Restaurano un pugnale romano perso nella battaglia di Teutoburgo

Restaurano un pugnale romano perso nella battaglia di Teutoburgo



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

UN Pugnale romano in ferro intarsiato con argento che un legionario avrebbe perso nella battaglia della foresta di Teutoburgo risplende dopo un restauro durato nove mesi, ha riferito il Times.

Nico Calman, un archeologo tirocinante di 19 anni, ha trovato quel pugnale decorato quasi un anno fa mentre scavava una trincea in un cimitero vicino a quello attuale. Haltern am See (Renania settentrionale-Vestfalia, Germania).

In quelle terre, i romani subirono una gravissima sconfitta davanti a una confederazione di tribù germaniche nel 9 d.C.

Publio Quintilio Varus, governatore della provincia della Germania Magna, perso tre legioni intere e la sua stessa vita in un'imboscata organizzata dal Capo arminiano.

Questa sconfitta sconvolse la società dell'antica Roma, da decenni lo storico Svetonio lo ha scritto agosto ha gridato mesi dopo: «Quintili Vare, legions redde»(« Quintilio Varus, ridammi le mie legioni », in latino).

Il pugnale romano era così ben conservato che anche il suo fodero in legno di tiglio e il filo di lino della sua cintura resistevano sono passati più di 2000 anni dalla sua elaborazione.


Video: La Battaglia di Idistaviso: La Rivincita Romana su Teutoburgo