Il più grande cimitero di mammut del mondo portato alla luce in Messico

Il più grande cimitero di mammut del mondo portato alla luce in Messico

Finora hanno trovato circa 200 scheletri di questi pachidermi e sperano di fare più scoperte senza interrompere il lavoro, tenendo conto che nel maggio di quest'anno 60 erano già stati scoperti.

Nuovi resti di mammut sono stati trovati sul terreno dove verrà costruito il nuovo aeroporto di Città del Messico mentre gli scavi continuano: ora sono stati scoperti circa 200 scheletri e si prevede che molti altri verranno portati alla luce, finché il luogo non diventerà il più grande cimitero del mondo per questi pachidermi estinti.

Gli archeologi hanno affermato il 3 settembre che la base militare di Santa Lucia è diventata "una gigantesca centrale elettrica", probabilmente perché le rive di un antico lago hanno attirato questi animali e sono rimasti intrappolati nel suo terreno paludoso, sebbene i nuovi scoperte aiuterebbero a risolvere l'enigma della sua estinzione.

Fino ad ora, Sono state portate alla luce più di 8.000 ossa e "circa 200 corpi di mammut, circa 25 cammelli e cinque cavalli"Secondo l'archeologo Rubén Manzanilla, membro dell'Istituto nazionale di antropologia e storia del Messico, i media locali riferiscono.

I pachidermi sarebbero morti per cause naturali tra 10.000 e 20.000 anni fa, sebbene gli specialisti cerchino dei segni per sapere se gli ominini cacciassero alcuni esemplari, poiché hanno anche scoperto un gran numero di strumenti realizzati con osso di mammut.

In ogni caso, Manzanilla preferisce non avanzare conclusioni "fino a quando non saranno effettuati studi di laboratorio, dove si possono vedere le tracce dell'uso di questi strumenti".

Da parte sua, il paleontologo Joaquín Arroyo Cabrales ha sottolineato che diventerà un luogo molto importante per testare le ipotesi sull'estinzione di massa dei mammut e ha detto che "alla fine, la decisione sarà che ci sia stato un effetto sinergico tra il cambiamento climatico e la presenza di umano ".

Questo sito archeologico vicino alla capitale del Messico aspira a diventare lo spazio conpiù ossa di mammut nel mondo e superare altri luoghi importanti in Siberia (Russia), Hot Springs o le fosse di catrame di La Brea, negli Stati Uniti.

I rilievi potrebbero rallentare alcuni lavori, ma non fermare la costruzione del nuovo aeroporto di Santa Lucia, in quanto le autorità locali hanno comunicato l'intenzione di completare i lavori nel 2022.


Video: CIMITERI più BELLI e famosi curiosità e stranezze nel mondo