Cosa vedere ad Alcalá de Henares? La città di Miguel de Cervantes

Cosa vedere ad Alcalá de Henares? La città di Miguel de Cervantes


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Appena 20 minuti da Madrid, i viaggiatori possono entrare in l'età d'oro dal città natale di Miguel de Cervantes, Alcalá de Henares, dichiarata Città Patrimonio dell'Umanità nel 1998 che propone una giornata di aria letteraria tra le sue strade, i musei e i sapori locali. Cosa possiamo fare ad Alcalá?

Ad Alcalá de Henares possiamo visitare angoli emblematici come la Casa natale di Cervantes, in piena strada principaledi origine medievale-, che ricrea l'ambiente in cui l'autore di “Il Quijote”E permette di contemplare un'importante raccolta di mobili, ceramiche, incisioni e dipinti dell'epoca, oltre a una raccolta bibliografica del XVI e XVII secolo.

Indispensabile anche una visita all'Università di Alcalá, fondata dal cardinale Cisneros nel 1499 e chiaro esempio di Rinascimento spagnolo, che solleva a visita del suo Cortile Trilingue, del Palazzo Laredo o della Cappella di San Ildefonso cos'è, insieme al file College of Residence, uno degli spazi più antichi del complesso.

La città ci invita anche a scoprire il Corral de Comedias, nel Piazza Cervantes, “il più antico in Spagna"Secondo Turismo de Alcalá; e il Museo Archeologico Regionale, inaugurato nel 1999 nel ex Convento Domenicano della Madre di Dio, che mostra la storia del territorio di Madrid dalla preistoria ad oggi.

Questo patrimonio culturale integra anche il Cattedrale Magistrale, di stile gotico, costruito nel 1497 per decisione del Cardinale Cisneros su edifici precedenti. Il Ospedale Antezana, il Casa di Ippolito o le rovine di Parco Archeologico di Complutum Chiudono un itinerario turistico dove le attrattive architettoniche si fondono con il patrimonio storico.

Il patrimonio è rispettato in questa città dai suoi gustosa gastronomia, dove la lettera non manca zuppe all'aglio, spezzatino, miga della Mancia, agnello e capretto arrosto, oltre a proposte di pasticceria come ciambelle, mandorle caramellate, o la famosa crosta di alcalaína, una torta di meringa, crema e pasta sfoglia.

Altri siti del patrimonio mondiale a Madrid:

Aranjuez
El Escorial

Rapporti Efe
Immagini: Stock Photos - di Jose Angel Astor Rocha e aguilarphoto su Shutterstock

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di diffusione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto d'incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.


Video: Miguel de Cervantes. Biografías Educativas para Niños


Commenti:

  1. Mazujas

    Mi congratulo, mi sembra che questa sia l'ottima idea

  2. Kigahn

    È vergognoso!

  3. Fausida

    Scusa per tutti loro.

  4. Jayme

    Mi dispiace che non posso partecipare alla discussione ora. Non sono abbastanza informazioni. Ma questo tema mi interessa molto.

  5. Berlyn

    Messaggio incomparabile, per me è interessante :)



Scrivi un messaggio