Dove lavorava di solito il navigatore di una nave?

Dove lavorava di solito il navigatore di una nave?


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Su una nave del 16-1700, il navigatore aveva una propria stanza/sezione della nave per lavorare? Se sì, dove? Tutti gli articoli che trovo parlano solo di come il navigare, non dove.


In generale, per il tuo periodo e, in effetti, fino al XIX secolo, la navigazione su una nave da guerra era di competenza del comandante della nave, anche se il capitano della nave avrebbe, o avrebbe dovuto, avere le stesse abilità. Sulle navi più piccole il capitano potrebbe ricoprire entrambi i ruoli. Per le basi vedi https://en.wikipedia.org/wiki/Master_(naval)

Il comandante aveva la sua cuccetta, anche se, come tutti gli altri al di sotto del capitano, lo spazio era limitato. Nella maggior parte delle navi, per diffondere una carta (le navi usano carte, non carte geografiche) un comodo tavolo nella cabina del capitano di solito sarebbe sufficiente se si escogitava una grande distanza. Una scala più piccola potrebbe contenere un tavolo ribaltabile nella cabina armatoriale. la maggior parte dei primissimi grafici erano conservati in libri chiamati rutters. Vedi https://en.wikipedia.org/wiki/Rutter_(nautico)

Di solito non si distribuisce una grande carta grande, ma piuttosto ha una libreria di carte costiere poiché è più importante non imbattersi in nulla che tracciare la strada attraverso, ad esempio, l'Atlantico. Usando l'attrezzatura del giorno, si cerca un avvistamento a mezzogiorno per determinare la propria posizione, quindi, in base alla destinazione, si regola di conseguenza la rotta. Questo aiuta a tenere conto del margine di manovra, la tendenza del vento non solo a guidare la nave, ma anche a spingerla lateralmente mentre lo fa, quindi diversi giorni di avvistamento a mezzogiorno potrebbero richiedere una correzione di rotta maggiore. Non c'è davvero bisogno di trascinare le carte fino a quando non si è con un giorno di navigazione di un approdo previsto. È possibile registrare consistenti avvistamenti di mezzogiorno fino a quando non si raggiunge un punto predeterminato... è allora che escono i grafici.


In qualità di ufficiale di grado di reparto, il maestro avrebbe accesso alle strutture del reparto alla pari degli altri ufficiali di reparto: luogotenenti di bordo, commissario di bordo e chirurgo.

Inoltre, nonostante l'affermazione di Wikipedia, la navigazione, nonostante la sua importanza, avrebbe occupato solo una piccola frazione del tempo di un comandante a bordo. La navigazione con attrezzatura quadrata era in mare aperto significava stare in venti e correnti favorevoli, lontano da coste pericolose. La cura effettiva dell'attrezzatura della nave e la supervisione dell'equipaggio di sartiame avrebbero occupato la maggior parte della giornata di un comandante. Lavorare insieme al timoniere, mantenendo una nave a vela ben rifinito è un compito costante di cavalcare il vento e le onde per un effetto benefico. Due articoli di Sam Willis (rispettivamente su prestazione sopravvento e manovrabilità di navi da guerra a vela) sono la descrizione più informata del processo di cui sono a conoscenza.

La mia esperienza di navigazione è quasi tutta su gommone a sloop per due persone (albero singolo, vele di prua e di poppa); ma il modello di base è della natura della navigazione più che della nave specifica. Al largo del vento una rotta della bussola può essere governata dal timoniere e l'equipaggio è responsabile di regolare costantemente le vele per tenerle piene. Il maestro e il suo compagno avrebbe sorvegliato costantemente quell'assetto per tenere le vele gonfie. Solo di bolina, a cui i bracci quadrati erano quasi incapaci, le vele sarebbero state impostate con il timoniere responsabile di tenere le vele piene.



Commenti:

  1. Scandy

    Grazie)))))) nel libro delle citazioni!

  2. Searlas

    Mi scuso, ma, secondo me, commetti un errore. Posso dimostrarlo. Scrivimi in PM, ne discuteremo.

  3. Camara

    Hai colpito il segno. Mi sembra che sia un pensiero molto eccellente. Completamente con te sono d'accordo.

  4. Favian

    È un pezzo straordinario, molto divertente



Scrivi un messaggio