i documenti interni del DOJ.

In un'e-mail di luglio 2014, un alto funzionario ha spiegato che il DOJ ha riformulato una bozza di disposizione sulla donazione obbligatoria per raggiungere l'obiettivo di "non consentire a Citi di scegliere un intermediario in tutto lo stato come la Pacific Legal Foundation [PLF]", che il funzionario ha spiegato "conserva servizi legali senza diritti di proprietà”.

I documenti mostrano anche che gruppi esterni hanno esercitato pressioni direttamente sul DOJ per ottenere tali incentivi.

In particolare, i leader attivisti si sono incontrati con un alto funzionario dell'ufficio di West nel marzo 2014 per "sostenere la tesi" che, nella risoluzione dei casi di prestito ipotecario, il Dipartimento di Giustizia dovrebbe rendere le donazioni "obbligatorie in tutti gli accordi futuri".

Ciò fa seguito a una lettera che richiede che il Dipartimento di Giustizia offra alle banche "credito avanzato" per effettuare donazioni.

Pochi mesi dopo, il dipartimento ha annunciato importanti accordi bancari che richiedevano donazioni obbligatorie a gruppi comunitari e che offrivano un credito maggiore per queste donazioni.

In un'e-mail di agosto 2014, le organizzazioni destinatarie discutono su come possono "ringraziare" West per i soldi.

Un'organizzazione, nella corrispondenza rilasciata, ha suggerito una risoluzione e una targa formale - e ha persino lanciato l'idea di far costruire una statua di West in modo che potessero "inchinarsi a questa statua ogni giorno dopo aver ottenuto i nostri $ 200.000 +".

I documenti sono contrari alla testimonianza giurata del DOJ.

Geoffrey Graber, ex vice procuratore generale associato e direttore del Residential Mortgage-Backed Securities, o RMBS, Working Group presso il DOJ, aveva detto al Congresso nel febbraio 2015 che il dipartimento "non voleva essere coinvolto nel selezionare e scegliere quale l'organizzazione può o non può ricevere alcun finanziamento nell'ambito dell'accordo.

Graber ora è partner di Cohen Milstein Sellers & Toll PLLC ed è membro del gruppo di pratica per la protezione dei consumatori dell'azienda.

"Questa legislazione, tuttavia, rimane necessaria perché la storia mostra che non possiamo fare affidamento sul fatto che l'attuale politica del DOJ rimanga in vigore", ha affermato Goodlatte.

Il suo disegno di legge prevede eccezioni per consentire pagamenti o prestiti che: (1) rimediano al danno effettivo (incluso l'ambiente) causato dalla parte che effettua il pagamento o il prestito, o (2) costituiscono un pagamento per servizi resi in relazione al caso o un pagamento che un tribunale può ordinare per la restituzione alle vittime in determinati casi penali o ad altre persone in patteggiamento.

Ai sensi dell'H.R. 732, i funzionari o gli agenti governativi che violano questo divieto possono essere rimossi dall'incarico o obbligati a rinunciare al governo del denaro che detengono per tali scopi "a cui potrebbero altrimenti aver diritto".

Sempre secondo il disegno di legge, le agenzie federali devono riferire annualmente per sette anni all'Ufficio del bilancio del Congresso in merito alle parti, alle fonti di finanziamento e alla distribuzione dei fondi per i loro accordi transattivi consentiti dalle eccezioni in questo disegno di legge.

Inoltre, gli ispettori generali delle agenzie devono riferire annualmente al Congresso in merito a qualsiasi accordo transattivo della loro agenzia che viola questo disegno di legge.

La legislazione è stata precedentemente approvata dalla Commissione Giustizia della Camera con un voto di 17-8.

Un disegno di legge identico - lo Stop Settlement Slush Funds Act, o H.R. 5063 - è passato alla Camera nell'ultimo Congresso con un voto di 241-174, ma poi è stato bloccato.

A giugno, il procuratore generale degli Stati Uniti Jeff Sessions ha emesso una nota a tutti i componenti del DOJ e a 94 uffici del procuratore degli Stati Uniti vietando loro di stipulare accordi con terzi.

"Quando il governo federale risolve un caso contro un trasgressore aziendale, qualsiasi fondo di risarcimento dovrebbe andare prima alle vittime e poi al popolo americano, non per finanziare gruppi di interesse speciale di terze parti o gli amici politici di chiunque sia al potere", Sessioni detto. “Purtroppo, negli ultimi anni il Dipartimento di Giustizia ha talvolta richiesto o incoraggiato gli imputati a effettuare questi pagamenti a terzi come condizione per l'accordo.

"Con questa direttiva, poniamo fine a questa pratica e garantiamo che i fondi di liquidazione vengano utilizzati solo per risarcire le vittime, riparare i danni e punire e scoraggiare comportamenti illeciti".

Goodlatte ha elogiato Sessions per la sua decisione.

"La pratica è sbagliata, non importa quale partito sia al potere", ha detto all'epoca. "L'integrità del procuratore generale della sessione è in netto contrasto con il comportamento dei funzionari dell'amministrazione Obama che hanno usato la loro posizione per incanalare miliardi di dollari di insediamenti ai loro alleati politici".

Ha fatto eco a quella dichiarazione dopo l'approvazione del suo disegno di legge martedì.

"Indipendentemente da quale partito sia alla Casa Bianca, sovvertire il Congresso per incanalare denaro verso organizzazioni esterne è inaccettabile e incostituzionale", ha affermato Goodlatte.

“Apprezzo l'approvazione di questo disegno di legge bipartisan che vieta in modo permanente i pagamenti transattivi a terzi non vittime per le future amministrazioni. Non dovrebbero esserci scuse o giustificazioni per questo comportamento vietato, e esorto i miei colleghi al Senato a difendere gli interessi costituzionali del Congresso e a sostenere l'H.R. 732".

Americans for Limited Government, un'organizzazione senza scopo di lucro conservatrice con sede a Fairfax, in Virginia, ha elogiato Goodlatte per il rilascio dei documenti interni del DOJ.

"Le e-mail del Dipartimento di Giustizia rilasciate da Goodlatte mostrano che solo i gruppi di sinistra approvati erano idonei per le banche a effettuare pagamenti come parte dei loro accordi, escludendo apertamente i ritenuti troppo conservatori", ha affermato il presidente Rick Manning in una nota. peggio, è che gli accordi spesso davano alle banche un doppio credito se davano soldi ai gruppi di sinistra invece di pagare il governo, il che significa che ogni 10 milioni di dollari ai gruppi di sinistra veniva contato come 20 milioni di dollari al governo.

Manning ha affermato che Goodlatte aveva ragione a cercare di rimborsare tali accordi di terze parti, definendoli "nient'altro che payola politica" per i gruppi radicali di sinistra.

"Le rivelazioni di Goodlatte mostrano ancora una volta che non c'è stata una singola area di governo che Obama non abbia corrotto per farla diventare parte di una macchina di finanziamento di sinistra", ha detto. “Il Dipartimento di Giustizia di Obama ha effettivamente stanziato fondi federali a questi gruppi di terze parti senza l'approvazione del Congresso, violando l'articolo I della Costituzione in quanto si trattava di un flusso di entrate per il governo che è stato poi deviato illegalmente a fini politici.

"Gli attori che hanno firmato tali stanziamenti politici dovrebbero essere sottoposti a tutto il peso della legge, compresa la perdita della pensione e almeno multe significative".


Ecco 13 altri commenti ripugnanti per cui Ted Nugent dovrebbe scusarsi

Il membro del consiglio della National Rifle Association Ted Nugent ha offerto scuse ipocrite e tiepide dopo essere stato condannato attraverso linee di parte per la sua descrizione del presidente Obama come un "meticcio subumano". Le scuse sono arrivate solo dopo che Nugent ha attaccato i suoi critici su Twitter e altrove, a un certo punto paragonando la CNN a un importante propagandista nazista.

Ma mentre Nugent si è preso una parte di responsabilità per la sua osservazione da "bastardo subumano", il commento è solo una goccia nel mare rispetto alla sua lunga storia di razzismo, sessismo, omofobia, islamofobia, animus verso gli immigrati e propensione all'uso della violenza. lingua sfumata.

La caratterizzazione razzista del presidente di Nugent ha ricevuto ampia attenzione e ha creato problemi per la campagna del candidato governatore del Texas repubblicano Greg Abbott dopo che Abbott ha contattato Nugent per partecipare agli eventi della campagna.

Apparendo su Lo spettacolo di Ben Ferguson, Nugent si è scusato, anche se "non necessariamente con il presidente" per il suo commento da "meticcio subumano", quindi ha attaccato il presidente definendolo un razzista bugiardo e trasgressore che si impegna in tattiche naziste.

Nugent ha detto che "ha oltrepassato il limite" e "mi scuso, non necessariamente con il presidente, ma a nome di uomini molto migliori di me" come il governatore Rick Perry, Greg Abbott, il rappresentante Louie Gohmert, il repubblicano del Texas Sid Miller , e il senatore Ted Cruz. Nugent ha aggiunto: "Mi scuso per aver usato la terminologia del combattente di strada di 'meticcio subumano' invece di usare solo un linguaggio più comprensibile come 'violatore del suo giuramento alla Costituzione', il bugiardo che è". Nugent ha continuato ad attaccare Obama, sostenendo che il presidente – come evidenziato dalla “situazione Trayvon Martin” – “giudica per il colore della pelle invece che per il contenuto del carattere”.

Ferguson in seguito chiese a Nugent se stesse offrendo "scuse vere" al presidente. Nugent ha semplicemente risposto "sì" e poi è passato ad affermare che Obama sta violando "così tante leggi" e ha un'agenda "antiamericana".

Nugent ha anche collegato i suoi oppositori ai nazisti, sostenendo che la sinistra è "tali maestri del fumo e degli specchi, dell'inganno e della frode e del ministero della propaganda di Saul Alinsky, Joseph Goebbels, sai".

Indipendentemente dalla sincerità delle sue scuse per l'osservazione del "meticcio subumano", ecco alcuni esempi dei peggiori commenti di cui Nugent deve ancora rispondere:

1. Nugent sull'allora First Lady Hillary Clinton: "Probabilmente non puoi usare il termine 'figa tossica' nella tua rivista, ma è quello che è." Da un'intervista del 1994 con Denver, rivista musicale CO Westword:

A proposito di Hillary Clinton: “Probabilmente non puoi usare il termine 'fica tossica' nella tua rivista, ma lei è così.La sua stessa esistenza insulta lo spirito dell'individualismo in questo paese. Questa puttana non è altro che una puttana da quattro soldi per Fidel Castro". [Westword, 7/27/94]

2. Nugent: "Pezzo di merda" Obama dovrebbe "succhiare la mia mitragliatrice". Da un concerto del 2007 in cui un Nugent armato di fucile d'assalto si riferiva anche all'allora candidato presidenziale democratico Hillary Clinton come "una puttana senza valore":

Obama, è un pezzo di merda, e gli ho detto di succhiare il mio mitra. Ascoltiamolo per lui. E poi sono stato a New York. Dissi: "Ehi, Hillary, potresti voler cavalcare uno di questi fino al tramonto, puttana inutile. Dato che sono in California, che ne dici della [senatrice] Barbara Boxer [D-CA], potrebbe voler succhiare la mia mitragliatrice. E [il senatore] Dianne Feinstein [D-CA], cavalca uno di questi, puttana senza valore. Qualsiasi domanda? [Ted Nugent tramite LiveLeak.com, accesso 10/1/12]

3. Nugent: l'adolescente deceduto in Florida Travyon Martin era un "fumatore di droga, un gangsta razzista". [Raro, 14/07/13]

4. Commento riprovevole di Nugent sulla comunità afroamericana. Durante un'apparizione del 2013 al programma radiofonico del teorico della cospirazione Alex Jones, Nugent ha affermato che gli afroamericani potrebbero risolvere "il problema dei neri" se solo mettessero il loro "cuore e la loro anima nell'essere onesti, rispettosi della legge, [e] offrendo l'eccellenza in ogni mossa nella tua vita." [Rete di comunicazione della Genesi, Lo spettacolo di Alex Jones, 16/07/13, via Questioni di media]

5. Commento più imperdonabile di Nugent sulla comunità afroamericana. In una colonna WND, Nugent ha scritto che la sua affermazione che Travyon Martin fosse una persona violenta era la prova della "stessa tendenza alla violenza insensata che vediamo nelle comunità nere in tutta l'America". [WND, 7/24/13]

6. Nugent paragona Obama a un nazista. Durante un'apparizione nel marzo 2013 al programma radiofonico del veritiero dell'11 settembre Pete Santilli, Nugent ha paragonato Obama a un nazista che uccide i suoi vicini ebrei, affermando che il presidente è come "un tedesco nel 1938 che finge di rispettare gli ebrei e poi torna a casa e indossa il suo camicia marrone e costringendo i suoi vicini a salire su un treno per essere bruciati vivi”. [Questioni di media, 3/22/13]

7. Nugent: i leader dei diritti civili Jackson e Sharpton parlano in "Ebonic Mumbo-Jumbo". In un articolo per il sito web WND, Nugent ha affermato che se un presidente repubblicano avesse la stessa politica sui droni dell'amministrazione Obama, "Jesse Jackson e Al Not-So-Sharpton starebbero balbettando il loro mumbo-jumbo ebano che la politica e il presidente sono razzista e bigotto». [Questioni di media, 2/11/13]

8. Nugent: "Comincio a chiedermi se sarebbe stato meglio se il Sud avesse vinto la guerra civile". Da una colonna per Il Washington Times:

Poiché i nostri rami del governo legislativo, giudiziario ed esecutivo disprezzano il decimo emendamento, comincio a chiedermi se sarebbe stato meglio se il sud avesse vinto la guerra civile. Il concetto di governo limitato dei nostri padri fondatori è morto. [Il Washington Times, 7/6/12]

9. Nugent: i veri americani stanno "lavorando sodo, giocando duro, fottuti calciatori di merda bianchi che sono indipendenti". Da un'intervista del 1995 con Bob Mack di Gran Reale rivista:

NUGENT: Sai quante volte ho visto MTV? Una volta nella mia fottuta vita.

BOB MACK: Devi essere in cima a queste cose.

NUGENT: Non devo. Sai cosa sto sopra? Sono in cima a una vera America con lavorare sodo, giocare duro, fottuti calciatori bianchi di merda, che sono indipendenti e si alzano la mattina.

MACK: Non ci sono neri?

NUGENT: Mostramene uno. Mostramene uno. [Gran Reale rivista tramite YouTube, accessibile 2/21/14]

10. Nugent: i rapper afroamericani che appaiono su MTV sono "grossi bastardi neri grassi e ignoranti". Da una registrazione pubblicata su YouTube, presumibilmente "dal suo programma radiofonico [nel] 1994":

NUGENT: MTV è un grumo liberale di moccioso hippy. Sono imbarazzanti. Quei grossi bastardi neri unti e ignoranti lì dentro, si definiscono artisti rap. Mi scusi? Durante un brutto caso di diarrea, ho avuto più anima di quei ragazzi al culmine della loro vita. Questa non è musica. Cosa schiaffeggi un noisemaker elettronico e poi grugnisci? E questo è come l'anima? No, scusa, vuoi sapere cos'è l'anima? Nessuna meraviglia che James Brown sia andato in prigione, nessuna meraviglia che Wilson Pickett sia andato in prigione, nessuna meraviglia che Chuck Barry sia andato in prigione. Sono imbarazzati dai loro fratelli neri. Non è anima. Questo non e buono. Questo è stupido. [Ted Nugent tramite YouTube, accesso 2/21/14]

11. Nugent: "Se l'Islam è una religione di pace, allora sono un anti-cacciatore malnutrito e mangiatore di tofu". Da un 2010 Washington Times colonna che affronta polemiche sulla costruzione pianificata di un centro comunitario islamico vicino a Ground Zero a New York City:

Uccidere più punk musulmani del terrore renderebbe il mondo un posto più pacifico in cui vivere - e più sicuro per più musulmani - e sappiamo tutti che l'Islam è la religione della pace.

Si, come no.

Chiamiamo le cose col loro nome qui. Se l'Islam è la religione della pace, allora sono un anti-cacciatore malnutrito e mangiatore di tofu. [Il Washington Times, 8/19/10]

12. Nugent sull'omosessualità: "Come possiamo offendere ragazzi che in realtà fanno sesso anale?" Durante un'intervista del 2000 su Fox News' Hannity e Colmes:

Devo dirvelo, ragazzi che fanno sesso con le cavità anali l'uno dell'altro -- come possiamo offendere ragazzi che fanno davvero sesso anale? Non pensi che potrebbe offendere alcuni di noi che pensano che sia spregevole?" [Hannity e Colmes via Nexis, 29/06/00]

13. Ted Nugent sui sospetti immigrati privi di documenti: "Mi piacerebbe ucciderli". Da un'apparizione nel 2008 su Fox News' Hannity e Colmes:

ALAN COLMES, CO-HOST: Vuoi uccidere a vista chiunque entri illegalmente nel paese. Spara loro, giusto?

NUGENT: Se sono armati e stanno attaccando il nostro paese, sì.

COLMES: Beh, non attaccherebbero. Non sai se qualcuno che viene oltre il confine - spareresti a qualcuno che passa il confine che sospetti essere illegale?

NUGENT: In un'entrata non autorizzata, armati, come sono in questo momento, invadendo il nostro paese, vorrei fucilarli.

COLMES: Basta sparargli a morte. Va bene. [Hannity e Colmes via Nexis, 13/10/08]


158 Bugie documentate dal Prevaricator-in-Chief americano

157 Obama afferma di essere bipartisan. Il Congressional Quarterly mostra che ha votato con il suo partito il 97% delle volte

156 La sporca bugia di Obama spaventa gli anziani: afferma falsamente che McCain prevede di tagliare $ 880 miliardi da Medicare: bugiardo bugiardo bugiardo dice Annenberg Factcheck

155 Obama mente su sua madre che si rivolge ai buoni pasto E continua a mandarlo nelle migliori scuole che sua nonna ha pagato per l'istruzione

154 Obama ha mentito sulla richiesta di indossare il braccialetto del soldato morto: la famiglia aveva chiesto a Obama di smettere di indossarlo

153 Obama ha affermato che tutta la nuova spesa è che il piano economico si è autofinanziato di 3,5 trilioni di dollari, afferma il Tax Policy Center apartitico

152 Obama ha negato che l'ammiraglio Mike Mullen avesse definito "pericoloso" il piano delle truppe irachene di Obama. Mullen ha fatto un commento su Fox nel luglio 2008 secondo WaPo

151 Obama ha mentito sulle opinioni di Kissinger sulla diplomazia durante il primo dibattito Kissinger conferma la menzogna

150 Durante il dibattito 1 Obama ha negato il voto per tassare alcune persone che fanno
$ 42000 all'anno: Annenburg Factcheck, org conferma che Obama sta mentendo

149 Dopo il dibattito 1, il team Obama ha negato che Obama abbia mai detto "l'Iran non è una minaccia": il video dimostra che Obama ha detto "l'Iran NON è una minaccia".

148 Obama sostiene che i datori di lavoro di McCain sarebbero tassati sui benefici sanitari che concede ai lavoratori che sta mentendo

147 Obama fa riferimento a un surplus iracheno di $ 79 miliardi e dice che gli Stati Uniti dovrebbero avere i suoi $ 60 miliardi e diminuire

146 Obama afferma che solo il 5% degli americani vedrebbe un aumento delle tasse sta sottovalutando grossolanamente il numero di persone colpite

145 Obama accusa McCain di aver mentito sul fatto che Biden sia contrario al carbone pulito, il video dimostra che Obama sta mentendo

144 Obama afferma che McCain è contrario all'aborto in caso di stupro o incesto McCain non ha mai tenuto quella posizione.

143 Obama accusa McCain di aver fatto un annuncio sul voto di Obama per approvare l'abbandono dei bambini che sopravvivono alle procedure di aborto McCain non ha
fare l'annuncio

142 L'annuncio di Obama sull'aborto afferma che la BHO ha sempre sostenuto le cure mediche per proteggere i bambini Il testo del disegno di legge che ha sostenuto mostra che voleva che i bambini nati vivi dopo gli aborti fossero lasciati morire

141 L'annuncio di Obama sull'aborto utilizza citazioni di giornalisti che hanno fatto commenti negativi su un annuncio di McCain, ma Obama è fuorviante perché entrambi i giornalisti hanno dimostrato di essere errati

140 Obama sta mentendo quando dice che l'annuncio di McCain ha erroneamente dichiarato il Sex Ed di BHO per Kindergartners Bill: l'annuncio di McCain era accurato ecco il testo di Sex Ed Bill

139 Obama e Biden troncano entrambi i commenti di McCain sulla forza dei fondamentali dell'economia: distorsione deliberata

138 Biden afferma che McCain ha cercato di ferire i nostri veterani negando loro benefici educativi NewsWeek conferma che Biden sta mentendo

137 Obama sostiene sotto McCain, gli anziani avrebbero avuto la previdenza sociale legata al mercato azionario Newsweek piange BS

136 Obama afferma che il suo avversario dimezzerà la previdenza sociale: NON il vero Obama colpevole di allarmismo rivolto agli anziani

135 Biden afferma che McCain non aiuterebbe i piccoli mutuatari colpiti dalla crisi immobiliare, questo non è vero secondo Newsweek

134 Obama ha affermato durante le primarie di avere più consiglieri per la politica estera dell'ex presidente Clinton rispetto alla senatrice Clinton che aveva il 70% in più

133 Obama ha affermato che suo padre ha prestato servizio nella seconda guerra mondiale: suo padre, nato in Kenya, non ha mai servito

132 Obama ha citato in modo grossolano la Sen.Clinton sul suo voto su un disegno di legge bancario BHO ha usato la citazione falsa per mostrare perché gli elettori non si fidano
Governo

131 Obama ha affermato che i datori di lavoro hanno maggiori probabilità di essere colpiti da un fulmine piuttosto che essere perseguiti per aver impiegato illegali Le statistiche del governo dimostrano che sta mentendo

130 Spingendo la sua agenda verde Obama ha affermato che l'efficienza media del carburante dell'auto giapponese è di 45 mpg in realtà è di circa 29 mph

129 Obama ha denigrato il presidente dicendo che non aveva incontrato le case automobilistiche fino al sesto anno della sua presidenza GWB ha incontrato le case automobilistiche a
aprile 2003

128 Obama ha denigrato l'efficienza del nostro sistema sanitario dicendo:
gli USA spendono il doppio pro capite di altri paesi: WaPo dimostra che sta mentendo

127 Obama afferma che il segretario del lavoro del presidente Clinton ha affermato che il piano sanitario della BHO "Fa più di chiunque altro per ridurre i costi" Robert Reich NON lo ha detto

126 Obama ha affermato falsamente di aver vinto le primarie dei Democratici del Michigan: non era sulla scheda elettorale

125 La pubblicità in lingua spagnola di Obama sulla posizione di McCain sull'immigrazione cerca di fomentare la guerra razziale: bugie sfatate dalla ABC

124 Obama mente sulla sua interferenza nei negoziati iracheni, ma la sua campagna elettorale ammette il suo tradimento

123 Obama si è preso il merito per il pacchetto di stimolo economico approvato nel febbraio 08 I colleghi di BHO a Capitol Hill gridano BS

122 Obama afferma che Big Oil sta ignorando 68 milioni di acri di giacimenti petroliferi che potrebbero perforare la maggior parte dei campi viene lavorata

121 Obama afferma di non mettere mai in discussione il patriottismo del suo avversario chiede a McCain "Quale paese per primo?": L'ABC dice che sta mettendo in dubbio il patriottismo di McCain
patriottismo

120 Obama afferma che i tassi di risparmio personale sono i più bassi dai tempi del Grande
Depressione attualmente più alta che sotto il presidente Clinton

119 Obama afferma in questo video che non cambia posizione l'elenco di 31 infradito mostra che sta mentendo

118 Nelle primarie Obama ha gonfiato il suo curriculum affermando di essere un "professore" la biografia del Senato dello Stato mostra che non lo era ora è d'accordo

117 Quando Obama si è candidato al Senato degli Stati Uniti, il suo sito web ha affermato "5 anni come organizzatore di comunità" ammette che erano solo 3 anni

116 L'annuncio dell'attacco di Obama in Michigan afferma che McCain non supporta le garanzie sui prestiti per l'industria automobilistica. McCain li supporta

115 Obama dice "se siamo ANCORA in recessione quando entrerà in carica. etc" l'economia NON è in recessione

114 Obama afferma di essersi iscritto al servizio selettivo quando si è diplomato al liceo I registri mostrano che NON l'ha fatto fino a quando non è stato al college 1 anno

113 Attaccando Palin, Obama ha l'audacia di affermare: "Le parole significano qualcosa che non puoi semplicemente inventare" BHO inventa cose

112 Biden afferma che McCain aumenterà le tasse per i lavoratori e Obama aumenterà le tasse solo su coloro che guadagnano $ 435k: sta mentendo

111 Biden afferma che Obama ha attirato l'attenzione della nazione sui problemi al Walter Reed Army Hospital sono stati due giornalisti WaPo a riferire i problemi alla nazione

110 per far sembrare Obama più americano/meno esotico, Biden dice alla folla di Scranton Obama è cresciuto in Kansas BHO è cresciuto alle Hawaii e in Indonesia

109 Obama mente ancora per screditare il governatore Palin ignora la sua esperienza esecutiva come governatore dell'Alaska

108 Obama afferma che l'economia degli Stati Uniti ha fallito sotto Bush, le statistiche della Banca mondiale dimostrano che Obama ha mentito agli Stati Uniti, leader mondiale in termini di crescita, occupazione, redditi

107 Obama sostiene che se sei nato povero in America sei da solo: ci sono molti programmi governativi

106 Obama afferma di essere bipartisan: i record di voto dimostrano che Obama è l'11esimo più partigiano

105 Ha affermato che Hillary sarebbe stata nella short list di chiunque Hillary non era nella short list di Obama

104 Obama afferma che i tassi di aborto non sono diminuiti secondo le statistiche dell'amministrazione Bush che mostrano che sono diminuiti

103 Obama ha liquidato Bomber Bill Ayers come "un ragazzo che vive nel quartiere" avevano uno stretto rapporto di lavoro

102 Obama afferma che non ci sono costi per partecipare al suo discorso di accettazione: CBS 4 a Denver dimostra che sta mentendo, alcuni biglietti costano $ 1000

101 Obama era il primo acquirente per giustificare la consulenza con Rezko prima di acquistare la sua casa BHO aveva già acquistato una residenza

100 bugie di Obama sul suo sostegno alla campagna per l'infanticidio ammette nel 03 di essersi opposto a un disegno di legge per fermare l'uccisione di bambini nati vivi dopo gli aborti

99 Obama sopravvaluta i contributi dell'industria petrolifera a McCain ignora i contanti che l'industria petrolifera ha dato a BHO Newsweek smaschera

98 Per sminuire l'America, Obama ha esagerato la crescita del debito sotto l'attuale amministrazione sfatata da WaPo

97 Obama afferma che il presidente George W. Bush non aveva lasciato il paese prima di diventare presidente WaPo conferma che sta mentendo

96 Per promuovere il "verde", Obama ha affermato di aver guidato un veicolo che utilizza etanolo GM ha confermato che il modello NON era pronto per l'etanolo

95 Obama afferma che sta portando la sua famiglia per una settimana di riposo alle Hawaii senza programmi di campagna un raduno per il primo giorno

94: Obama afferma che "gonfiare correttamente le gomme" farà risparmiare tanta energia quanta ne potremmo perforare l'analisi offshore mostra che non si avvicina nemmeno

93 Obama nega di aver accusato McCain di usare la razza contro di lui ABC, NYT conferma che Obama ha accusato McCain di aver compiuto attacchi razziali

92 Obama afferma di non essere politico quando inverte i tempi e la direzione delle principali infradito mostrano che sta mentendo

91: Obama INVENTA un muro tra cristiani ed ebrei omette ingannevolmente il grande muro religioso è causato da una "fatwah" per uccidere cristiani ed ebrei americani

90 Obama afferma di aver fatto un appello sostanziale alla Germania per aiutare in Iraq La trascrizione del discorso di Berlino dimostra che sta mentendo

89: Obama ammette di aver sottovalutato il calo della violenza dal Surge afferma falsamente che McCain ha commesso lo stesso errore

88 Obama ha trasformato una folla deludente di 20.000 persone in resoconti dei media di 200.000

87 Obama ha mentito sull'educazione religiosa di suo padre! il fratellastro conferma che il padre di Obama era "cresciuto musulmano"

86 Obama ha affermato che abbiamo fatto solo un viaggio di raccolta fondi in Florida durante i giornali della Florida primaria hanno dimostrato che ha mentito

85 Affermazioni che riducono l'obesità ai livelli degli anni '80 farebbero risparmiare a Medicaid UN TRILIONE DI DOLLARI nemmeno vicino

84 Per far sembrare brutte le guerre in Iraq/Afghanistan, Obama ha affermato che le richieste al personale della Guardia nazionale danneggiavano i soccorsi per le inondazioni Le guardie dimostrano di mentire

83 Sostenuto a causa di impegni all'estero, troppo pochi elicotteri erano disponibili per aiutare con i soccorsi per le inondazioni del Midwest ora ammette non è vero

82 A partire dall'Iowa, Obama ha affermato che il piano sanitario di Clinton "punirebbe le famiglie che non potevano permettersi l'assistenza sanitaria" NYT chiama BS

81 Obama afferma che il piano fiscale di McCain non farà nulla per aiutare la classe media: il Tax Policy Center dimostra che sta mentendo

80 afferma che l'uso di un'e-mail con un grande pulsante rosso DONAZIONE NON è una sollecitazione di raccolta fondi

79 Obama afferma che il suo viaggio in Europa non è stato politico: usa il video del discorso di Berlino per raccogliere fondi in poche ore

78 Dice alla NBC che durante il dibattito sul Surge ha detto che il Surge avrebbe funzionato a Baghdad il video dimostra durante il dibattito che ha detto il contrario

77 L'annuncio "Changing World" di Obama afferma che accelererà le alternative al petrolio per impedirci di acquistare da nazioni ostili "la corsia preferenziale" è totalmente fuorviante

76 Obama dice ai media israeliani che è un membro del Comitato bancario del Senato La CNN conferma che è delirante

75 Obama afferma che Lou Dobbs ha causato crimini d'odio contro i latinos per raddoppiare l'FBI e la CNN conferma che Obama sta mentendo

74 Obama afferma che i vertici militari la pensano come lui I principali comandanti statunitensi affermano che il suo piano per l'Iraq è irrealizzabile

73: Obama ha promesso di ostruzionismo alla FISA dopo che Obama ha votato per la FISA e ora nega di aver cambiato posizione

72 Obama sminuisce gli americani affermando che non possiamo parlare le lingue europee sta parlando merde mierda Scheiße

71 Obama ha negato di aver accusato il presidente Bush di aver iniziato la guerra per ragioni politiche La trascrizione di Russert dimostra che Obama ha fatto questa falsa affermazione

70 Obama afferma che ci sono state sostanziali perdite di posti di lavoro dal NAFTA Studi indipendenti mostrano il suo almeno "lavoro neutrale"

69 Ha affermato che nel febbraio 08 ha ottenuto il 90% dei fondi da donatori che hanno donato $ 25, $ 50 in documenti nutriti mostrano che ha ottenuto solo circa un terzo da donatori inferiori a $ 200

68 Obama riscrive la storia su ciò che aveva detto nello specifico durante il suo discorso contro la guerra dell'ottobre 2002

67 Obama ha affermato nel 04 di non aver mai sostenuto il ritiro delle truppe dall'Iraq, il raro video del raduno di 03 Teamsters mostra che sta mentendo

66 Obama ha mentito sulla morbidezza del mercato azionario per sostenere la sua falsa affermazione che la guerra veniva usata per distrarre il pubblico

65 Per giustificare il passaggio a fondi privati, Obama afferma che la campagna di McCain è "alimentata" da PAC e lobbisti, è meno del 2% dei soldi di McCain

64 L'annuncio "Dignity" di Obama afferma che "ha lavorato a modo suo" durante la campagna per il college e la scuola di legge ammette solo due lavori estivi

63 L'annuncio "Dignity" di Obama gli attribuisce il merito di aver ridotto dell'80% i ruoli di Welfare: è ingannevole poiché si era opposto alla Fed Welfare Reform nel '96

62 Nella pubblicità di Obama Il Paese che amo, si prende il merito di aver approvato una legge sanitaria per cui NON ha votato

61 Afferma di essersi candidato per la prima volta a Chicago come candidato non approvato, il suo questionario elettorale del '96 dimostra che ne aveva diversi

60 Obama afferma di volere un dibattito vigoroso e aperto sui temi: poi si fa in quattro per evitarlo

59 Obama omette i dettagli chiave su una falsa voce sul video dello sproloquio "bianco" di Michelle per giustificare la rottura della sua promessa di finanziamento pubblico

58 Obama cerca di ingannare sul motivo per cui ha votato "presente" più di 100 volte nel Senato dell'Illinois Il giornale di Chicago rivela la verità

57 Cercando di rivendicare il patriottismo Obama dice che suo nonno si è iscritto il giorno dopo che i registri dell'esercito di Pearl Harbor non sono d'accordo

56 Afferma che razza e partito non sono importanti per il modo in cui le persone votano mentre mettono l'America al primo posto con il 93% di voti contrari al blocco

55 Il 5 giugno Obama ha dichiarato che Israele deve rimanere indiviso Il 6 giugno alla CNN ha ribaltato la sua posizione, ma ha negato di averlo fatto

54 Per promuovere la propria agenda, Obama esagera grossolanamente il numero di potenziali voti afroamericani in MS, GA, SC

53 La promessa di una riduzione di $ 2500 dei premi sanitari richiede miliardi di risparmi sui costi amministrativi entro il 2012: non possibile

52 Obama omette di menzionare il suo viaggio di 3 settimane nella Repubblica islamica del Pakistan finché non scivola fuori cercando di superare Clinton

51 Obama afferma che McCain vuole condurre una lunga guerra in Iraq: il video dimostra la menzogna di Obama

50 Obama ha affermato di non aver mai pregato in una moschea, la sua campagna ha dovuto ritrattare quella dichiarazione

49 Obama ha usato in modo disonesto le sponsorizzazioni negli annunci per pompare il suo piano sanitario

48 Affermazioni di non aver mai discusso di politica con Pastor confutate dalla foto di Obama con il team di lobbisti guidati da Wright

47 Obama, un esperto nell'analisi delle parole, ha affermato di non avere familiarità con la parola "clintoniano", quindi ha cambiato la sua versione

46 Nonostante puzzasse di sigarette, Obama ha negato di fumare alla ABC ora ammette di fumare su MSNBC

45 Obama ha detto che si incontrerà incondizionatamente con il leader dell'Iran: ora afferma che "non aveva in mente Ahmadinejad"

44 Obama afferma di utilizzare finanziamenti pubblici per evitare interessi particolari: WSJ inchioda il suo switcheroo

43 La retorica di Obama afferma che più giovani neri in carcere che al college: le statistiche della BoJ smentiscono

42 Afferma di non aver mai detto di essere un sostenitore dell'assistenza sanitaria universale a pagamento unico Il video dimostra che lo ha fatto

41 Obama afferma che le osservazioni agli industriali sono state accolte con il silenzio, mostra che può consegnare un messaggio duro: video di ovazione

40 Obama affermano che non strappi gli avversari e te ne vai sul ciglio della strada: l'ha fatto ad Alice Palmer

39 Obama nega dicendo che Indiana potrebbe essere tie-break: lo ha fatto

38 Obama omette che il pastore Wright abbia condotto la campagna di disinvestimento da Israele

37 Obama afferma che la Chiesa non è controversa, sapeva che era controversa dall'86

36 Ha mentito sull'intenzione di portare gli Stati Uniti fuori dal NAFTA

35 Obama affermano che la povertà sta crescendo: entrambi distorcono la realtà

34 Obama nega di aver incontrato la Fed giurata Auchi di Saddam. luoghi dei testimoni
Obama alla festa segreta per Auchi a Rezkos

33 Obama mente sul non attaccare Clinton sulle sue bugie sulla Bosnia

32 Obama afferma di aver approvato la riforma etica ABC News mostra che ha mentito

31 Obama afferma di essersi costantemente opposto al NAFTA nell'ottobre 2007 ha sostenuto l'espansione in Perù

30 Obama afferma di essere al di sopra di sporchi trucchi politici Clinton dimostra che mente

29 Obama afferma che le sue osservazioni "amare" sono state storpiate, quindi ripete attacchi alla religione delle armi e alle persone arrabbiate

28 Obama afferma di non aver mai detto che non avrebbe indossato i video degli spettacoli con la bandiera degli Stati Uniti che ha fatto

27 Obama dice che non ha fatto favori a Rezkountrue ha fatto pressioni per lui

26 Cambia ripetutamente la storia per l'aiuto di Rezko nell'acquisto della villa

25 Obama afferma di non aver mai sostenuto il divieto delle pistole che ha due volte

24 Le affermazioni di Obama rimangono all'UCC poiché Pastor ha riconosciuto che i commenti erano inappropriati Wright non ha mai fatto questa affermazione

23 La campagna è vincolata a "solo le persone" poiché a differenza di McCain/Clinton non prende soldi da lobbisti /PAC BUGIE!

La campagna di 22 reclami non ha mai chiamato il Canada per dire che Obama non è sincero e vuole lasciare il memo della pistola fumante del NAFTA si rivela mentito

21 La signora Obama ammette di non essere mai stata orgogliosa dell'America Il video smentisce la successiva affermazione del senatore Obama di essere stata citata erroneamente

20 Sostenuto che non si sarebbe candidato alla presidenza, in quanto non sarebbe stato qualificato entro il 2008: confermato 3 volte a Tim Russert in un'intervista del 2006

19 Affermazioni famose in Il. per non aver lasciato che i lobbisti gli offrissero anche il pranzo preso da insegnanti, avvocati di prova, amministratori ospedalieri

18 Afferma che i suoi genitori si siano incontrati alla marcia per i diritti civili di Selma Il Washington Post ha notato che è successo 4 anni dopo la nascita di Obama

17 BO afferma di essersi opposto coraggiosamente alla guerra nel 2002 durante la campagna del Senato degli Stati Uniti Non ha annunciato la sua candidatura al Senato fino al 2003

16 Afferma di aver approvato la dura legge nucleare Il NYT scopre di aver preso il profitto dell'industria nucleare e di aver annacquato il conto

15 Ha affermato di non sapere che Rezko fosse corrotto quando un accordo immobiliare con lui i documenti di Chicago hanno dimostrato che ha mentito

14 Reclami non accettano denaro da Big Oil: Real Clear Politics dimostra che ha mentito

13 Nega di usare il suo Hopefund PAC per influenzare i sostenitori, ma il Washington Post ha esaminato il record e non è stato d'accordo

12 Afferma che il suo presidente di stato non è un lobbista di una compagnia farmaceutica La rivista Time piange [email protected]#$%

11 Bugie su quanto ha ricevuto in fondi per la campagna da Rezko costretto ad aumentare significativamente l'importo due volte

10 Afferma di non aver compilato il questionario del candidato del 1996 Politico dimostra di aver mentito

9 Ha preso il merito per il successo degli altri a Chicago, riprendendo sbuffando esposto da LA Times

8 Afferma di non aver tenuto registri del Senato dello Stato ora cambia la sua storia

7 Nega che il raddoppio dello stipendio della moglie fosse dovuto al fatto di diventare senatore degli Stati Uniti omette in pochi mesi che ha stanziato $ 1 milione per l'ospedale

6 Gli è stato negato l'incontro con il bagman di Saddam, Auchi ora ammette di essere stato a cena ma non ricorda di avergli parlato

5 Nega di usare la sua chiesa per la politica: l'IRS non è d'accordo

4 Afferma di non essere a conoscenza dei commenti del pastore Wright sul 911: il NYT dimostra che ha mentito


L'avvocato degli Stati Uniti che ha rifiutato di dimettersi è stato licenziato

Leah ha scritto di come il procuratore degli Stati Uniti Preet Bharara si sia rifiutato di dimettersi dalla sua posizione che alcuni vedevano come una preparazione per una resa dei conti legale con la Casa Bianca di Trump. Bharara è stato uno dei 46 avvocati degli Stati Uniti a cui è stato chiesto di dimettersi venerdì dal procuratore generale Jeff Sessions. Dopo che Bharara si rifiutò, fu licenziato. C'è un po' di intrigo con questo incidente da allora Il Washington Post ha osservato che, secondo quanto riferito, il presidente ha chiesto a Bharara di rimanere a bordo. Va inoltre notato che le richieste di dimissioni di procuratori statunitensi nominati da una precedente amministrazione non sono rare (tramite WaPo):

non mi sono dimesso. Pochi istanti fa sono stato licenziato. Essere il procuratore degli Stati Uniti in SDNY sarà per sempre il più grande onore della mia vita professionale.

&mdash Preet Bharara (@PreetBharara) 11 marzo 2017


Commenti:

  1. Nitaur

    Posso consigliarti di visitare il sito Web con un'enorme quantità di informazioni sull'argomento di interesse per te.

  2. Vugal

    Non male!

  3. Jukree

    La tua scelta non è facile

  4. Moogurg

    Penso che siano fatti errori. Cerchiamo di discuterne.

  5. Tawnya

    La risposta competente, cognitiva ...



Scrivi un messaggio