Scoprono i mosaici nell'atrio della Villa di Teodorico a Galeata

Scoprono i mosaici nell'atrio della Villa di Teodorico a Galeata

UN mosaico caratterizzato da motivi geometrici in tre colori con cornice perimetrale e grandi decorazioni è stato riportato alla luce durante la campagna di scavi in ​​corso presso il Villa di Teodorico a Galeata.

Il mosaico è stato ritrovato nell'area che fungeva da ingresso al Camera ottagonale, il cui mosaico policromo è stato ritrovato lo scorso anno.

L'area di scoperta è probabilmente collegata anche ad altri ambienti, che verranno analizzati in futuri scavi.

Le attività sono state coordinate da Alessia morigi Y Riccardo villicich, responsabili scientifici della campagna condotta insieme agli archeologi dell'Università di Parma che stanno lavorando al sito.

Le prime indagini archeologiche nel Villa di Teodorico furono eseguiti nell'autunno del 1942 dall'Istituto Archeologico Germanico di Roma, in collaborazione con l'allora Soprintendenza alle Antichità di Bologna (ora Soprintendenza Archeologica dell'Emilia-Romagna).

Gli scavi hanno portato alla luce i resti di quello che gli archeologi dell'epoca chiamavano "palazzo di caccia" e apparteneva al re gotico Teodorico.


Video: Alberto Angela spiega il Pantheon