Concetto di civiltà: definizione e caratteristiche

Concetto di civiltà: definizione e caratteristiche


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Derivato dal latino "civitas'E questo a sua volta di' civis ', rappresenta l'abitante di una città, il termine civiltà nasce dalla mano degli enciclopedisti francesi nel XVIII secolo come concetto opposto alla barbarie (per loro c'erano popoli progressisti o civilizzati e popoli barbari o primitivi).

Già nell'Ottocento il concetto era pluralizzato, intendendo quell'insieme di caratteri che aveva la vita di un gruppo o di un'epoca.

Oggi, la civiltà sarebbe stata la fase in cui l'uomo si sarebbe organizzato in città, consentendo l'emergere della vita urbana.

È anche usato riferendosi alle conquiste dell'umanità, piuttosto, al suo patrimonio culturale (fuoco, ruota, scrittura, cibernetica, ecc.).

Perché possa esistere, sono necessari alcuni elementi costitutivi.

Elementi di una civiltà:

Lo spazio: deve essere contenuto in uno spazio geografico localizzabile, che determini un diverso rapporto tra uomo e natura, conferendo ad ogni civiltà la sua peculiarità.
La società: in questo quadro geografico i gruppi umani formano società. Una civiltà non può esistere senza società e viceversa.
L'economia: con il suo lavoro l'uomo sfrutta le risorse naturali per cui il suo rapporto con i sistemi di produzione sarebbe il sistema economico di ogni civiltà.
Organizzazione politica: per regolare la vita nella società sono organizzati istituzionalmente e politicamente secondo determinati standard legali, morali e sociali.
La mentalità collettiva: L'uomo ha cercato di dare una spiegazione al mondo che lo circonda in modi diversi a seconda del tempo e della cultura, formando così un insieme di credenze, valori e paure (principalmente religiose). Questo è ciò che dà all'uomo un senso di appartenenza a una certa società.

Una civiltà è un "ultimo vivo”, La storia di ognuno di loro è la ricerca di cosa valido ancora oggi nella sua struttura principale (l'ambiente, le gerarchie sociali, il pensiero collettivo, ecc.).

Nessuna civiltà può essere compresa senza una certa conoscenza del passato, delle esperienze e dei valori.


Video: Civiltà


Commenti:

  1. Matro

    Credo, che non hai ragione. Mi sono assicurato. Posso difendere la posizione. Scrivimi in PM, parleremo.

  2. Dousar

    Quali sono le parole corrette... Super, grande frase

  3. Xola

    L'autore deve pubblicare un monumento per questo! :)

  4. Niallan

    Ottimo, questo è un pezzo molto prezioso

  5. Lukas

    Mi dispiace, ma, secondo me, vengono fatti errori. Sono in grado di dimostrarlo. Scrivimi in PM, discuti di esso.

  6. Andor

    Che domanda graziosa

  7. Alvar

    Voglio dire, hai torto. Scrivimi in PM, ne discuteremo.



Scrivi un messaggio