Il caso di Xujiayao, un bambino arcaico con un moderno sviluppo dentale

Il caso di Xujiayao, un bambino arcaico con un moderno sviluppo dentale


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

UN ominino arcaico dell'Asia orientale, noto come il ragazzo di Xujiayao, aveva un crescita dei denti molto simile a quella delle persone di oggi.

Ricercatori provenienti da Cina, Stati Uniti, Spagna, Francia, Regno Unito e Sud Africa hanno effettuato la prima valutazione sistematica dello sviluppo dentale nel suo fossile, che corrisponde a quella di un bambino di sei anni e mezzo vissuto tra 104.000 e 248.000 anni fa nel sito di Xujiayao, nel nord della Cina.

«Il giovane Xujiayao è il fossile più antico trovato nell'Asia orientale con sviluppo dentale paragonabile a quello degli esseri umani moderni. Ciò che può indicare è che questi esseri umani arcaici avevano una storia di vita lenta come gli esseri umani moderni, con un periodo prolungato di dipendenza infantile ", afferma Debbie Guatelli-Steinberg, coautrice dello studio e professore di antropologia presso la Ohio State University (USA). UU). Lo studio è pubblicato sulla rivista Science Advances.

Le linee di crescita sui denti tengono traccia della progressione del dente, fornendo dati su lo sviluppo dei nostri antenati. Rispetto ad altri primati, gli esseri umani moderni, compresi i loro denti, impiegano molto tempo per formarsi e svilupparsi. Gli antropologi ritengono che questa caratteristica sia associata a periodi più lunghi di dipendenza dal supporto di un caregiver.

"Fino ad ora, I membri dell'Homo sapiens si considerano unici, per il fatto di avere uno sviluppo lento e complesso, che si conclude intorno ai 18 anni. Nessun primate vivente ha tutti e quattro i periodi del nostro sviluppo: infanzia, infanzia, fase giovanile e adolescenza", Afferma José María Bermúdez de Castro, ricercatore presso il Centro nazionale di ricerca sull'evoluzione umana (CENIEH). Invece, questa nuova scoperta suggerisce che non siamo unici come avevamo pensato.

Gli altri tratti di Xujiayao sono arcaici

La mascella giovanile conserva sette denti in diversi stadi di sviluppo. Il team di ricercatori ha studiato lo stato di sviluppo relativo di questo individuo rispetto a quello di un umano moderno della stessa età, compito non facile.

Gli scienziati hanno dovuto ricorrere a tecniche molto complesse, come il grande impianto di sincrotrone a contrasto di fase a Grenoble (Francia). Sono stati utilizzati anche altri strumenti come la microtomografia computerizzata o la micro-TC ei risultati sono stati supportati da precedenti lavori su altri fossili.

I risultati sono stati sorprendenti in parte perché molte altre caratteristiche di questo ominide non sono moderne, come la forma e lo spessore del cranio e le grandi dimensioni dei denti. "Secondo quanto sapevamo finora, gli esseri umani nel tardo Pleistocene medio hanno avuto uno sviluppo più accelerato del nostro", afferma lo scienziato del CENIEH.

"Non sappiamo esattamente dove si inserisce questo enigmatico ominino dell'Asia orientale nell'evoluzione umana", afferma Song Xing, autore principale dello studio presso l'Accademia cinese delle scienze di Pechino.

Questo esemplare ne ha alcuni somiglianze con Denisovans e Neanderthalcosì come alcune caratteristiche più moderne. "È uno strano mosaico", aggiunge.

Il primo molare di questo bambino, quello che ora viene chiamato il molare di sei anni, era arrivato pochi mesi prima della morte e aveva iniziato a consumarsi un po '. Tre quarti della radice erano completi, qualcosa di molto simile a ciò che accade oggi negli esseri umani.

"Questo giovane stava crescendo, almeno dentalmente, con uno sviluppo simile a quello delle persone moderne", spiega Mackie O'Hara, coautore dello studio e antropologa presso la Ohio University.

Sebbene lo sviluppo dentale di questo giovane suggerisse che avesse un corso di vita lento simile a quello degli esseri umani moderni, Guatelli-Steinberg ha avvertito che non puoi dire cosa succede dopo. "Sarebbe interessante vedere se lo sviluppo dentale nella tarda infanzia, come i terzi molari, fosse simile a quello degli esseri umani di oggi", conclude.

Riferimento bibliografico:

"Prima valutazione sistematica della crescita e dello sviluppo dentale in un ominide arcaico (genere, Homo) dell'Asia orientale" Song Xing, Paul Tafforeau, Mackie O'Hara, Mario Modesto-Mata, Laura Martín-Francés, María Martinón-Torres, Limin Zhang , Lynne A. Schepartz, José María Bermúdez de Castro, Debbie Guatelli-Steinberg, Science Advances http://advances.sciencemag.org/content/5/1/eaau0930.

attraverso Sincronizza

Dopo gli studi di Storia all'Università e dopo molte prove precedenti, è nato Red Historia, un progetto che è emerso come mezzo di diffusione dove si possono trovare le notizie più importanti di archeologia, storia e scienze umane, oltre ad articoli di interesse, curiosità e molto altro. Insomma, un punto d'incontro per tutti dove condividere informazioni e continuare ad apprendere.



Commenti:

  1. Kabei

    In esso qualcosa è. Ora tutto è chiaro, grazie per una spiegazione.

  2. Dempster

    Questo argomento è semplicemente incomparabile :), sono molto interessato)))

  3. Togis

    Posso raccomandare di visitare un sito con un'enorme quantità di informazioni su un argomento di interesse per te.

  4. Beldan

    Penso che abbiano torto. Dobbiamo discutere. Scrivimi in PM, ti parla.



Scrivi un messaggio