Il 18 febbraio 1979 ha nevicato per la prima volta nel deserto del Sahara

Il 18 febbraio 1979 ha nevicato per la prima volta nel deserto del Sahara


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il timbro di vedere un deserto come il Sahara coperto di neve È qualcosa di insolito, ma non è una situazione così impensabile, e il 18 febbraio 1979 per la prima volta in assoluto.

Nei deserti le giornate sono generalmente molto calde, con temperature che possono raggiungere i 50 gradi, ma le notti sono piuttosto fredde, con minime che possono essere inferiori a 0 gradi Celsius.

In determinate situazioni, l'arrivo di molta aria fredda coincide con l'umidità, dando luogo a precipitazioni che, eccezionalmente, può essere sotto forma di neve.

Questa situazione avvenuta il 18 febbraio 1979. Una sacca d'aria fredda si trovava nella verticale del confine della Libia con Algeria e Tunisia. Il risultato è stato una nevicata, la prima ad essere ricordata in questa zona del Sahara.

Alcuni media raccolgono nelle loro cronache come «ha nevicato così tanto da paralizzare il traffico in alcune città«.

Dopo 37 anni, l'insolito si è ripetuto. La città algerina di Ain Sefra, la "porta del deserto" situata tra l'estremo a nord del Sahara e le montagne dell'Atlante, la mattina coperta di neve19 dicembre 2016.

attraverso Sincronizza.


Video: Neve sul Sahara


Commenti:



Scrivi un messaggio