Le origini del gioco d'azzardo

Le origini del gioco d'azzardo


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il gioco d'azzardo è una delle attività che vengono svolte da migliaia di anni, dalle scommesse ippiche agli attuali casinò fisici, nonché alcuni dei migliori siti Web di gioco online, una tendenza attuale che siamo più che abituati a vedere. nella pubblicità sia in TV che su quasi tutte le pagine che navighiamo su Internet.

Ma quali sono stati i primi giochi d'azzardo nella storia?

Il primi giochi d'azzardo nella storia li troviamo in Sumer e Assiria, quando già dall'anno 2.600 a.C. È noto che queste civiltà usavano un osso estratto dal tallone di animali chiamato astragalo o astragalo, che hanno scolpito per ricadere in quattro diverse posizioni, essendo il precursore del dado.

Nell'anno 2000 a.C. circa, Gli egiziani sono i primi a intagliare un dado a sei facce, secondo alcuni reperti archeologici e geroglifici, essendo un intrattenimento abbastanza regolare per questa civiltà.

Tuttavia, i dadi hanno guadagnato una vera forza in tempi di Grecia e Roma, dove troviamo testi di Omero tra gli altri, dove si parla di questo tipo di giochi che, tra l'altro, sono stati condannati anche da autori e filosofi antichi.

Dalla civiltà greco-romana non si conoscono le regole di come si è sviluppato il gioco, cosa che troviamo in civiltà indiana, che furono i primi a lasciarne testimonianza.

Questo per quanto riguarda i dadi, ma i giochi d'azzardo sono sorti quasi contemporaneamente ovunque e in Cina è dove troviamo le prime scommesse nell'anno 3.000 aC., e per testare i giochi gratuiti, che troviamo intorno al 500 a.C. con giochi da tavolo presenti in tutta la società.

Altri tipi di giochi che hanno ricreato società in tempi antichi erano il salto tra gli egizi, il famoso circo romano dove si scommetteva su cavalli e gladiatori, o già nel Medioevo, dove troviamo tornei di giostre o di tiro con l'arco.

Nel America, Gli indiani della costa nord-orientale degli Stati Uniti avevano determinati giorni contrassegnati per piazzare scommesse con i loro giochi.

Con l'entrata della Modernità, troviamo evoluzioni dei diversi giochi d'azzardo e scommesse, compresi i giochi di carte, che furono perfezionati dai francesi dal Medioevo fino ai giorni nostri.

Questi giochi hanno anche generato diversi problemi che abbiamo trascinato da quei tempi, tra cui quelli dannosi gioco d'azzardo, un disturbo in cui la persona è costretta a giocare e giocare d'azzardo costantemente e progressivamente, senza poterlo evitare a causa di un problema psicologico che genera un bisogno incontrollabile.

Queste sono le origini del gioco d'azzardo, in momenti storici molto diversi da quelli attuali dove troviamo centinaia di siti web dedicati a recensioni e giochi gratuiti di ogni tipo, non solo di fortuna ma anche di videogiochi, giochi da tavolo convertiti in formato digitale tra un'altra grande varietà.

Ed è quello il giocoCome possiamo vedere, è presente negli esseri umani da millenni.

Immagine: Zde en Wikimedia


Video: Linferno del gioco dazzardo - Videoinchiesta Prima parte


Commenti:

  1. Onyebuchi

    Sorprendentemente, il messaggio molto utile

  2. Jumah

    Posso consigliarti su questo argomento.

  3. Henbeddestr

    Bravo, che frase... un pensiero geniale

  4. Teon

    Proprio quello di cui hai bisogno. Un argomento interessante, parteciperò.



Scrivi un messaggio