Cosa vedere ad Aranjuez? Sito del patrimonio mondiale a sud di Madrid

Cosa vedere ad Aranjuez? Sito del patrimonio mondiale a sud di Madrid


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Un gioiello della Comunità di Madrid è Aranjuez, a circa 50 chilometri a sud della capitale della Spagna, che ha acquisito l'ultima delle dichiarazioni di Patrimonio a Madrid dall'Unesco, dopo Alcala de Henares e El Escorial.

Il riconoscimento è arrivato 2001, quando l'arte e la natura del suo ambiente gli valse di essere considerato come Paesaggio culturale del patrimonio mondiale.

Situato sulle rive del Fiume Tago, questa destinazione è stata scelta dal Borbone per stabilire la sua residenza primaverile, così il Palazzo Reale e i suoi Giardini costituiscono alcuni dei monumenti più apprezzati del comune.

È un Costruzione in stile Herreriano, la cui facciata anteriore è ornata da statue di Felipe II, Fernando VI e Carlos III -i tre re che ne promossero la costruzione-. Tra i suoi elementi più sorprendenti, la sua facciata bianca e rossa e il Scala balaustra in stile rococò all'interno.

Oltre alle sue stanze, che abbondano di pezzi barocchi come porcellane o dipinti, ci sono i giardini del palazzo, che lasciano un bellissimo quadro di sfumature cromatiche disegnate da canali, fontane e una grande varietà di specie vegetali.

In particolare, il Parterre Garden, Corte inglese; quella di l'isola, che si estende tra il corso del Tago e della Ría; il Il giardino del principe, di stile francese e gotico e il più grande dei quattro -con 150 ettari di estensione e un perimetro di 7 chilometri- e, infine, quello di Isabell II, dominata da una statua in bronzo della "ragazza regina" su piedistallo in marmo bianco.

Puoi anche visitare il Casa Labrador, un palazzo neoclassico costruito su richiesta di Carlos IV, e il Museo della chiatta reale, che ha un'interessante collezione delle barche che i re di Spagna usavano per navigare sul Tago.

Il cammina per i suoi viali alberati in stile barocco, visite ad altri spazi come la Fuente de la Mariblanca, il Teatro reale, il Supermercato, ovvero la stazione ferroviaria di Aranjuez - in stile neo-mudéjar-, insieme ad una gustosa gastronomia in cui non mancano carciofi, asparagi, fagiani, quaglie o le sue famose fragole, completano l'offerta di questa bellissima cittadina considerata anche l'orto di Madrid.

E così, tra sapori d'altri tempi, gioielli architettonici e proposte culturali, saremo rapiti da quelle reminiscenze di un passato riconosciuto come Patrimonio mondiale.

Altri siti del patrimonio mondiale a Madrid:

Alcala de Henares
El Escorial

Rapporti Efe
Immagini: Stock Photos - Víctor Torres e TalyaPhoto su Shutterstock

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di diffusione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto d'incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: MADRID TOURIST ATTRACTIONS: Madrid Travel Guide. Things to do in Madrid Spain


Commenti:

  1. Leslie

    Sorprendentemente, molto la cosa carina

  2. Gogore

    Penso che tu commetta un errore. Discutiamone.

  3. Dennie

    Splendido, dove posso prenderlo?

  4. Gerrard

    l'hai sicuramente notato



Scrivi un messaggio